venerdì 30 marzo 2012

Voglio solo limonare

Mi avete chiesto a gran voce un Cazzomimetto First Date e nemmeno due ore dopo avervi risposto che non ho un first date dall'anno scorso e di non ricordarmi esattamente cosa si prova, il First Date si è palesato davanti ai miei occhi. Aperitivo, con tempo di preavviso di ore: 2.

Insomma il panico da Cazzomimetto First Date si è un po' bruciato come un fiammifero e più che panico da mise m'è venuta l'ansia da ascella. Il pensiero che qualcuno possa verificare che sì, ANCHE IO come il resto del mondo generi odori mi fa rabbrividire. Preferisco pensare di emanare naturalmente un'essenza di Chloé EdT sapientemente distillata dalle mie ghiandole sudoripare.

Poi una volta fuori, mi rendo conto che uscire con gli uomini non è come andare in bici.
No.

Se siete come me che uscite con un uomo ogni cambio di ora legale, è il caso di prepararsi.
Non dico solo a livello di toelettatura, dico proprio tutto il resto.

Partiamo dal presupposto che io sono timida. Oh la la, certo che sono timida. Qua faccio la spandona da morire perché questo è il mio piccolo teatro e di cui sono l'étoile ma poi nella Vita Reale io sono Timida.
Cosa fanno le timide? Non parlano.
E cosa fanno le timide quando non parlano? Fanno parlare gli altri.
Io sono bravissima a far parlare gli altri.
Tipo che riesco a farti parlare anche del trauma di quando ti è morto il gatto, di quando sei caduto in bicicletta da piccolo e di quanto questo ti abbia poi influenzato nel resto della tua vita, degli ultimi lavori fatti, dei genitori, dei fratelli che vivono all'estero e delle sorelle che si sposano. Tutto in una sola sera.
Capite? Sono tipo un'incantatrice di serpenti.
Tu mi metti lì con un Aperol Sour in mano e io ti faccio parlare come se fossi Freud.

Gli uomini, questi pusillanimi, amano parlare di loro stessi. Se presi per il verso giusto ti aprono anche l'ultimo degli Ex Files.

Però, nove volte su dieci quando fai parlare un uomo di sé per tutta una sera, egli raramente si ricorda che ha anche lui la possibilità di usare il punto interrogativo. Ed è così nascono le centinaia e centinaia di storie basate sulla non-comunicazione tra uomo e donna. Ed è così che io mi annoio.
Poi, ce lo vedete un pover'uomo che cerca di far parlare...ME?
Io, cosa vuoi che ti dica al primo appuntamento? Che sono una stronza acida on the outside, che vengo da un Paesello piccino picciò il cui anagramma è una bestemmia, che ho fatto 11 anni di danza ma non sono arrivata a 12, mio numero preferito, perché ho dei grandissimi complessi sul mio corpo quindi non mi fare complimenti che non ti credo, che quando non parlo non è perché non ho niente da dire ma perché non faccio monologhi, che leggo ma non sono intellettuale, che non bevo né vino né birra pur non essendo astemia, che lavoro nella moda, che squadro sempre tutti dall'alto in basso senza nemmeno accorgermene, che non saluto mai nessuno perché anche se ora non sono più miope e potrei riconoscere i volti sono troppo timida per salutare per prima, che sono per il Limone di Cortesia piuttosto che per i sentiamoci imbarazzati sotto al portone, che mi piace scrivere e un giorno vedrai il mio libro in libreria e avrai paura del fatto che potrei aver parlato di te, che ho un blog, che ho delle fan, che ho delle lettrici e che no, non me la sto tirando ce le ho veramente, che posso ridere e piangere nel giro di 45 secondi, che non sono una persona solare, che magari un giorno ti spiego anche perché, che quando parlo della mia famiglia mi si accelera il battito, che io porto sempre i tacchi non per fare la figa ma perché mi ci sento più magra, che io quando guardo i film d'amore piango e che in realtà non sono acida, è che mi disegnano così.
Ho riassunto quello che sono in 14 righe. Anche volendo trovare uno che ha il coraggio di affrontare tutto questo il resto della serata che si fa?

Si limona (o si linona, a seconda del tasso alcolico del sangue).

I'm the Master Queen of Limoni.


Ho amiche che vengono a ginuflettersi per sapere come minchia è possibile che loro, tigri del ribaltabile, ruggenti tarantole delle lenzuola, focose amanti passionali che collezionano giochi erotici di ruolo si ritrovino dure come pali e imbarazzate come adolescenti di fronte alla possibilità del Primo Bacio con il rispettivo First Date.

Ho sentito LEGGENDE di gente che non bacia al primo appuntamento.
Io sì. Anzi, se non succede vado a casa pure incazzata. Insomma, il Primo Bacio è un po' un biglietto da visita. Devo portarmelo a casa per sapere se è il caso di richiamarti.

Poi oggi in ufficio si parlava della relazione tra il bacio e il sesso.
Quante volte un ottimo primo bacio è stato una memorabile débâcle a letto?
Quante altre volte invece un pessimo primo bacio si è rivelato essere una piacevole sorpresa tra le lenzuola?
Nella mia esperienza, già li vedo quella manciata di uomini con cui sono stata leccarsi le labbra leggendo queste righe, le casistiche sono le seguenti:

_Quello Figofigofigo che Anche Se Non Parla Qualcosa Da Fare La Si Trova
Di questa categoria in archivio ne ho almeno due. Uno che fisicamente ha creato il Protipo dell'Uomo che mi fa impazzire: il rasato comunista con i tatuaggi e l'altro un modello brasiliano (Anderson, che dio ti benedica).
Ho fatto qualche fatica a ricordarmi i dettagli, era pur sempre il 2004, ma devo dire che erano entrambi così belli, ma così belli, che valutare la loro performance sessuale è completamente ininfluente. Abbiamo fatto sesso? E chi se lo ricorda, io ti guardavo.

_L'Highlander
E' il genere di uomo che ogni brava madre dovrebbe aver pena di trovare per la propria figlia.
Il Mister Micia che ogni donna dovrebbe avere sulla rubrica del suo cellulare.
Quello che incontri in un bar, ad una festa, al compleanno della tua amica. Quello che mentre stai spiegando ad una tizia appena conosciuta che genere di uomini ti piacciono (“alto, rasato, un po' con la faccia da terrone”) te lo ritrovi al tavolo affianco come se dio, la madonna e tutti i santi te l'avessero messo lì apposta. Quello che poi, in preda ad un cosmo di troppo, ti ci ritrovi subito bocca a bocca e pensi “cristo santo se bacia bene”. Quello che dopo due ore e mezza che stai limonando pensi ancora “cristo santo se questo bacia bene”. Quello che dopo mezzora che ci stai limonando sotto casa pensi “ma precisamente perché non dovrei farlo salire?”, quello che la mattina dopo facendo colazione, ringrazi dio, i santi e pure la madonna che ti è apparsa almeno tre volte durante la notte.

_Quello che Tromba a Carrello
Questo lo si capisce subito, sono quelli magri-magri, che sono un fascio di nervi, che non stanno fermi un attimo.
Quando ti baciano lo fanno velocemente, come schegge impazzite. Non fai in tempo a trovarti una lingua in bocca che subito è sparita: adesso-c'è-adesso-non-c'è-adesso-c'è-adesso-non c'è.
Trombano in modalità carrello della spesa perché sono energici e sembrano maratoneti ma tu sei lì che ti ritrovi a fingere un orgasmo pur di farlo smettere.

_Quello che Ci Sa Fare
Lui la sa lunga. Ha avuto più donne che sentimenti nella sua vita.
Sa che se non ti prende adesso, ti prende dopo ma tanto di lì non scappi.
Lui lo sa che quando fai la ritrosa, lo stai solo stuzzicando e te lo lascia fare. Dormi con me, ma non succederà nulla sia ben chiaro. Uno così può inventarsi anche un primo bacio da manuale, di quelli sul ponticello in piena scenografia romantica, ma è molto più facile che riesca prima a sdraiarti e poi a baciarti.
Una volta sdraiato è in grado anche di aspettare le ore, ma quando ti ha presa, puoi dire ciao a tutto il resto.
Poi capisci perché la tua amica te ne aveva parlato così bene.

_Quello che Chi l'Avrebbe Mai Detto
E' quello mediamente figo, mediamente intelligente, mediamente secchione, mediamente circonciso.
Quello che ci esci e ci vai a vedere un film che ha avuto successo in Francia.
Quello che lo baci sotto al portone in modalità Primo Bacio Standard e già lì cominci a riconoscere un certo talento.
Quello che Poi Dopo rivela insperate capacità, talenti nascosti, cose che nemmeno tu sapevi di volere e scopri che forse a scuola allora non ha studiato solo filosofia politica. Quello che ok, ci stiamo lasciando, ma un'ultima ce la potremo anche fare, no?

_Quello che Devo Fare Tutto Io
Sarà intimidito dall'età, sarà che magari non ci si vedeva da un settenato, sarà che hai un legame di parentela molto stretto con una mia amica, sarà che è meglio che non lo diciamo a nessuno... sarà quel che sarà però non è possibile che dopo un intera sera a chiacchierare nel mezzo dei giardinetti deserti ancora tu non mi abbia baciata? Ma insomma, devo proprio fare la MILF? Però, no aspetta, ecco.. vuoi vedere che, magari c'era solo da trovare il pulsante play?
Ellamadonna, a sapere che a calcetto avevate tutti 'sto fiato sarei venuta più spesso alle partite.

_Quello Delle Sostanze Stupefacenti
E' ben lungi dall'essere un Tossico, è solo uno che pur di distrarti dal fatto che sì, ti ha corteggiata, sì ti ha invitata fuori, sì ti ha detto che sta per partire per le vacanze in dove? Slovacchia, sì forse ho la ragazza ma non è niente di serio... ti fa fumare un bel cannone così la nebbia fa il resto. Ma quel bacio, dio quel bacio, ti fa venire voglia di andartelo a prendere in Slovacchia se non si muove a tornare.
E poi si dice eh, degli avvocati, 'sti grandissimi paraculi.

_Quello che Non Si Decide Mai
E' uno che pensi, oddio questo se mi fa aspettare un altro po' gli faccio pagare l'antirughe.
E' uno che pensi, bhè magari lo invito a cena a casa mia che in tutte le lingue del mondo significa CI STO.
E' uno che pensi, bhè magari allora adesso guardiamo un film. Che film? Guarda scegli tra Sex and The City The Movie, La Febbre, Match Point e De-lovely. Ho anche una puntata di Grey's Anatomy da guardare in backlog visto che non te movi se non ti dispiace.
Quello che dopo una cena, una cannone, due film se ancora non si è mosso significa che è morto e non lo sa.
Poi BUM, trovi il pulsante e parte.

_Quello che Finquandofamalefinquandocen'è, no no oh, Io Scherzavo
E' l'uomo che non deve chiedere mai. E infatti lui non chiede, lui esiste e in quanto tale le donne prima o poi arrivano.
Quello che ci prova con una tranquillezza (che è come la morbistenza, un misto di tranquillità e leggerezza) che sembra proprio che non faccia altro dalla mattina alla sera.
Forse perché in effetti non fa altro dalla mattina alla sera.
Quello che anche se c'ha la panza da bira, i denti de oro e trascorsi in carcere te piace perché o' famo strano.
Quello che ti bacia e pensi, oh ma tu guarda un piercing, ecco potresti toglierlo che mi da un fastidio incredibile?
Quello che scusa ma potresti spogliarti, cosa dici? Ah, sono tutti tatuaggi?
Quello che ti prende, ti rivolta e ti ribalta come se fossi al gioco delle tre carte.
Quello che un bacio non dura più di tre decimi di secondo.
Quello che ok, tu puoi andare avanti ancora ma credimi che hai dei problemi seri, sei peggio di una seduta di fitboxe magari è meglio se non ci vediamo più?

_Quello che Non Ti Ricordi
Lui accade all'improvviso, non è mai pianificato. Lui è magari anche uno che ti piace da qualche anno ma non si è mai andati oltre, perché a noi sì sì, ci piace scherzare.
Magari lui ha pianificato la sua mossa da tempo, magari ne ha anche parlato con i suoi amici, magari ai suoi amici non serve nemmeno che lo dica perché l'hanno capito anche i muri che se prendi in giro tutte Tranne Me, un motivo ci sarà.
Magari lui ti invita a cena, con la solita gente, poi si beve, poi si va all'Atomic a fare un giro e poi → CUT TO mattino seguente, nuda in un letto non tuo e i bonghi nella testa.
Senti la sveglia suonare, barcolli fino alla borsa a spegnere il cellulare, becchi un sms da un ex dici eh?, ti chiudi in bagno, ti guardi allo specchio e ridi. Poi vomiti. Perché era meglio non agitare lo stomaco.
Pensi, ma allora quelli di Una Notte da Leoni c'avevano ragione. Esistono veramente i black out.
Tra il recuperare la memoria e le mutande scegli quest'ultime. Te ne torni a letto, magari è tutto un sogno. Lui ti abbraccia da dietro e ripensi nuovamente eh? e decidi che è il caso di andartene, piano piano, quatta quatta, che forse se io non me lo ricordo allora non è successo.
Il primo bacio? A saperlo. Ricordo solo “cazzo però 'sti pantaloni come si levano?”.

Siamo in primavera, mi pare giusto ricordarvelo. Il primo che baciate là fuori potrebbe essere Uno di Loro, potrebbe essere un Highlander, potrebbe essere un Figofigofigofigo, potrebbe essere un Chi l'avrebbemaidetto.
Ma si parte sempre da lì, dalla modalità standard, dal limone sotto al portone.
Poi, se vi appare la madonna nel mentre, forse è il caso di portarselo di sopra. Avrete di che parlare al brunch della domenica mattina.


65 commenti:

  1. Ecco, a me ne basterebbe uno a caso tra questi.
    Che qui non si batte chiodo da... meglio non dirlo.

    E comunque, leggendo questo post, potrei aver riso quasi quanto te mentre lo scrivevi.

    RispondiElimina
  2. Ne ho un'altro! Quello del"bacia daddio peccato ce l'abbia mignon". Cazzo mi frega, lo limono quelle 5-6 ore e poi ciao! Non c'è di peggio! Di trovare il DIO di tutti i baciatori...quello che supera di gran lunga pure il TUO ATTUALE moroso e che poi sotto le lenzuola...-Samantha: dai avanti mettimelo dentro... -Lui: sono già dentro! -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. odddiooo quanto hai ragione!! ebbene sì...inizia a baciarmi e io ritorno indietro fino ai miei 12 anni per cercare di capire se davvero era il primo in classifica...eee sì cazzo si stava aggiudicando il podio....poi mannaggia a lui ci ritroviamo nudi, culo perfetto, addominali perfetti, tonico bello, liscio...maaaa..."il resto dov'è???? è timido per caso??" :-\ che delusione infinita...(me lo limono ancora un pochino però prima di andarmene!!!!)

      Elimina
  3. hhahahaha... Tutto sommato sei sempre caduta in piedi!! (ho resistito due noiosissime stagioni di quel telefilm solo per LUI. )

    Tipatimidatu??? Maddai :-D

    Lily

    RispondiElimina
  4. deduco che tu provenga da Codroipo XD

    RispondiElimina
  5. Ma un MAIPIU' t'è mai capitato? Beh si in effetti quella è una categoria che è meglio non ricordare, di quelli che a distanza di anni, se per caso ti ritorna in mente, pensi: ma a che cazzo stavo pensando?
    E poi ci sono loro, quelli della categoria "IL MIRAGGIO" o missionimpossible, del tipo che venderesti un rene per andarci a letto ma che, per un motivo o per l'altro, rimarranno sempre un sogno, una fantasia. E la cosa peggiore è che hai la radicata convinzione che scopano e/o limonano benissimo, e mai niente ti farà cambiare idea, soprattutto perchè non lo saprai mai.
    Per Wentwoth Miller comunque non solo un rene, ma anche un polmone. E il midollo, se serve. *.*

    RispondiElimina
  6. Ma quello da "7uscite, 3 cene 1 film e pure il derby" ma niente, Dov è?come si fa??CI STO OK?che c ho pure paura che se ci provo io, questo scappa a piangere...

    Vi

    RispondiElimina
  7. Ho capito perchè non ho lavoro e son sempre malata. Ho l'Uomo. ma proprio uomo, che quando il nostro sguardo si è incrociato e fatto intenso, beh era già un pre-limono degno di essere chiamato tale. E il resto beh.. Ha alzato le quotazioni.. Basta o mi spavento di tutto ciò

    RispondiElimina
  8. Zit, sei andata sempre bene!
    _Quello MAI PIU' è la categoria che ho incontrato una volta e spero di non incontrare PIU'.Quello che bacia talmente male che, anche se è bellobello, non hai nemmeno il coraggio di andare oltre.
    E ti capita di incontrarlo per strada e ti viene da ridere, perché nel frattempo lo hai perculato con le tue amiche e ti vengono in mente quelle miliardi di battute fatte.

    RispondiElimina
  9. Zit, io ti adoro. Ma alla fine, che ti metti/sei messa?? Foto, foto, foto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giovedì alla fine avevo i pantaloni pigiama di Massimo Dutti (che ho postato su FB tempo fa), un pulloverino a V di cachemire color cammello, sandali neri tacco 13 e spolverino marni (maipiùsenza). Insomma non proprio la tenuta adatta per andare alle colonne e sedersi a terra...!

      Elimina
  10. quando avevo 17 anni stavo con uno di 25, io ero carne fresca e lui aveva l'esperienza che serviva, mi veniva a prendere a scuola in macchina(in macchina!) e restavamo a baciarci ore e ore e ore e ore, che dopo ti fa male la bocca tanto l'hai usata, avete presente? quello dopo aveva la teoria "al primo bacio poca lingua, sennò sembra che te le vuoi scopare subito", peccato che a me con quella cosetta morta in bocca non mi venne nemmeno lontanamente il pensiero, se fai così con la lingua, non voglio sapere col resto.
    Ma il migliore è stato un tizio con cui ho pomiciato in un locale dove andavo tutti i venerdì a ballare, ci guardavamo da settimane, e quando finalmente gli ho infilato la lingua in bocca ho scoperto che aveva appena fatto il piercing e aveva una specie di fiorentina dolorante e gonfia.
    Ha pianto. Troppa foga.

    RispondiElimina
  11. ma poi, come ti sei vestita per l'aperitivo??

    RispondiElimina
  12. Ma quelli che usano talmente tanto la lingua che non ne puoi piú? Cioè, esistono le labbra, puoi muovere il collo, magari abbracciarmi o toccarmi la schiena (e il culo). No, loro vogliono solo farti una visita odontoiatrica con la lingua. Mi è capitato di uno che mi è arrivato all'epiglottide...

    RispondiElimina
  13. Lisbeth Salander31 marzo 2012 12:40

    io credo che pagherei per trovare uno che mi dia i baci sul collo come e quanto dico io. Invece niente, non c'è verso. Si fermano lì il minimo sindacale giusto per dire che ci sono passati e poi si appiovrano come ventenni alle prime esperienze.
    che pena.

    p.s. per quel "Gli uomini, questi pusillanimi, amano parlare di loro stessi." ti ho fatto la standing ovation da sola. Io sono come te, timida, faccio parlare soprattutto loro e finisce che mi annoio come una disgraziata...

    RispondiElimina
  14. Per quanto riguarda il limonare il peggiore, secondo la mia esperienza, è il MANGIAFACCIA cioè colui che praticamente ti si attacca a ventosa su una zona compresa tra appena sotto il naso e il mento..brrr...solo il ricordo mi fa rabbrividire.

    M.

    RispondiElimina
  15. Infatti sei sempre cascata bene!! A me il peggio che mi e' capitato e' stato il limone "Fai tu": lingua in bocca, ferma. Ronf...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa eh, come avrai notato sto scordando l'italiano :/

      Elimina
  16. Voglio il tipo Highlander, dove sei?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tipo Highlander...trovato! Questo mi mancava...non che abbia provato tutti i generi, s'intende! E' che era quello che avrei gradito al più presto, prima di tutti, dopo la separazione! Già...separata da un anno con due figlie, una di 10 anni ed una di 4. E così mi ritrovo MILF a cercare un HIGHLANDER! La vita è strana, imprevedibile...è ri-spuntato, dico RI perché era un amico-conoscente-compaesano, ma nulla di più...nemmeno nel mio cervello o per i miei ormoni vé! Nulla di più! Ciao-ciao! E basta! Sottolineo basta!!!
      Il tipo Highlander...venuto! Devo ringraziare che sia VENUTO a me e non a qualche altra donzella che non avrebbe magari nemmeno apprezzato!
      Non disperare...non lo cercare...arriva!!! :3

      Elimina
  17. celo
    celo
    celo
    celo
    celo
    celo
    celo
    celo
    celo
    celo
    celo

    ...sono una poca di buono?

    Io aggiungerei altre cose...
    lavoravo in un pub... il periodo più disperato e divertente della mia vita.
    Collezionavo baci -solo esclusivamente quelli, era una regola- come fossero figurine, per poi riderne con il mio capo, finché incontrai l'amore, quello vero che ancora c'è.

    E poi c'è QUEL bacio. Quello che rimane per sempre solo un BACIO. Punta e cuore dell'iceberg di desiderio, sofferenza e amore inesaudito che tormenterà per sempre. IL BACIO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  18. Anche io sono timida e faccio parlare gli altri... come mi riconosco... gli uomini che non sanno usare il punto interrogativo... ah ah
    Poi dopo ore di monologo ti dicono "sono stato benissimo con te"... e io che ho solo voglia di andare a casa...
    ciao carissima, sei tutte noi
    F

    RispondiElimina
  19. OMG

    O M G

    amica, che dire. Been there.

    ;)

    RispondiElimina
  20. Ciao Zit, ti leggo da un po' ma commento per la prima volta. Questo post è magnifico! E in fondo non ti è così male!

    RispondiElimina
  21. Tranquilla Zitella.. I limoni arrivano per tutti..

    RispondiElimina
  22. Anche per me Wentworth Miller (scritto bene?) è l'UOMO DEI SOGNI.....nella realtà ho sposato un bel moraccione con due spalle così, un pochino di panza che non guasta e che mi ha fatto dire: ok posso dire addio agli altri uomini.......Wentworth escluso!

    Titti

    RispondiElimina
  23. Cara Zit, posto che mi hai stuzzicato reminiscenze messe nel dimenticatoio post-sponsali, direi che ce ne hai messi un bel pò, di tipi; hai dimenticato quello "Tifacciochiamaredaunamico", sì, quello che lo fai arrapare un sacco ma non ha il fegato di chiamarti personalmente.
    Il "fumatobevuto" che ti fa passare indimenticabili notti da fumeria d'oppio cinese, il"toccato e fuga", quello che lo becchi, lo spremi come un limone e poi gli dai il numero di telefono finto.
    Poi ci sarebbe il "trivio", non pensare a intrecci a tre, è solo quando ne conosci tre e non sai quale scegliere, perciò li scegli tutti e tre, ma rigorosamente separati.
    Te l'ho mai detto che il vero amore non l'ho mai cercato consapevolmente?
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  24. PS: Ma perchè vogliamo aggiungere il "LECCATA DI MUCCA"? Cioè quello che la lingua la usa tipo yo yo, un mix tra rospo e mucca, non so se rendo l'idea...
    Quando ho conosciuto il mio fidanzato attuale, che sottocasa mi ha stampato un bacio degno di esser chiamato tale, quasi mi commuovevo, non per il bacio in sè, ma per l'idea che ci fossero ancora uomini che sapevano baciare come si deve.
    @Lucilla: neanche io l'ho cercato consapevolmente, anzi, devo dire che dopo un tormento durato ben 5 anni mi è veramente cascato dal cielo.

    RispondiElimina
  25. "che io porto sempre i tacchi non per fare la figa ma perché mi ci sento più magra": non avevo mai realizzato in effetti che è il motivo per cui li porto anche io. E non che è mi ci sento solo, mi VEDO proprio più magra. Solo io, probabilmente.
    I poteri della mente e di un tacco 12.

    Bianca

    RispondiElimina
  26. Sono messa come Laura, non si batte chiodo. Va bene uno qualsiasi.

    RispondiElimina
  27. @Francesca: il "leccata di mucca" l'avevo dimenticato, o forse l'avevo proprio rimosso: quello che crede di essere mister Micia e ti lecca la faccia con la lingua spessa come una gommona del luna-park e poi ti guarda come dire:-"Sentito che roba?"
    Anche il mio amore non era previsto: era uno del "Trivio"!
    @Bianca: ma lo sai che è vero? Il tacco slancia anche nella mente!
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  28. se prima mi piaceva leggerti, adesso ti adoro.....

    RispondiElimina
  29. Minipimerz, per favore, palesatevi subito. Così vi evito, eh!

    RispondiElimina
  30. Cara Zitella, ti leggo sempre ma non commento mai...stavolta, però, essendo appena rientrata da un first date con annesso limone sotto il portone, non potevo proprio esimermi! :-)

    RispondiElimina
  31. Ma, alla fine, come ti sei vestita?
    C'è stato un second date?
    Robi

    RispondiElimina
  32. bisogna parlare anche di quello famoso, però.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaaaaaah ti sei limonata anche un famoso??? :)

      Elimina
    2. intendevo la categoria, 'uomo famoso', niente di specifico

      Elimina
  33. il buco nero dopo l'Atomic è automatico

    RispondiElimina
  34. scoperto da poco il tuo blog e lo adoro. così per dire

    RispondiElimina
  35. ciao Zit! adoro il tuo blog e questo post mi ha fatto sbellicare! purtroppo oltre a tanti baci splendidi da libido a go go, mi è capitato il MAI PIU' con un tizio che pareva avere un'anguilla POSSEDUTA al posto della lingua! quando sono scesa dalla macchina avevo la pelle d'oca lungo la schiena. il più brutto bacio della mia vita!!

    RispondiElimina
  36. Ciao Zit,
    bellissimo e divertentissimo post.
    Devo chiederti delle dritte;so che sbaglierò posto in cui farlo,ma perdonatemi non saprei dove altro farlo.
    Ho sempre portato capelli lunghissimi,finalmente ho coronato il sogno di anni e mi sono tagliata i capelli alla demi moore in ghost; mi piaccio molto,mi dicono spesso che somglio a Katie Holmes,ho lineamenti dolci quindi mi dona..ho solo un problemino..Mi piace utilizzare vestiti carini e bon ton style,ma spesso sono molto sportiva e da quando porto i capelli cosi corti mah.. mi sembra di dare un pò l'idea di lesbica (quando vesto sportiva intendo),non che essre lesbica sia una cosa brutta beninteso,però non lo sono.hai idee per me? trucchi per esaltare la mia femminilità al massimo?
    grazie

    RispondiElimina
  37. E il Figlio dell'Aglio vi è mai capitato? Quello carino da morire ma che - arrivate a superare la distanza di sicurezza - vi ha ammazzato con l'"Eau de Garlic" (perchè io Valgo!)? Sigh sigh...ci vuole coraggio per superare certi traumi, altro che!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. noooooooooooooooooooooooo l'aglioso è il peggiore.

      Elimina
    2. Non peggiore del modello alito "fogna di Calcutta", però!
      Lucilla

      Elimina
  38. quello che ha appena condiviso il tuo post su Google+ sperando che l ennesima fantasticheria segaiola della zitella serva anche agli uomini con meno fantasia ;)
    Complimenti Zi per la grafica del blog, mi piace:)

    RispondiElimina
  39. Gli ultimi tre post sono da ola, anche se per motivi diversi...
    Ti adoVo!

    Nonostante stia bene con Colui che mi Accompagna, ogni tanto mi chiedo: perché quello là invece non si è deciso mai?!?!" Che ragione c'era di uscire tutte quelle volte e non provarci?! Il massimo dell'avance è stato proporre di andare a vedere Kill Bill a casa sua. L'umiliazione di GUARDARE VERAMENTE il film, almeno me la sono risparmiata!

    Crudelia

    RispondiElimina
  40. Ciao !! Siamo Chiara e Marta, ti va di passare a vedere che cosa creiamo ??
    http://gillacm.blogspot.it/p/anteprima-pe-2012.html
    Ti abbiamo trovata per caso, ma hai veramente un blog carino, e ci piacerebbe avere il tuo parere !!! Se ti andrà di diventare nostra follower, noi sicuramente ricambieremo con piacere ;)
    ….. se ti fa’ piacere sostenerci, ti lasciamo anche il link della pagina Facebook !
    Gilla C.M.
    Abbiamo bisogno di supporto per il nostro nuovo marchio !! te ne saremmo grate ;)
    www.gillacm.com

    RispondiElimina
  41. Ti ho scoperta oggi e già ti adoro..mi sono proprio divertita a leggere questo post! Accompagnato con yogurt bianco e lamponi interi è stato una bella pausa pranzo tra acidi. Mi ritrovo in molto di ciò che dici, soprattutto nella prima parte, very "moving". Pace e limoni, a presto.
    C.

    RispondiElimina
  42. io ti amo, e sono quello finocchio.

    RispondiElimina
  43. Sei di Codroipo Zit? :)

    RispondiElimina
  44. Pure io faccio la figa online, poi in real sono una timida da far spavento. Però emano veramente un eau de "confidatuttotuttoconme" e mi dicono anche le cose più allucinanti.
    Praticamente finiamo sempre a parlare di sesso...pure se è il mio migliore amico che mai e poi mai ci proverei. E' un dono....hai idea di quanti mi abbiano detto di essere vergini? O di avere problemi a letto? O altro?

    RispondiElimina
  45. Ti leggo per la prima volta, ma sono qua da ore... Avevo scritto anche io una cosa simile sugli ex, mooooooooooolto piu' breve, pero'... Certo che tutto il mondo e' paese, pero' :-)

    RispondiElimina
  46. che nostalgia da primo limone!!! cacchiarola come si può rimediare alla mancanza del limone in una relazione stabile? sono seria.

    RispondiElimina
  47. "vengo da un Paesello piccino picciò il cui anagramma è una bestemmia" CODROIPO?!

    RispondiElimina

Condividimi tutta