mercoledì 17 novembre 2010

Un regalo per le mie lettrici

Amiche, dopo quello che è successo oggi e che mi ha profondamente commossa [il ritorno di Sofia], ho pensato tutto il pomeriggio a come cercare di esprimere la mia gratitudine per tutti i commenti che mi lasciate e l'affetto con il quale mi seguite.

No.
Oddio.
Non ci credo che ho appena scritto una frase così. Diiiiiio mio, come sono banale & bionda.
Era una frase da Ferragni.

Cerco di dirlo in maniera più stronza allora: il blog è aperto da 5 mesi e non avrei mai pensato di tenere così tanto e divertirmi così tanto e di pensare così tanto a quelle 4 stronze che mi seguono con costanza e continuità.
Io, come tutte le blogger un pochino sgamate, vedo gli accessi e le visite e sono in aumento, ma sono i commenti quelli che mi fanno più piacere e mi concedono delle meritate pause dal lavoro!

Le mie commentatrici più assidue sono una manciata di acide stronzette e quando ne sparisce una sono come quella di 'Mamma ho perso l'aereo!' mi preoccupo e mi metto ad urlare.


Eh sì, perchè ho pensato che alla fine le mie commentatrici le conosco tutte o quasi per nome/nickname: c'è l'Alessandra, la Fran, la Sofia, la Michela (che domani si laurea quindi facciamo un applauso di incoraggiamento!), la Alice, la Iaia, la Zazee, la Laura, la Feminin Touch, la Oggi Mordo, la Sascha e poi ci sono la Lisa, la Federica, Simone e tutte le mie ex colleghe/colleghi che si manifestano solo attraverso gli anonimi.
Quindi, visto che sono entrata nell'olimpo delle blogger...

mmmmpppffffff. Ok no. Scherzavo.

Dicevo, visto che sono una blogger....cosa fanno solitamente le blogger per ringraziare il proprio pubblico?
Ma un GIVEVEUI, certo!

Visto che a me nessuno regala niente e al massimo me lo fanno pagare di più, mi tocca arrangiarmi con quello che c'è.

No, non prendetela come un occasione per liberare l'armadio da cose che non metto più eh.
A S S O L U T A M E N T E!
Semplicemente mica posso darvi quell'unica Balenciaga che mi sono sudata con il sangue?
O la borsa dello Zio Sergio in pelle d'anguilla fresca di quest'estate della vendita di campionario?
O ancora le scarpe di Prada che ho comprato all'outlet?
Insomma, immagino che voi sarete felicissime di possedere un pezzo di Zitella a casa vostra, un po' come un talismano contro la sfiga, una specie di compendio di cattiverie corrosive che vi salveranno dai mali di ogni giorno.
State o non state fremendo all'idea di vedere cosa ho preparato per voi?

Permettetemi di introdurre questi due splendidi articoli, acquistati ormai 3 anni fa (se non di più) in due eleganti negozi del centro.
Il primo articolo che sono certa vi strapperete dalle mani sono queste favolose decolletè:


Taglia 40 - Tacco 9 cm - Soletta in omaggio (solo perchè non si stacca)
Usate un casino per far credere alla gente che mi potessi permettere delle vere Chanel.

Taglia 40 - Tacco 9 cm
Acquistate il giorno che mi sono fatta il tatuaggio e indossate, tra le altre volte, alla prima festa per i miei 25 anni (io festeggio i 25 anni ogni anno).
Sono un po' rotte e consumate vintage, quindi non sono proprio per tutte.

Ragazze, avrei tanto voluto non cadere anche io in questo clichè dei givevueis e a tal proposito volevo scrivere un bel post di polemica sterile magari con una piccola gallery degli ultimi proposti dalle blogger (quelle vere). Spero tuttavia che non pensiate che non abbia a cuore il vostro bene quanto la Ferragni che anzichè scarpe usate come me, regala borse di Givenchy.
Magari un giorno anch'io avrò una Balenciaga da regalarvi......................................

Certo.

Ma passiamo alla modalità di sorteggio: visto che non ho intenzione di scaricarmi una di quelle applicazioni del cazzo che fanno il conteggio randomico dei commenti (ma per piacere mica c'ho 200 commenti io), sarà a mio insindacabile e imparzialissimo giudizio.
Vince quella che mi piace di più!

Pronte?



SHARE:

20 commenti

  1. allora scriverò il mio commento come farebbe una Ferrogna fan...

    Oh mio Diooo!!! sono la primaaa!! sei la migliore, ti apprezzo tanto e vorrei proprio essere come tee! Le scarpe del tuo givauèi sono troppo le più migliori.

    Idiozia modalità off.
    Sono sfatta dopo una lunga giornata a tentare di vendere Coca Cola a gente demente che mi chiede "Ma questa Coca Cola è nostrana? perchè io lo so che quella francese e quella spagnola non sono buone..." e avevo bisogno di sentirmi dare della stronza!
    Ora vado a stramazzare a letto. Buonanotte

    RispondiElimina
  2. IO VOGLIO LE FINTE CHANEL....Quelle che indossavi quando ci siamo conosciute....

    RispondiElimina
  3. Anch'io me le ricordo le finte Chanel!

    RispondiElimina
  4. Le finte Chanel hanno fatto la storia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao zitella acida! ti leggo quasi sempre, mi fai morire dal ridere! :) però volevo dirti una cosa, da una che ne capisce di moda mai mi sarei aspettata queste scarpe col mezzo tacco...per come la vedo io la scarpa o è flat oppure deve avere un bel taccozzo (meno di 10 cm è proibito!)..oltre al fatto che a occhio e croce quello delle tue scarpe sarà un tacco 5 massimo 7 non credo sia un tacco 9.. baci e tanti complimenti per il blog! :)

      Elimina
    2. Ciao Lidia,
      Questo post risale a due anni fa e le scarpe ad almeno 5 anni fa. Non rinnego nulla del mio passato in ogni caso garantisco che quelle scarpe sono 9 cm mentre ora la mia scarpiera è così costituita:
      https://twitter.com/i/#!/LaZitellaAcida/media/slideshow?url=pic.twitter.com%2FuWBVFUMN

      Come vedi, sono in ordine di altezza: dai 13 cm al rasoterra, passando dal tacco 9.

      Zit

      Elimina
  5. ahahahah mi fai morire!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Sulle finte Chanel non si discute.
    Sono già un must della rete.

    RispondiElimina
  7. Oh My God!!!!! Il giveauei mi emoziona troppo!!!!! Ma ancora di più essere nella lista (come canta Elio in Fossi Figo).
    Le scarpe rosse devono essere MIE, ho un sacco di buoni motivi: il rosso è il mio colore preferito, ho un cappotto della stessa sfumatura e il vintage consumato mi attira in modo malsano ma irresisitibile.
    DEVO AVERLE!!
    p.s. in bocca al lupo a Michela!!

    RispondiElimina
  8. Abbiamo lo stesso numero di scarpe! Vorrà pur dire qualcosa!
    p.s. sono tanto orgogliona di essere una stronza della lista!

    RispondiElimina
  9. Peccato non avere il quaranta, peccato non saper andare col tacco! Ma almeno sono nella lista! E appunto come direbbe Elio (o Renato): "cosa sono gli eurini quando in cambio ti danno le scarpe?".

    RispondiElimina
  10. Alessandra, guarda, solo perchè sei tu.... ti regalo altre due solette!

    RispondiElimina
  11. Ma Zitella!!! Una citazione non me l'aspettavo!!
    E poi il ghiveauei ... che iniziativa pregevole!!!
    Peccato che io di scarpe porto un comunissimo 37 di campionario. Però nelle finte Chanel ci posso mettere della bambagia, nevvero?
    ;D

    RispondiElimina
  12. Grazie! Vorrei giusto fare l'effetto-ferragni, del tipo " le ho prese allo spaccio chanel a un prezzo stracciato ma c'era solo di due misure più della mia..."!

    RispondiElimina
  13. Ma le hai fotografate sopra il frigo?

    RispondiElimina
  14. Ah, ps: davvero ghiveuei vuol dire così? All'inizio ho pensato che la davi via...

    RispondiElimina
  15. Ma quanto sei figa che fai anche i giveuei? Madavero eh. Io mi autoescludo per incompatibilità di piedi, ma ripeto figa!
    PS. Grazie per avermi incluso e per i mille auguri da tutte le parti (e anche a Sofia) :D

    RispondiElimina
  16. Awwww ma sono stata nominata anch'io? E io che mi faccio impigrire dalla menosità del mio browser e commento meno di quanto vorrei... rimedierò!!
    Non partecipo al ghiveuèi perché in un 40 ci navigo (sono bassina ahimé), ma sono commossa per la menzione *__*

    RispondiElimina
  17. Posso forse sopportare di vivere in un mondo di taglie 38 ma che a voialtre sia cresciuto il piede mentre a me no è qualcosa che mi ferisce nel profondo. Sono comunque contenta di essere riuscita a infilarmi un 36 e mezzo prada - scontate del 60%

    RispondiElimina

Condividi

Blogger Template Created by pipdig