lunedì 30 gennaio 2012

SAG Awards: Le Pagelle di Stile

Dovete perdonare la latitanza, Zitella era in crisi.
No, non ero dispersa per saldi (come sapete quest'anno mi sono trattenuta, ho comprato solo un parka, una sciarpa, una camicia di jeans e un paio di stivaletti molto discreti) ma la mia vita personale (sì lo so: anche io mi stupisco di averne una) mi ha provocato qualche turbamento che mi ha fatto passare la voglia di scrivere. Eppure c'è chi mi ha parlato dell'equazione “hai un blog quindi sei infelice”, paradigma sul quale non mi ero mai soffermata. Parzialmente vero, concediamoglielo al Daniele, perché essendo questo il mio secondo blog in effetti riconosco che ancora non ho trovato pace. No, non sono felice. Ma chi lo è? O per lo meno, chi è che si azzarda ad ammetterlo per il timore di non portarsi sfiga da solo? Però io quando sono profondamente infelice, non scrivo. Non ho aperto il blog per ammorbare le genti con i miei problemi, per quello uso Twitter (o tuttalpiù scriverò un romanzo). In più dopo tutto questo, c'è anche qualche bel troll che giusto ieri mi ha dato della troia.

E dell'incompetente in fatto di moda.

Bene amica, una cosa ci tengo a dirla: troia TE LO PASSO anche, ma non venirmi a dire che ANGELINA JOLIE E' UNA REGINA DI STILE.
 

ONCE YOU GO BLACK YOU LOOK LIKE A SACK
Angelina Jolie - Jenny Packham; Emma Stone - Alexander McQueen; Tina Fey - Versace vintage; Jane Krakowski - Antonio Berardi: Ashlee Simpson - Jenny Packham
E proprio da lei partiamo.
Sì, anche questa volta il mio titolista si è preso qualche giorno di ferie quindi i nomi delle categorie sono frutto dei miei deliri serali da mancanza di carboidrati.
Insomma, she looks like a sack della munnezza.  L'abito è innovativo come una cintura di borchie negli anni '90, lei inoltre ha l'entusiasmo e il colorito della Strega di Blair e la voglia di calpestare il red carpet che ho io di litigare per un paio di jeans neri da Zara in tempo di saldi (for the record: non li ho ancora trovati).
Guia Soncini ha molto sapientemente riassunto il suo atteggiamento in colei a cui dà fastidio essere così figa. Non potrei che trovarmi più d'accordo. Che ci posso fare, io continuo a non trovarla una bella donna, anzi. La trovo pure un po' creepy.
Emma Stone, la Carey Mulligan del 2012 (e a proposito di Carey Mulligan: mi sono fatta un'idea della sua recitazione e della sua depilazione vaginale con Shame. Ve lo consiglio -ma non al cinema- se non altro per Fassbender, che è veramente Tanta Roba), l'unica nel cast di The Help a non essere stata nominata nemmeno per la casa del Grande Fratello. Peccato, il film è splendido (ma portatevi dei fazzoletti) e lei, se non fosse per uno strano lavoro di tiranti alle sopracciglia è stata impeccabile. Poco o nulla da dire su Emma questa volta, è adorabile in questo McQueen (un po' scoppiazzato da Prada). Menzione d'onore per la clutch.
Tina Fey e Jane Krakowski: Sono parte del cast di 30 Rock, serie che non seguo spesso ma che conosco (e apprezzo).
Qui particolarmente mirabile Jane: quell'abito è magico (sarebbe perfetto per Kate Winslet), con quel gioco di luci e ombre tra il corpetto e la gonna, potrebbe nascondere qualsiasi difetto senza farla sembrare un monolite.
Ashlee Simpson: non capisco perché bazzichi per questo genere di eventi. Forse coglie l'occasione per calpestare un red carpet qualsiasi per suscitare l'invidia della sorella Jessica, che ormai per muoversi rotola.
Non ho quasi nulla da dire. Quasi.
Perché per l'età che ha, avrei evitato il nero e lo strascico. Infine il velo sul decolleté è un grandissimo perché.

NO WHITE AT NIGHT
Berenice Bejo - Ralph Lauren; Julianna Marguiles - Calvin Klein; 
Kelly Osbourne - Badgley Mischka; Zoe Saldana - Givenchy Couture 


Noterete che la mia candida rosa di celebrities recensite si è ampliata. Sì, sono andata al cinema.
E ho visto The Artist. Motivo per il quale ora ho un nuovo nome da scrivere sul diario: Jean Dujardin.


Per cui ora so anche chi è Berenice Bejo (moglie del regista, ahem), co-protagonista in The Artist.
L'abito non è nulla di speciale ma c'è una cosa che mi turba più del resto: i capelli. Sarà che il film era muto e in bianco e nero, vedere gli interpreti a colori porta con sé con un bagaglio di aspettative. Ecco, nel suo caso sono state deluse. Quella tinta mi sa di capelli posticci, o di pessimo colorista. Poi quella collana: l'unica giustificazione che le concedo è che sia stato un portafortuna (che ha miseramente fallito per altro). Per il resto sembra un monile comprato dai marocchini sui Navigli.
Julianna Marguiles è NOIA. Sempre lo stesso abito, sempre lo stesso modello, sempre la stessa faccia. E LO SO che fa The Good Wife, lo so. Solo che non lo guardo.
Kelly Osbourne, bhè lo sappiamo no? Lei è Quella Dimagrita, che adesso pure OSA mettersi il bianco per farci incazzare ancora di più. E con quale risultato? Quello di sembrare sempre un cesso, nonostante un abito che se addosso ad una Tilda o ad una Cate, avrebbe spaccato i culi. Che vita di merda Kelly: potersi finalmente permettere certe cose ottenendo, comunque, sempre disastrosi risultati. E chiudi quella bocca, che sembra ancora di più che tu abbia ingoiato un ferro da stiro (ringrazio Facebook per questa perla).
Zoe Saldana fa quello che sa fare meglio: indossare UN solo colore.
Con un Givenchy talmente fresco di couture da avere ancora qualche spillo addosso, davo per certa questa uscita per gli Oscar ma lei ha battuto tutte sul tempo. Apparentemente semplice, pare una t-shirt su una canotta, in realtà è un capolavoro di applicazioni e cristalli. Unica cosa che non mi entusiasma sono le maniche, troppo poco eleganti. Perfetta la scelta dello smalto scuro.

  Octavia Spencer - Tadashi Shoji; Lea Michele - Versace; 
Tilda Swinton - Lanvin custom; Viola Davis - Marchesa

Octavia Spencer è un'altra ottima attrice del cast di The Help, anche lei candidata agli Oscar come attrice non protagonista.  Forse il mio giudizio è tarato da quello che penso della sua interpretazione e del suo personaggio nel film, ma ha dimostrato di non essere un inetta sul red carpet. Essendo non proprio filiforme ha giocato con i diversi tessuti per contenere le forme: il corpetto più rigido e ricamato contiene il decolletè senza mettere tutto in piazza, la manichetta nasconde il forte avambraccio, lo scollo a barchetta ingentilisce il tutto senza soffocarla e infine la gonna in chiffon le regala la giusta leggerezza che non la fa sembrare troppo irrigidita.
Lea Michele continua le sue audizioni per entrare nel Club delle Strappone. L'abito è meraviglioso, un classico Versace dell'era Donatella, di un colore però molto difficile: forse solo una donna di colore potrebbe indossarlo senza sembrare sbattuta.
Tilda Swinton quando non sceglie un Jil Sander o un Haider Ackermann sbaglia miseramente. Sarà anche un custom Lanvin ma è poco distante da una vestaglia da camera (almeno una cintura dorata, no?). Vera e propria occasione sprecata per Tilda questa, che spero agli Oscar si confermi regina delle anticonformiste.
Viola Davis, protagonista di The Help. Splendido Marchesa (sì, lo so, quelli di Giorgina Chapman) che tutte noi vorremmo per andare all'altare.


POTEVI FARE DI PIU' INVECE E' SOLO BLU
Shailene Woodley - L'Wren Scott; Jessica Chastain - Calvin Klein; 
Meryl Streep - Vivienne Westwood; Glenn Close - Zac Posen

Shailene Woodley si merita senz'altro il titolo di Peggio Malva dei SAG Awards 2012.
Non so se voleva imitare il Vionnet di Madonna a Venezia ma se l'ha fatto, le è venuto veramente male. La prossima volta fai meno la figurativa, amica.
Jessica Chastain faceva la parte della cattiva in The Help e l'ho riconosciuta solo alla fine, leggendo la locandina. Ha vantato una linea di eyeliner perfetta che le ho invidiato per tutto il film e non mi spiego come mai sui red carpet risulti sempre meno bella di quanto appaia poi nei film. Secondo me è un problema di capelli, trovatele una soluzione. Per il resto è rossa e in quanto tale è candidata ad essere sempre una delle migliori in eventi come questi.
Meryl Streep spero che cambi stylist, ora che manca meno di un mese agli Oscar. Lo so io, lo sa lei e lo sapete voi che vincerà l'Oscar quindi Meryl, te ne prego, torna in te e vatti a comprare qualcosa di adatto per LA TUA ETA'. Lascia la Westwood e quella cintura che pare rubata da una sedia elettrica a Helena Bonham Carter e vatti a comprare un Armani o un Oscar de la Renta. Sentiammè.
Glenn Close sa vestirsi da signora. Quindi Glenn, dacci un consiglio alla Meryl già che ci sei.

LE AVANGUARDIE
Michelle Williams - Valentino; Natalie Portman - Giambattista Valli couture; 
Emily Blunt - Oscar de la Renta
Pensavate eh, che me le fossi dimenticate. Ed eccole qua, Le Migliori.
L'Intoccabile Michelle conferma il mio amore incondizionato con un raro rosso Valentino di pregiata eleganza. Lunghezza non scontata e sandali tono su tono (Mish, la prossima volta meglio dorati). Unico neo continuano ad essere i capelli: sembra fuori taglio e il colore ancora non mi convince.
Natalie La Secchiona Portman: il suo sorriso sembra spontaneo come la grazia di una madonna. Indossa una delle poche belle uscite di Valli dell'ultima sfilata couture. Ad essere onesta mi ricorda troppo un Gucci dello scorso inverno ma a quanto pare sembro l'unica ad essersene accorta. Anche per lei avrei preferito gli accessori dorati.
Infine un'incredibile Emily Blunt, con il verde che ho sempre sognato (per me): strappona q.b. per un abito del genere, mostra e dimostra di saper essere anche lei sexy. Piccola nota per il rossetto: pessimo il colore mattone, mi chiedo perché si ostinino a produrlo ancora.

Infine qualche ritratto:

Angelina La Luna Nera Jolie: che non s'azzardi nessuno a dirmi che è una bella donna. La bellezza, è un'altra cosa. Sarà anche stata sexy (in passato), ma ora sembra malata, secca, fredda, morta.
Jessica Chastain: riprendi in mano l'eyeliner che hai lasciato sul set.
Kelly Osbourne: questa foto è da stampare e attaccare vicino allo specchio alla mattina. Un antidoto al pessimo umore.

57 commenti:

  1. A me la Jolie piace un sacco. Concordo sul fatto che sia diventata troppo magra, ma a me piace il suo lato creepy.

    RispondiElimina
  2. Che bella la Michelle...però mi piaceva di più bionda!
    Bellissime le tue pagelle :-)

    RispondiElimina
  3. quando arrivano a darti della troia significa solo una cosa: sei arrivata al successo!
    complimenti Zit.
    Benny.

    RispondiElimina
  4. assolutamente d'accordo con te su Angelina. In questa foto, poi, fa proprio spavento.

    RispondiElimina
  5. Quando ero a scuola ricordo che un anonimo telefonava a una mia compagna dandole della troia e metteva giù il telefono. Un giorno però rispose sua madre e sentendo l'epiteto riferito alla figlia aveva risposto MEGLIO TROIA CHE SUORA. Inutile dire che nessuno la chiamò più per insultarla.
    Zit noi ti amiamo esattamente così come sei (cit.).
    E Angelina Jolie ha davvero qualcosa che non va.
    Adesso scappo, vado a stamparmi la foto di Kelly.
    Baci.

    RispondiElimina
  6. Cassandra Gemini30 gennaio 2012 23:11

    La Jolie sta diventando peggio della Beckham in quanto ad anoressia. E comunque l'ho sempre trovata volgare, per quanto mi riguarda la bellezza è qualcosa che vedo in donne come Cate Blanchett.

    RispondiElimina
  7. Dimenticavo!
    Sogno di limonare con Jean Dujardin.
    E di sposare Colin Firth.

    RispondiElimina
  8. anche io quando mi sento un pò pina non scrivo (anche se, per paradosso, capita pure il contrario e cioè che produca monti di post cazzata proprio per contrastare la pinite, un pò come ultimamente). E che te frega di quello che ti ha dato della tr.. e della incompetente, sappiamo lui chi è? sa lui chi sei tu? no, e allora va tutto giù con una bella tirata energica di sciacquone. Venendo ai tuoi acquisti, trovo figherrimi i pantaloni in pelle con quei tronchetti ed anche la camicina è molto carina.
    Infine, passando alla carrellata di vips e strappone, mi piacciono l'abito verde (magnifico per colore squillante e modello)e quello di Versace epoca donatella.
    Invece, pur sapendo di muoverti un affronto, devo confessarti che la tipina di Dawson Creek non mi piace nemmeno qui, c'ha troppo la faccina falsa da brava bambina, troppo S. Maria Goretti, tutta perbenino senza mai un filino di gambina/tettina di fuori, non dico di riesumare tutta la mercanzia, ma la trovo sempre troppo compassata, è proprio una questione di atteggiamento generale. Posta più spesso, ti attendiamo ansiosi! buona notte

    RispondiElimina
  9. Il De la Renta della Blunt é spettacolare!

    RispondiElimina
  10. Finalmente sei tornata, che tristezza aprire tutti i giorni e non trovarti :( comunque hai PERFETTAMENTE ragione sulla jolie...io davvero non riesco a capire cosa ci trovino. Perfino mio papà stasera,vedendola in tv, ha detto "che cessa questa!". E pensare che sta con Brad... però devo dire che da quando sta con lei si sta trascurando parecchio..o cmq il suo look finto trascurato fa cagare! la blunt....divina. E lo so che non va il bianco di sera...però il contrasto carnagione-vestito di Viola Davis lo trovo davvero suggestivo! Chiara T.

    RispondiElimina
  11. A me la Jolie piaceva, ma a guardare le sue foto adesso mi viene solo fame.
    Ecco, adesso ho voglia di cotechino con lenticchie.
    pero' la zia Meryl, dai, gli e' simpatica col cinturone!

    RispondiElimina
  12. Io adoro Emily Blunt. Sarà anche un po' strapponcella, ma può permetterselo!!!

    RispondiElimina
  13. Angelina Jolie sarebbe una perfetta Sposa Cadavere.
    Io spero sempre che lei e Brad si mollino, ormai me l'ha ridotto malissimo.
    Qua tocca darsi una mossa e vedere The Help. Il vestito Marchesa di Viola Davis è uno STUPENDO vestito da sposa, come hai detto tu.

    RispondiElimina
  14. quell'idiota che ti ha dato della troia meriterebbe di essere impalato da qualche parte.
    Io amo Angelina anche se sembra un sacco della munnezza perchè la trovo bellissima.
    Ma in fatto di stile ed eleganza voto 10 a Michelle Williams. Anche se il blondie (platino) le donava decisamente di più.
    Per il resto non se ne salva nemmeno una. Per me non raggiungono la sufficienza nemmeno la Portman-il marrone la spegne) e la Blunt (amo il verde ma quello spacco non mi convince) odio gli spacchi sempre e comunque.

    Elena
    ps: complimenti per il blog

    RispondiElimina
  15. giochiamo che tu sei Michelle e io la Portman?
    beeelle!
    gogo

    RispondiElimina
  16. Evviva evviva sei tornata a scrivere!
    ti leggo sempre ma solo ora commento: l'astinenza da pagella mi stava uccidendo!
    Bee

    RispondiElimina
  17. Continuo a domandarmi cosa giudichino effettivamente le donne che giudicano.
    Le donne devono giudicare gli uomini, gli uomini le donne. Oppure il mondo è marcio.
    Ovviamente non parlo di gusti sessuali, parlo proprio di un discorso di marketing, una donna veste per l'uomo, non per le donne. Almeno non quelle postate in questo sito.

    RispondiElimina
  18. Beh che dire! zitella sei una grande! ed è per questo che ti ho premiato sul mio blog.
    ciao e continua così!!!
    =)

    RispondiElimina
  19. Anonimo delle 9.36, posso dire che la tua affermazione non sta nè in cielo nè in terra? Ok, l'ho già fatto.
    E fattelo dire, una donna che giudica una donna è molto più obiettiva di un uomo, che invece giudicherà solo in base ai suoi ormoni.

    RispondiElimina
  20. ennò, caro Anonimo, non ci siamo: anche volendo fare un discorso di marketing, una donna (soprattutto quelle postate su questo sito) veste per essere figa e impeccabile a livello universale, insindacabilmente figa per uomini, donne e chi più ne ha più ne metta.
    veste per apparire al suo meglio, per farci sognare: per questo quando una fallisce sul red carpet ci delude così tanto.
    e vuoi mettere anche lo spreco? noi comuni mortali, con gli stessi mezzi a disposizione (dna e soldi) sapremmo fare i miracoli! e invece.
    uno su tutti quel vestito a fiori, babba bia...

    RispondiElimina
  21. Il mio vestito preferito in assoluto è l'ultimo, quello verde. ADOOOROOOO. Perfetto, anche il colore mi fa impazzire. La Jolie non si può guardare, è vero, sembra malata!! Mi ricorda Morticia Adams, terribile!

    RispondiElimina
  22. Zit, te dall'alberta te le magnavi tutte!!!

    RispondiElimina
  23. zzzziiiit finalmente!!!!
    cmq anche io all'inizio ho fatto fatica a riconoscerla ma nel film quella figona della chastain non fa la stronza ma la biondina stupida, celia foote!!!la stronza è bryce dallas howard!sono similissime lo so!!jessica chastain è una meraviglia, io mi sono seriamente innamorata di lei!!!

    RispondiElimina
  24. Detesto Lea Michele, si crede un gran diva e non la sopporto! si vestisse almeno in modo adeguato!ok, chiamala invidia o altro, ma non la tollero proprio. Il mio preferito in assoluto è, oddio sono un po' indecisa tra la secchiona e Emily, per cui pari merito. Michelle è adorabile, ma hai ragione sulla questione capelli, quel colore le sbatte proprio. La Jolie fa sempre più paura o, come dici, "quel che ne è rimasto" ;D Ah e Zoe Saldana è troppo rigida, la vorrei più versatile e magari avanguardista ;D
    Ottimo post, Zitella. Mi piacciono tanto le pagelle!

    RispondiElimina
  25. Oddioddioddio mi hai citato! Lo stampo e lo attaccp in ufficio!! Il ferro da stiro, per intenderci. Comunque io adoro le tue pagelle :)))
    Angelina jolie sembra una malata terminale, che qualcuno le metta un cuscino sulla faccia cosí smette di soffrire.

    RispondiElimina
  26. Ti hanno dato della troia? Fregatene!
    Come ha detto nonsochi, meglio troia che suora!
    E poi dài, anonimo, un pò di coraggio non ce l'hai? Insultare il prossimo senza neanche firmarsi, hai proprio il coraggio delle tue opinioni, eh? Sei anche democratico: chi non la pensa come te è troia. Se sei un uomo, forse nessuna te l'ha mai data, se sei una donna forse dovresti fare qualcosa per l'invidia, è una brutta cosa davvero.
    Proprio come quella bruttona della Jolie, per la quale confermo il mio giudizio inappellabile: fa schifo, ha una faccia volgare come quella della peggiore battona di strada, è talmente magra che sembra vecchia ed è perfettamente inutile che cerchi di rifarsi una verginità morale comprando bambini del terzo mondo da adottare, rimane sempre la solita zoticona (poco) ripulita; e quella ruota di scorta che si porta a rimorchio (leggasi: Brad Pitt) ormai somiglia sempre più ad un pitecantropo, sporco per giunta.
    Alè, ora se ti va dai pure della troia anche a me, tanto nessuno s'è mai lamentato!
    P.s.: qualcuno mi sa dire cosa ha fatto quel cesso alla turca della Ousborne per frequentare i red carpet? Cos'è, se li compra?
    Ciao
    Lucilla (io mi firmo sempre, IO!)

    RispondiElimina
  27. Carissima, io sono colei che tu definisci troia, sappi 1 che sono un uomo appassionato di cinema e di red carpet. 2 non ti ho mai dato della troia ma dell'incompetente, non mi permetterei mai di giudicarti sul lato sessuale perchè non ti conosco!! a differenza di quello che hai fatto tu!! poi, è inutile scrivere un blog, e poi non accettare i commenti e i giudizi altrui!!! Comunque sulla jolie, concordo che sta diventando troppo magra, ma non si può dire che non abbia stile ;) poi ognuno la può pensare come vuole!! ripeto abiti indossati da lei in passato sono stati semplicemente fantastici!! non puoi massacrarla solo perchè ti sta sul cazzo!! tornando allo stile e all'eleganza le migliori sono Viola Davis, Michelle Williams e Natalie Portman!!

    RispondiElimina
  28. Carissimo,
    avevo messo il link sbagliato alla parola troia, in effetti si riferiva ad un commento al posto su Shopping Night (il 'troia' almeno) ricevuto poco prima di quello sui Golden Globes. Ho pensato che fossero collegati (cosa che penso tuttora) visto che erano fortemente negativi sopratutto nei miei confronti. Sul fatto che sia inutile scrivere sui blog se non si accettano i commenti negativi non sono per niente d'accordo: se fosse così avrei cancellato il tuo commento senza colpo ferire, invece l'ho lasciato lì e ho continuato a scrivere ferma nelle mie convizioni (chiamiamole così) sull'Angelina. Se avessi letto i miei post precedenti noteresti anche che alla fine della fiera la pensiamo uguale sulla Jolie: una che ha dato moltissime soddisfazioni in passato, sopratutto in tema di scelte sul red carpet (vogliamo parlare della moda dei tubini di pelle?) ma che ad oggi pare che non abbia trovato ancora la sua strada (tornasse nei tubini di pelle a mio avviso starebbe meglio) e si divide tra il desiderio di apparire Casalinga di Voghera e quello della Fatalona Infastidita.
    Detto questo, non mi pare di averti giudicato sessualmente, non so manco chi sei.

    Zit

    RispondiElimina
  29. Comunque, sempre senza firma, eh?
    Ribadisco: ognuno è libero di dare i propri giudizi senza per questo essere criticato o tacciato d'incompetenza da chi non è d'accordo.
    Ti piace la Jolie? A me no, tientela!
    Lucilla

    RispondiElimina
  30. Te lo dico io, che leggo sempre e non commento mai...chi ti ha dato della troia era una delle partecipanti al programma che sentendosi definire vecchia si è risentita.
    Vecchia rimane, tiè.

    RispondiElimina
  31. Lucilla, non sei mica l'avvocato del diavolo?! penso, e so per certo che con chi sto parlando si sappia difendere da sola, anche perchè le riesce molto bene!! e con ciò, anche se mi firmassi che ti cambierebbe, potrei inventarmi qualsiasi nome e farmi passare per qualcuno che non sono. E infine dico a te ZITELLA ACIDA che il tuo blog è molto bello per un appassionato di moda come me, magari ci sono troppi giudizi personali e poco oggettivi, però fa molto ridere e subito già il giorno dopo si possono trovare tutti gli abiti del red carpet della sera precedente!! CON AFFETTO ANOMINO :D

    RispondiElimina
  32. Ma va là, son solo che contenta se una come la Lucilla mi difende(sono passata da troia a diavolo nel giro di due commenti, #win!), è la prima volta che qualcuno lo fa per ME!
    Bene, tutti amici come prima e stronzi un po' di più.
    Con affetto acido e zitello,

    Zit

    RispondiElimina
  33. Cara la mia cara Zitella sono una new entry nel tuo blog e come ti apprezzo non posso nemmeno spiegarlo! :D
    Sempre caustica al punto giusto.... AdoVo! ;)

    RispondiElimina
  34. Zitella Fan!!!31 gennaio 2012 13:32

    Ma sta gente non ha niente da fare che venire qua a rompere le palle? Pesanteeeeeeeeee!!!
    Lasciaci giudicare e basta. Chetttefrega a te se la Zit non è oggettiva. Ma ce ne fossero come lei in giro!
    (adoro cmq il verde, anche se non è alla portata di tutti...)

    RispondiElimina
  35. Cara zit mi trovi d accordo su tutta la linea, the help è magnifico, emily blunt lascia senza fiato, la Angelina dovrebbe mangiare un panino e la osbourne mi sta sulle balle a prescindere, ha perso peso s è ripulita e ora fa la sciura a fashion police quando fino a 3 anni fa era la peggio malva (e non perché pesava quanto un piccolo di balena eh) vai avanti così tess!!
    Vi

    RispondiElimina
  36. ho un peplo di zara monospalla dello stesso verde della blunt, come mi sento fica io sto momento nessuno proprio. Brava Zit!

    RispondiElimina
  37. Ma non avete altro da fare che scrivere a spoposito??|! Ma cosa c'entra "accettare commenti negativi"? "troia" non è un commento negativo, è solo un'offesa gratuita, chiunque l'abbia scritto, che sia l'anonimo qua sopra o un altro. "Troppi giudizi personali e poco oggettivi"?! Se qualcuno non se ne fosse accorto questo si chiama blog di Zitella Acida, non è mica un quotidiano nazionale! Se poi lei rende pubbliche e condivide con noi le sue opinioni in fatto di moda che problema c'è?! Non capisco davvero.

    RispondiElimina
  38. la cosa che mi fa sorridere è quella che studiano il look per questi eventi con mesi di anticipo. Chissà come si vestirebbero se non pensassero affatto...

    http://nonsidicepiacere.blogspot.com

    RispondiElimina
  39. zit ma dove hai preso quelle scarpe stupendisssime ecstra soccole?
    voio voio voio!!
    elena

    RispondiElimina
  40. Condivido tutto zit!
    La Jolie sposa fantasma #win!
    Comunque a parte il colore dell'abito della Michele c'è qualcosa che non mi torna...la scarpa? il muscolo della coscia? boh!

    Viola

    RispondiElimina
  41. Ho appena scoperto il tuo blog, ma posso affermare con certezza che già ti amo!

    RispondiElimina
  42. Lea Michele pare davvero cafona con quell'abito, non le dona affatto.
    Non male Michelle, ma quelle spalle ricamate non mi convincono.
    Le migliori: Emma Stone e Emily Blunt, la prima per l'originalità delle forme, la seconda per l'originalità del colore.
    Sempre grande Zit. Ci sei mancata.

    RispondiElimina
  43. Michelle! Michelle!! Quello è il vestito che sogno io...Qui però menzione d'onore per Octavia Spencer: posso immaginare lo stress a trovare un abito da sera. E alla fine, è bellissima!

    RispondiElimina
  44. OT: ho dato un'occhiata ai post vecchi e sono incappata in quello del concerto dei Take That, ti dico solo che mi sono vista i video canticchiando e sorridendo come una cogliona... Sono schifosamente invidiosa!

    RispondiElimina
  45. Comunque Emily Blunt stava meglio con i capelli rossi, all'epoca de "Il diavolo veste Prada". Secondo me lei si sente ancora rossa, ecco perché ha scelto quel colore.

    Angelina fa paura.

    RispondiElimina
  46. Io di moda non ci capisco una sega ma il tuo blog già lo adoro. :) Così già che c'ero ti ho lasciato un premietto sul mio.

    RispondiElimina
  47. le donne si vestono per gli uomini? se dipendesse dagli uomini le donne non dovrebbero vestirsi affatto!il giudizio di una donna è sempre sincero, anche quando è maligno!e poi un uomo se si vuole fare quella che c'è sotto il vestito le direbbe che sta bene con qualsiasi cosa!nel mio caso avviene quando il mio fidanzao vuole tornare a casa a vedere la champions league. :)
    eli

    RispondiElimina
  48. Angelina è fantastica,
    ma l'abito è davvero orribile!

    RispondiElimina
  49. Emily Blunt mi piace molto, però, dite a me che non sono un'esperta, i capelli non sono sbagliatissimi?

    RispondiElimina
  50. Ma veramente Jessica Chastain non fa la cattiva in "The Help"! Ti confondi con Bryce Dallas Howard!
    Scusa se te lo dico, ma la Chastain mi è piaciuta un sacco in quel film, infatti è pure candidata all'oscar come attrice non protagonista!!

    RispondiElimina
  51. Grande ritorno Zit! Mi sono mancati parecchio i tuoi post! Spero tu abbia una spruzzata di felicità di questi tempi così vomiterai post a manetta per la gioia di tutte noi acidelle! ;) Sui look concordo parecchio, quasi su tutto, però una cosa me la devi concedere (e non odiarmi): le scarpe della Michelle sono da strappona. Non è stata quasi perfetta come al solito stavolta, me lo devi concedere...so che sei benevola con lei e ci sta perchè tutte noi abbiamo una "preferita" a cui perdoneremmo tutto (o quasi). Il vestito molto bello comunque, e concordo nel fatto che ossigenata stava da dio. Angelina? Che delusione...
    A presto cara :)

    RispondiElimina
  52. A momenti rimettevo la cena vedendo la foto di Kelly Osbourne (ma che capelli osceni si è fatta??) Comunque sono follemente innamorata della tua camicia di jeans!

    RispondiElimina
  53. ma quello della Jolie è un ritratto post mortem?

    Gemma

    RispondiElimina
  54. Amo follemente il tuo blog ;) e visto che siamo in dirittura di arrivo per gli oscar, ti posso chiedere di fare un articolo (nn so se si chiamano così xD) sugli abiti più belli che abbiano mai calcato il red carpet più famoso del mondo?!? ovviamente se hai tempo e se non ti crea disturbo!! sarebbe bello ;) grazie comunque per il tuo fantastico blog ;) un bacio

    RispondiElimina
  55. Adoro Emily Blunt, ok preferisco le bionde (e le rosse), ma lei è una delle poche more che mi piacciono, lo spacco non mi fa impazzire, ma a lei sta bene, e poi col verde,quel verde, (è il colore dei miei sogni), sta da dio.
    Si, hai ragione la Jolie è brutta, secca e fa paura, ma per era brutta anche prima, credevo di essere l'unica a pensare che fosse bruttabruttabrutta, con quella faccia da trans che si ritrova...a proposito, le piacerebbe sembrare Morticia, perché Carolyn Jones era figa da paura.

    RispondiElimina
  56. Jessica Chastain non faceva la cattiva su The Help!
    Faceva Celia Foote

    RispondiElimina
  57. Love at first sight questo blog! Torno appena posso!

    RispondiElimina

Condividimi tutta