sabato 14 gennaio 2012

Da Alberta Ferretti la seconda fila che conta

Come sapete se mi seguite su Twitter, ieri ce l'ho fatta. 
Ho sfidato il dio dei tassisti che li ha fatti scioperare proprio all'inizio della Fashion Week e lasciando in ufficio i trampoli da 13 cm con cui avrei voluto ondeggiare nell'ingresso di Via Donizetti 48, ho raggiunto (a stento) un tram e dopo Google Maps (grazie google maps, che dio ti benedica) e dopo 5 minuti di spaesamento generale in Piazza Tricolore sono riuscita a capire dove minchia fosse la sede di Aeffe.
Questa cosa dell'aver rinunciato ai tacchi e aver ripiegato sui dei mocassini di vernice borchiati (come si dice? sobria ed elegante?) di Miu Miu disegnati direttamente dalla mano di Satana per poter fare così male mi ha fatto non poco girare le palle, giusto ieri intrattenevo una fitta corrispondenza con una mia lettrice che mi chiedeva cosa mettersi per andare alla sua prima sfilata e io insistevo sul fatto che 'almeno ad una sfilata i tacchi sono obbligatori'. Manco finito di dirlo che sono entrata dal basso del mio metro e settasette (ok, lo so, sono alta ma il tacco mi da sicurezza) alla location giusto giusto insieme alla Marti.
Come Marti chi? La Colombari, no?
E via, 'na bella botta di autostima per cominciare (Marti, un consiglio: basta con la coda alta! Sembri appesa)!
Come entro in location (ma come? nessuno controlla il mio invito su cui c'è scritto PORACCIA – STANDING? No? Tanto meglio) mi acquatto veloce veloce vicino ai fotografi, che hanno sempre la posizione migliore.
Ma toh, chi c'è lì davanti a me? La Ferragni.



Da brava provinciale wannabe non faccio altro che fissarla.
La fisso.
Le scandaglio l'outfit (Chiara, lo smalto verde NO).
Non era la prima volta che la vedevo (o sì? onestamente ho la sensazione di averla vista ovunque) ma stavolta, sentivo il mio animo da blogger più vivo del solito e stavo quasi per muovermi per andare a farle i (eh?) complimenti.

Per cosa? Non lo so.
Sentivo un'aura mistica in quella sala che univa lei e me, me e lei, nel sacro mondo delle Blogger Mondiali.

Parentesi di buonismo a parte, me ne sono rimasta a fissarla ben bene quando un cameramen la inquadrava senza alcun ritegno e lei cercava di tenersi impegnata parlando con il suo amico e sopratutto mentre il cameramen per inquadrare lei pestava i miei A ME.

Cominciano ad arrivare tutti: Modenese, la Dello Russo (è nuda! è nuda!), le assistenti della Dello Russo, la Sozzani, la Gattermeyer... Insomma, ci siamo tutti. Dieci secondi prima di cominciare però una delle pr mi dice che mi posso sedere in una delle sedie vuote davanti a me (mai mostrare sedie vuote ad una sfilata, MAI, sopratutto se si trasmette in streaming) e quindi mi ritrovo... in SECONDA FILA? Da uno standing ad una seconda fila? Cioè, sono al pari dell'amico della Ferragni? Ma questo è un successone!

La collezione che ha sfilato è una pre-fall, il che è piuttosto inusuale visto che solitamente sfilano solo le cosiddette main collection e non anche le pre, le cruise o le capsule.
Pre-fall significa che un anticipo dell'invernale e che quindi sarà disponibile nei negozi, più o meno, a partire dal periodo di saldi (quindi luglio, in Italia).
Anche l'anno scorso la pre-fall è stata presentata con una sfilata ma come location avevano scelto il Pitti, sfruttando l'eco mediatico della manifestazione di moda maschile e, per altro, nemmeno utilizzando solo modelle ma personalità varie del mondo di internet (la Ferragni ce la ricordiamo tutti), del cinema e della società.
Quest'anno la sfilata si è tenuta presso la loro sede milanese, e la formula è stata sempre la stessa: oltre alle modelle, anche personalità del mondo del cinema, di internet o della musica.
Tra le cosiddette personalità hanno sfilato molti 'parenti di': la sorella di Beyoncè, la fidanzata di Harry d'Inghilterra, la figlia di Simon Le Bon.. e così via. Questo forse, l'unico passo falso dell'Alberta, che sembra concedere lo spotlight a chi ha un cognome importante.

La sfilata, strutturata in due parti, ha confermato lo stile fru fru e gne gne che io tanto ammiro nell'Alberta.

La prima parte, quella più prêt-à-porter non mi ha fatto impazzire più di tanto, la trovo più adatta ad una signora che ama andare a teatro piuttosto che ad una ruggente venticinquenne come me mentre invece la seconda parte, quella indossata dalle celebrities è stata fantastica.
  

Pailettes, frange, cuffiette e anni '20. Amiche, fatevene una ragione: agli stilisti è partito il trip del Grande Gatsby.
Come già detto per l'imminente primavera/estate, il Grande Trend del Grande Gatsby ha mandato via di testa orde di stilisti che hanno rispolverato perline, lustrini, oro e argento dai loro archivi.
Avete anche voi dei matrimoni il prossimo anno? La risposta è una sola: FRANGE.
IO LO SAPEVO, lo sapevo, che quel vestito di frange bianco che ho preso da H&M 2 anni fa sarebbe stato un affarone. Bisogna SEMPRE averlo un abito di frange nell'armadio!
E poi? E poi come sempre, nuvole e nuvole di chiffon, plissè come se piovesse e pizzo pizzo pazzo pizzo.


Non lamentatevi della scarsa qualità delle immagini: se mi amate è anche perché non sono una blogger con la Reflex.
(e sì, la testolina bionda che mi impalla la visuale è lei, la Ferragni, piccole sfighe dell'essere in seconda fila).

Il mio preferito? Lui.




Brillava. Tutti gli abiti sbrilluccicavano, ma lui brillava.
Sarà la lunghezza (così anni '20!), sarà l'accostamento del pizzo nero con il nudo della pelle, le megapailettes che fanno sembrare la modella una sirena. Io lo voglio. Per camminare sul red carpet gli Oscar, lo voglio.

Ora speriamo solo che l'esperienza si ripeta perché a stare in seconda fila potrei anche abituarmici.
E se dopo tutto questo ancora non ne avete abbastanza, beccatevi il video della sfilata. Potreste addirittura vedere una creatura vestita di giallo che mentre tutti battono le mani alza il blackberry per fare questa foto.



26 commenti:

  1. Io come al solito faccio il primo commento così d'impulso, poi rileggo e ragiono e ti dico meglio.
    Ma: i capelli della sorella di Beyoncè?

    RispondiElimina
  2. CaVa, qui da me c'è Pitti, capiti per caso?!

    RispondiElimina
  3. Ti ho visto ti ho visto!
    Dall'alto della mia grandissima esperienza nella mmmuoda che conta, il mio preferito è il terzo in alto del secondo collage, però vorrei i capelli della tizia accanto, la quarta (che non so chi è).

    RispondiElimina
  4. ti si vede bene pure all'inizio XD (poi in giallo spicchi comunque, a prescindere dall'ubicazione geografica che ti e' stata mandata dal tuo santo protettore 1. per salvarti dai mocassini infernali 2. per glorificare il tuo noto amore per l'Alberta XD

    RispondiElimina
  5. Zitella io ti adorooooooooo

    Blue

    RispondiElimina
  6. Mi hai citata!!! I love you! Comunque anche se avevo dei modesti tacchi, 3/4 del pubblico di Frankie Porello era in all star. Sono comunque fiera di essere stata io la testolina che impallava la visuale di Filippo Fiora in seconda fila (e io, la stampa che conta, in prima.... Aaaahhhhh ahahahahahahahahah). Magari si spera che per febbraio mi si mandi dalla gente che conta, non in mezzo ai zarri e alle frocie. In ogni caso grazie ancora di tutto. La prossima volta però non fare la sòla e raggiungici!

    La fede

    RispondiElimina
  7. sono felice di conoscere una blogger così ben introdotta nella moda, una moretta in giallo.
    Non concordo affatto sull abito anni venti...insomma non sanno più che fare dai! è bello certo, ma chi lo metterebbe se non qualche riccona in un evento speciale, poi le modelle non erano molto belle, non mi importa dei nomi, l importante è la gnocca super extra ;)
    Sarò ancora più felice se avrai occasione di fare amicizia con la Ferragni e altre blogger, chissà che non ne possa uscire una qualche collaborazione interessante o semplicemente una intesa fra donne.

    RispondiElimina
  8. Le americane (sorelle di) le sgammi perché non sanno camminare, la sfilata mi é piaciuta molto, anche per la location che ricorda gli atelier di una volta, gli abiti evabbeh, li ordinerei tutti per non avere rimpianti.
    Il tuo post é, come sempre, IRRINUNCIABILE!
    P.s.: Wow per il giallo, in mezzo a quell'onda di grigio sei una ventata di freschezza.

    RispondiElimina
  9. sono così felice che sia tornato il grande Gatsby mood... il mio trend preferito!!

    RispondiElimina
  10. zit attendo dunque, con impazienza, la review della sfilata di maria di oggi pomeriggio. e ieri il lurex era finito. baci

    s.

    RispondiElimina
  11. Il vestito che brillava sembra favoloso.. almeno sullo schermo!dal vivo dovrebbe essere divino..
    e in ogni caso altro che STANDING! fosse stato per me, t'avrei messo in prima fila.. anzi sulla passerella direttamente!
    ormai sei una droga.. in senso positivo;D

    RispondiElimina
  12. cazzo Zit, gran bel vestiro e gran bel giallo...ma un bel rossettone da quantomelatirocomevoi? io solo per quel vestito ti avrei messo in prima fila ma poi mi facevi sciogliere la ferragna, che brutto essere giovani e fare i vecchi scafati!

    RispondiElimina
  13. ahahaha concordo sulla Marti, l'ho vista anch'io a qualche sfilata con la coda alta!
    Non so cosa ci trovate tutti in sta Ferragni, complimenti? Per? L'altezza...?
    ...peró ora che ci penso, lo smalto verde ce l'ho pure io in questo momento.
    Ho guardato la sfilata in streaming e costatato ancora una volta che sono innamorata di Hanneli Mustaparta.

    RispondiElimina
  14. senti ma la Ferrogna? quella palette di colori? SERIOUSLY? tu citi lo smalto ma secondo me è la punta dell'iceberg...
    attendo i post sugli altri eventi della settimana!

    RispondiElimina
  15. Giusto poco fa stavo guardando le tue twitpic e pure questo abito non mi dispiace https://twitter.com/#!/LaZitellaAcida/media/slideshow?url=http%3A%2F%2Ftwitpic.com%2F86ttg4 *__*

    RispondiElimina
  16. Avrei una proposta/richiesta: perchè non costruisci una sorta di "tabella colori" ovvero un post dove ci illumini circa gli abbinamenti che mettono in risalto i colori più particolari (tipo il tortora, che NO non è un colore neutro perchè su certi toni muore e fa morire tutto l'outfit)???

    RispondiElimina
  17. Se lo vuoi... quello nero con le pailletes.. Io potrei prenderlo, per te...

    RispondiElimina
  18. zitella cara, so che ieri sera guardavi sola e sconsolata xfactor mentre noi tutti riflettevamo su come Angelina Jolie sia un insulto alla genetica, ma qui si attendono le tue pagelle di stile.
    io ho votato NO: Madonna, Sarah Michelle Gellar, Nicole Kidman,Lea Michele, Johnny Depp
    peccato ma: Evan Rachel Wood. Rooney Mara, Salma Hayek, Zooey Deschanel, Julianna Margulies, Elizabeth Mc Govern
    for the WIN: Angelina Jolie, Charlize Theron,Claire Danes, Jessica Alba e Channing Tatum (Barbie e Ken), MaryJ Blige, Ewan McGregor, Owen Wilson, Emma Stone, Sofia Vergara, il cane di The Artist, Michelle Williams.
    Dicci, dicci.

    RispondiElimina
  19. Beh, alcune di queste non-modelle mancano decisamente di grazia e poi... vogliamo parlare dei loro gomiti?? no! perchè sono orribili!
    p.s.: chi caspita è l'occhialuta seduta accanto alla Ferragni?

    RispondiElimina
  20. Dici che posso ancora usare la gonna con le frange da porno-studentessa-anni '20, di colore, manco a dire, ROSA (antico)?

    RispondiElimina
  21. Sei un fottuto genio Zit, le tue parole sono musica per le mie orecchie! non so quale insana ricerca su google mi abbia condotta a te, ma Dio benedica questo giorno! a fanculo la Ferracne... spesso e volentieri è amazing, ma non posso accettare di fomentare la sua autostima infinita con il mio ingresso quotidiano a theblondesalad...! e poi la delusione.......le scarpe della sua linea..quelle passabili (biker boots)sono straviste da almeno 2 anni, e quelle più carine (quelle con il tacco intinto di merda) mi fanno rizzare i peli del naso. Per non parlare delle maglie di werelse..quelle sì che farebbero impallidire anche Carlo Conti. Intendiamoci, il connubio t-shirt designed in a relaxed fit [cit] + skinny jeans, lo porto fin da tempi non sospetti. ma....con l'offerta INFINITA di maglie del genere, perchè dovrei prendermi la briga di comprarne una delle sue....la forma è vincente...ma le stampe?...! in ogni caso, tu sei il mio nuovo idolo. Stima infinita. ChiaraT

    RispondiElimina
  22. Zit ho bisogno del tuo responso su quello che mi capita di vedere adesso mentre cerco video su youtube! http://www.facebook.com/ErmenegildoZegna?sk=app_282850245106112

    Mi sa che è diventata peggio delle foto della sigaretta spenta sul posacenere fatte con instagram!

    RispondiElimina
  23. Mi sono innamorata del tuo modo di scrivere! mi hai fatto ridere! mi piaci, te lo dico! e ti seguo ovvio!
    continua così!!

    RispondiElimina
  24. wait....eri ironica sulla ferragni nevvero zit?vero?vero, vero???

    RispondiElimina
  25. Ciao Zit....non riesco a ricordarmi ancora per quale arcano maleficio ieri mi sono trovata a leggere il blog di Miss Ferragni...reazioni: stupore, dolores de panza e una invidia blu per tutti quei cxxxx di regali che riceve!! Lo stuporone aumenta quando vedo la sua foto sul red carpet e allora mi dico: vabbeh sará un'attricetta nuova nuova ...e cerco sul gugol CHIARAFERRAGNIREDCARPET e mi esci tu con il tuo blog da pisciarsi addosso....ma che belle cose!
    Evvai...un pò di giustizia...per noi normalone...unico rimpianto io sono VECCHIA come dici tu...quest'anno conto 40 primavere ma ti assicuro che sono molto giovane dentro!!!!!!!! Besitos....la Vecchia

    RispondiElimina
  26. LA FERRAGNI NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO DETESTO.

    RispondiElimina

Condividimi tutta