martedì 21 settembre 2010

Ma non ce le hai delle amiche: Laetitia Casta

Stando a Bologna per completare il passaggio di consegne in cui io passo alla mia erede tutti i problemi che ho dovuto risolvere da sola negli ultimi due anni e che lei invece ora grazie alle meravigliosa nuova organizzazione non avrà, ho avuto il piacere di bighellonare per le strade bolognesi con le mie colleghe e di informarmi su qualche gossip a base di ragù.
Per esempio, una mia collega ha esordito dicendo:
- 'Ma anche te sei innamorata di Jack Frusciante?'
- 'Chiiiiiiiiiiiiiii?'
- 'Jack Frusciante è uscito dal gruppo dai.... ma non l'hai mai visto?'
- 'Marò, ricordo che avevo un brano nell'antologia delle medie...ma chi era, Accorsi?'

Eccerto che è Stefano-ciù is megl che uan- Accorsi! E comunque, se devo essere innamorata di qualche bolognese il mio cuore è solo e dico solo di Cesare Cremonini. Soccmel!

Dopo questa premessa abbiamo fatto partire una piccola digressione sul fatto che quando vengono in Italia lei vada a comprare i giochini per la figlia al negozio equo-solidale.
Come si chiama la figlia? 'Come un tessuto' - 'Tulle? Seta? Cotone?' - 'Satin'.
[Confido sempre nel momento in cui gli uffici nascite dei comuni vietino di registrare i nomi dei nuovi nascituri a meno che non siano italiani, come durante il Fascismo. E la mia approvazione per quel periodo inizia e finisce con questo].
Ad ogni modo dopo aver pensato ad Accorsi con quella, che è stata definita 'brutta, tettona, grassa, vacca, con i denti storti', ho cercato di sforzarmi di ricordare all'ultima volta in cui ho visto una foto della Letizià, ed era lo scorso Marzo quando ha scelto una mise alquanto discutibile per presentarsi ai Cèsar Film Awards (gli oscar francesi):




Vintage Yves Saint Laurent

E poi dicono che le francesi sono sempre inspiegabilmente eleganti.
Certo, davvero inspiegabilmente.

12 commenti:

  1. Non la chiamano Laetitia TettaMoscia?

    RispondiElimina
  2. E' ora che basta che ci dicano che le francesi sono sempre una spanna sopra.
    Tzè

    RispondiElimina
  3. A me sembra una spanna sotto.. all'ombelico

    RispondiElimina
  4. Ricordo bene queste foto, e anche il mio sconcerto. Più che altro mi fece quasi pena, non so, ti senti così ignorata dai media da sentire il bisogno di chiamare così forte l'attenzione? O hai voglia di mostrarti nuda ancora una volta prima che sia troppo tardi, per far vedere a tutti quanto sei bella anche dopo due figli, anche se forse... è già troppo tardi? Ce n'era proprio bisogno? :/

    RispondiElimina
  5. Sai che guardando meglio le foto avrei potuto fare un separate alla nascita e mettere la foto di letizià con quella di marge simpson

    RispondiElimina
  6. avevo visto quelle foto e già da allora la reputavo Urenda, tra porno-vestito e acconciatura ... una vera tristezza!
    e poi a me quella lì non è mai piaciuta!

    RispondiElimina
  7. l'opinionistaconlasindromediMariadeFilippi24 settembre 2010 21:53

    sarebbe più simpatica se avesse messo al collo un collier che recitava: "ebbene sì, anch'io ho le tette a orecchie di cocker depresso"

    RispondiElimina
  8. Zitella a Bologna....?

    Blue
    ti segue ovunque tu sia

    www.aspassoconblue.com

    RispondiElimina
  9. ma i capelli a sformato di banana? Vogliamo parlarne?

    L'Orena

    RispondiElimina

Condividimi tutta