venerdì 27 aprile 2012

Cazzomimetto: Indovina il designer

Lo sapete che il giochino dell'Indovina il designer è il mio preferito.
Adoro andare per i negozi che posso permettermi tirando ad indovinare i capi delle collezioni che non posso permettermi.
Non c'è nulla di male in questo: nel mio armadio una pregiatissima imitazione della bow bag di Miu Miu comprata in un negozio di pelletteria della Provincia fa compagnia ad un'altra altrettanto amata tracolla in nappa aviator originale di Miu Miu. Eppure vivono felici insieme sotto lo stesso tetto del bucolocale. Così come la mia primogenita, la Balenciaga, dorme sonni tranquilli vicino ad una borsa con catena dorata che più volte è stata scambiata per una Marc Jacobs che ho comprato dalla coreana di Via Vigevano (per chi sta a Milano, è un posto carinissimo fatto quasi esclusivamente di pezzi unici). Se questo vale per il mio armadio delle borse, ancora di più vale per il guardaroba.
Permettersi capi di sfilata (i più rappresentativi) o di collezione (i più abbordabili, secondo Quelli Della Moda) non fa per me, ancora di più da quando ho visto le percentuali di mark-up che vengono applicate.
Ma dio ha inventato Zara.
E noi gli saremo per sempre grate.

Si chiamano “followers”: sono quei brand o quelle aziende che non generano trend, ma li seguono.
Essi offrono al pubblico un prodotto di discreta-media qualità per soddisfare un bisogno istantaneo, intenso e di breve durata di capi d'abbigliamento ad alto contenuto moda.
Un esempio: Prada (prêt-à-porter) è una che i trend li lancia, Patrizia Pepe, Liu Jo, Asos, Zara, Cos (pronto-moda e fast-fashion) sono brand che i trend li seguono.
Fatta questa doverosa premessa, procediamo con alcuni dei casi più eclatanti sui quali sono inciampata di recente.

Dalla sfilata - Peter Pillotto PE 12

Giochi di stampe digitali, speculari, tagli decisamente sporty, silhouette semplice ma ben definita. Il duo Peter Pillotto ci sa fare con le stampe, almeno al pari di Erdem, e hanno tutta la mia stima. Peccato che mia madre quando mi ha visto (nella foto) mi ha detto: "Peccato, ti invecchia". Se fossi cuor di leone e se mi sentissi in vena di cominciare una dieta, lo comprerei.



Dalla sfilata: Prada PE 12

Dalla sfilata: Prada PE 12
Dal mondo reale: Zara abito stampato 50 €

Come ad ogni stagione, Nostra Signora Miuccia si ritrova lì a dettare le regole per tutti gli altri. Lei e la sua sfilata a tema Donne & Motori, Fiamme & Cuori, Sweatness & Gonne di Pelle, ora detta legge nei negozi che frequento abitualmente. Non si muove gonna che il plissè non voglia e io ci tengo a ricordarvi che il plissè non è per tutte. Madre Sarta disse tempo fa "il plissè t'allarga". Per il resto, abbinamenti come il rosa confetto e il giallo o il nero, sono tutti da provare per chi come me e come voi ha centordici matrimoni quest'anno.


Ognuno dovrebbe avere un paio di sandali da battaglia. Io questi neri li ho presi (tramite l'ecommerce per altro) e sono veramente comodi. Certo, quel tacco lì di Prada è veramente di un altro pianeta, però vi voglio vedere con quelli sul ciottolato dei Navigli...

Dalla sfilata: Gucci PE 12

Non era una collezione facile quella portata in passerella lo scorso settembre dalla Frida, sarà che d'estate viene poca voglia di indossare pailettes come se piovesse e frange per andare al lavoro. Eppure Zara una soddisfazione ce la da e sai mai che ci troviamo ad andare ad una festa a tema anni '20, qualcosa da metterci lo troviamo. 

Dalla sfilata: Stella McCartney PE 11
Dal mondo reale: Zara abito stampato 50 €

La sfilata è quella dell'anno scorso ma l'idea di accostare una stampa solo ai lati non è ancora passata di moda. Certo gli agrumi di Stella sembravano inaffrontabili, eppure quando mi sono trovata in un negozio di tessuti con mia madre quest'inverno le ho chiesto di farmi una bella gonna a tubo stampa limoni con il tessuto di una tovaglia. Come dire, mai dire mai.

Dalle vetrine: Cacharel 275 €

Il colletto Peter Pan è molto diffuso ultimamente: è un dettaglio un po' alla Miu Miu ma sempre più visto anche altrove.
E' sbarazzino, piuttosto facile da portare, direi now or never perché se la temperatura sale di ancora 5° si rischia il soffocamento.

Trascorsa questa rassegna non è venuta anche a voi un'inspiegabile voglia di andare da Zara?

72 commenti:

  1. ero gia' un po' in astinenza da Zara perche' qui a Como la devono ancora inventare...e dopo questo post mi tocchera' venire a Milano questo week end!

    RispondiElimina
  2. fortuna che ci sono alcuni brand che li seguono...sennò eravamo perse :)!

    RispondiElimina
  3. vado. anche da mango, già che ci sono

    RispondiElimina
  4. ma vogliamo parlare di queste fiamme di merda di prada?! ma perchè?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Machenneso, a me fanno cah. Soprattutto le scarpe con le fiamme e i tacchi metallici ma, anvedi, agli uomini fanno letteralmente USCIRE DI TESTA. Valli a capire, a me sembrano delle cinesate.

      Elimina
    2. fanno uscire di testa gli uomini perchè sono tamarre quanto le macchine aerografate con le fiamme che pure gli piacciono tanto, magari gli ricordano quello....

      A*

      Elimina
    3. è la sindrome hot wheels, trascorri l'infanzia a giocare con infuocate macchinine fluorescenti e ti ritrovi possessore di Volvo station wagon a gpl col tatuaggiuetto all'inguine e la passione per le fiamme.
      Fortunatamente trovavo più divertente giocare al dottore... (e neanche rilasciavo la fattura)

      Elimina
  5. sì che mi viene! ma fino all'arrivo del prossimo stipendio ho lo shopping bloccato. Grazie del gioco, io a ste cose non ci arriverei da sola :)

    RispondiElimina
  6. Io non guardo mai le sfilate, ma QUELLA LI' di Gucci è una cosa spettacolare: saranno le frange o sarà l'influenza di Midnight in Paris, ma mi sono innamorata di tutti praticamente. Certo che, proprio solo a una festa in maschera.

    RispondiElimina
  7. Vado coi pensieri sparsi ad minchiam eh.
    - mi sono gasata perchè ho riconosciuto le collezioni di Gucci, Prada e Stella McCartney prima di leggere le tue didascalie, e c'ho azzeccato! E io lavoro nella muoooda solo da 5 mesi :)
    - preferisco lo stampato di Zara a Stella... sarà che io coi limoni (e le ciliegie, e tutto il mercato ortofrutticolo che ci hanno proposto ultimamente) non je la posso fà.
    - il plissè mi fa piangere. Dio solo sa (ah no, anche tu lo sai) quanto voglio una gonna lunga plissè (tra l'altro da Zara ce n'è una color pesca che mi piace da morire, ma che non ho ancora avuto il coraggio di provare), ma sono una fottuta 42/44 sempre in bilico altra 1,68... non si può fare vero? C'ho le maniglie dell'ammmore.
    - come io e altri ti abbiamo detto su twitter, quel tubino ti sta da dyo. Si sa che la mamma deve sempre sputare nel piatto che lei stessa ha creato. E' il suo ruolo. Ti farei vedere le simpatiche espressioni che mi regala ogni tanto la mia...
    - basta, ho finito.

    LaFede_C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con "altra 1,68" intendevo alta. Sapevatelo.

      LaFede_C

      Elimina
  8. secondo me il vestitino di zara ti sta da dio. poi vedi tu.

    RispondiElimina
  9. e poi mi chiedono perché mi piaccia tanto zara...

    RispondiElimina
  10. ma nella foto stavi benissimo! meglio che la modella!! confermo che i plissè allargano, io ho dovuto rinunciare causa gamba un po' rotonda che avrebbe aperto tutte le pieghe (che orrore!).

    RispondiElimina
  11. dalla foto il vestito ti sta uno schianto e se ti devi mettere a dieta tu noi comune mortali possiamo dare forfait! ho visto dei favolosi abitini anni '20 sullo stile Gucci anche da promod...tutto il resto lo brucerei...zara rulez!!!

    RispondiElimina
  12. Ho cominciato a frequentare Zara da poco e già non posso più farne a meno! Il plissè mi tenta, ma mi sa che me lo posso solo sognare, perchè anche io sono fatta come LaFede_C!
    Last bu not least, non smetterò mai di ripetere che, per quanto vi possa piacere immaginarlo, non bastano le paillettes o le frange a fare gli anni '20: la gonna corta non fa anni '20! Levatevelo dalla testa!

    RispondiElimina
  13. anche NAF NAF (che preferisco di gran lunga a ZARA sia come qualità che come varietà) propone colli Peter PAn:
    http://www.nafnaf.com/fr/robe-dentelle-col-claudine.html

    http://www.nafnaf.com/fr/robe-a-pois-et-col-claudine.html

    http://www.nafnaf.com/fr/robe-retro-col-claudine-1.html

    rétro, n'est-ce pas? on aime bien! :)

    buon weekend a tutte

    O.

    RispondiElimina
  14. Io una gonna in plissè l'ho presa la scorsa estate (da Zara, chiaramente!) ma non ho ancora capito se mi sta bene o no. In ogni caso Zara è fatta apposta per soddisfare le voglie modaiole del momento e, nel caso non piacciano più, si possono lasciare nell'armadio senza troppi sensi di colpa per aver speso un patrimonio!

    Detto questo, avrei una richiesta....non è che che potresti fare un "cazzomimetto...appuntamento con l'ex"???? Pleaseee!!!!
    Non so bene se devo andare tirata del tipo "guarda a cosa hai rinunciato" o se più tranquilla per la serie "mi vesto casual per uscire con te perchè tanto non ci tengo più a piacerti".
    Cara Dittatrice del Buon Gusto, mi affido a te!!

    G.

    RispondiElimina
  15. L'anno scorso, se ben ricordi, volevo a tutti i costi una giacchina stile Chanel; quest'anno zara ne è invasa. Non è snobberia, la tempistica è il mio unico grande problema.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però Zara, da qualche anno, ha un modello di gonna, di cotone spesso, un po' a palloncino, che continuo a comprare. Ottimo compromesso qualità-fashion-prezzo-mio gusto.

      Elimina
  16. Ma nooooo eri davvero carina!! Bello questo post. Pur non seguendo affatto la moda mi piace il tuo punto di vista, e non sapevo questa cosa dei marchi che tirano e di quelli che seguono. E finalmente qualcuno dice la verita' su quei cavolo di tacchi, che una mia amica insiste a dire che col tacco dodici stretto si puo' tranquillamente correre sui sanpietrini e prendere la metro e stare in piedi quattordici ore al giorno. Poi pero' lei porta le ballerine eh.

    RispondiElimina
  17. Zit, Zara mi costa troppo, voglio che inizi a rovistare da Bershka e mi trovi roba mettibile.
    Grazie,
    Sempre tua,

    La Snob.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Approvo, appoggio e sottoscrivo. Zara se la sta a tirà un pò troppo co' sti prezzi.
      Suvvia, ripieghiamo ancora più in basso come vere poraccie! con classe però
      ilGrinch

      Elimina
    2. Io ti propongo di vestirti al mercato e con i soldi risparmiati investi in un corso di ortografia: è poveracce NON POVERACCIE.
      Betty

      Elimina
    3. Snob ma che è successo al tuo blog? Non risulta più... Torna tra noi pleaseeeeee!

      Elimina
    4. Betty il "poraccie" è un'esagerazione romanesca. Non capisco che interesse tu abbia a correggermi con tanto livore. E ai mercatini ci vado, sicura e senza vergogna.
      P.S. Snob torna presto...
      ilGrinch

      Elimina
  18. Cara Zit,
    intanto complimenti per il fisico! ma non avevo letto da qualche parte che ti lamentavi della pancia?! quale pancia quindi?
    Comunque ti scrivo per la prima volta perchè devo assolutamente associarmi alla richiesta qua sopra per l'appuntamento con l'ex moroso! allora, sono in perpetua oscillazione tra "fatalona-così non mi hai mai vista e non mi vedrai mai più" oppure un look del genere "bella in modo naturale" quando in realtà ogni dettaglio è curatissimo e ricercatissimo. Nel primo caso mi nuocerebbe un po' sembrare proprio in tiro per lui, è anche vero che potrebbe essere l'ultima volta che lo vedo e devo lasciargli un'ultima impressione da rodersi il fegato..Quindi che soluzione suggerisci?
    Grazie! attendo fiduciosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quale sei tra tutte Zitella?
      Io pensavo fossero le foto delle modelle...
      Kiaretta

      Elimina
  19. La Snob: se trovasse qualcosa di mettibile da Bershka grideremmo tutte al miracolo!

    Concordo con chi ti ha detto che il vestito ti sta molto bene. Io sembrerei una tenda o una tovaglia, tu riesci a renderlo davvero grazioso!
    E per colpa tua settimana prossima andrò da Zara! Non domani mannaggia che ho già degli impegni. Quel vestitino col colletto alla Peter Pan lo bramo. Se non ce l'hanno dò fuoco allo store.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il vestitino c'era. Ma quel colore mi sta di merda. Zara muori! (per finta)

      Elimina
  20. non ho mai capito come si pronuncia BALENCIAGA... dicono che non lo sa nemmeno la Ferracne! Illuminami!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. balenSiaga, è un nome spagnolo..quindi, volendo essere pignole, è una C con lingua pizzicata tra i denti...ma con balenSiaga vai sul sicuro :)

      Elimina
  21. L'altro giorno da Zara mi sono innamorata del vestitino peter pan però in versione blu, collo a contrasto verde acqua. Mia madre ha fatto una faccia schifatissima e poi ha asserito: "Ecco queste cose ti piacciono, i cosiddetti zinzuli". Zinzuli per chi non è del sud sarebbero stoffe/vestiti svolazzanti&co aka "panni". Il famoso vestito stampato ti faceva delle spalle da urlo, roba che né Charlene né Charlotte potrebbero permettersi ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LOL mia madre, toscana, li chiama "le ciaffe".
      Ogni regione ha il suo dispregiativo per queste cosuccine inutili e favolose... :D

      Elimina
    2. la mia, sempre toscana, li chiama "cenci", o, se proprio non le piacciono, "troiai", senza appello. (per chi non è toscano: non è una parolaccia, vuol dire cose brutte, di nessun valore o qualità).
      Lucilla

      Elimina
    3. La mia semplicemente PEZZE. Pian piano (saranno tipo 2 anni) stiamo raggiungendo un compromesso: posso comprare solo cose di qualità abbastanza decente. Cmq ultimamente alcune cose non so fino a che punto vale la pena comprarle visti i prezzi, converrebbe quasi aspettare i saldi in negozi di maggiore qualità!
      K.

      Elimina
    4. A Firenze diciamo appunto, "troiai".

      Elimina
  22. Zit ma secondo me quelle fantasie invecchierebbero chiunque, non è che invecchiano te, non le vedo proprio addosso a nessuno.
    I limoni e la frutta in generale io la lascerei sul banco del supermercato, non ce la posso fare.
    Le fiamme no, sa veramente di mercato dei cinesi.
    Il plissè non ho ancora deciso se mi piace o no.

    RispondiElimina
  23. Gli abiti plissettati sembrano arrivati dall'armadio di Dorothy Sebastian direttamente dall'anno del Signore 1927. Ad ogni modo, amo.
    S.
    ssuburbss.blogspot.com

    RispondiElimina
  24. Secondo me, il vestito non ti invecchia affatto, mettilo che ti sta da dea!
    Il plissè non so se mi piace, so che non mi piace quello di Prada, soprattutto il secondo: sembra un vestito sopravvissuto ad un tentativo di violenza carnale.
    E vorrei sapere una cosa: Stella McCartney ha potuto fare la stilista solo in virtù del nome del padre? Ma non poteva provare a cantare come tutti gli altri figli d'arte? Tanto, peggio di così non avrebbe fatto. Quell'abito agrumato è solo un orrendo sacco con un buco per la testa e due cuciture laterali; mi ricorda delle mutande maschili viste in vetrina, piene di arance, ciliegie e limoni.
    E l'abito di Cacharel lo vedrei bene addosso a una beghina repressa; anche con il collo alla Peter Pan.
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  25. ti sta da dio quel modello di vestito, la stampa non mi convince, ma cazzarola se te lo puoi permettere, altro che dieta (poi sei pure alta, che e' meglio sempre per il modello in oggetto.)

    io Zara lo odio invece... quando mi piace qualcosa o costa troppo per quel che e', oppure in negozio non c'e'. Tipo il fottuto vestito con le stelle che sul sito c'e' da due mesi, e io ho cominciato a cercarlo a fine febbraio... Torino, Milano, Roma, un altro paio di citta', ma mai visto live.
    Tse'! U_U

    RispondiElimina
  26. zara quest'anno ha aumentato i prezzi in maniera vergognosa, io non riesco più a pensare di comprare lì dei vestiti per puro sfizio tanto costano poco, ormai devo pure ragionarci sopra, mentre fino a pochissimo tempo fa potevi pensare di comprare una gonna improponibile a 30 euro, ora quella che ho puntato io (e che metterei 4 volte al massimo) costa 89 sacchi, mi pare un po' troppo per un tubo di paillettes provato nel camerino invaso dai gatti di polvere, e da 200 sbarbe prima di me.

    poi i maledetti hanno taglie giganti, la xs praticamente non esiste, che gran pacco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Taglie giganti Zara. Stai scherzando, vero. Tu e la tua xs vi meritate Berschka.

      Sono ironica eh :)

      Elimina
    2. ahhahahah berschka è perfetta per lo stile barbie gioielli di mare, urendo!

      io sono molto minuta, ma vorrei avere alternative alle maglie con winnie the pooh, e la xs farebbe per me ma non è quasi mai contemplata

      Elimina
    3. Mi sa che dovrai arrenderti allo sile Barbie Gioielli di Mare :D
      Scherzo anche io. Parlano la mia invidia e la mia tg 44!

      Sulla questione prezzo ti spalleggio.

      Elimina
  27. gli abiti carini di zara li trovo solo in Spagna ,anche i capispalla ,qui (Roma)non trovo mai nulla.CRistina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho vissuto in Spagna per un periodo e concordo, si riesce a comprare meglio da Zara!! E ai saldi poi una cosa mai vista, alla fine fanno i saldi sui prezzi dei saldi, io ho comprato veramente mezzi negozi di Zara spagnoli con 100 euro, qui è impossibile

      Elimina
  28. Zit, non solo mi fai morire dal ridere, sei anche istruttiva. Per una profana come me questo post è illuminante. Ma, domanda, tanti Cazzomimetto, e un Cazzocammino? Io sono sempre demoralizzata dal bivio della muerte o ballerine o tacco 12: non metto nessuno dei due. Dimmi almeno tu che esiste una altezza camminabile/guidabile/femminile che non sia genere Suor Germana.

    RispondiElimina
  29. Io quei sandali vorrei prenderli rossi però ho paura che scegliendo un simile colore non riuscirei a sfruttarli a pieno. Anche se poi penso che se una persona non è un po' più audace d'estate con i colori quando dev'esserlo??? Ma poi penso anche che io un paio di sandali alti neri non ce li ho (e quindi mi servono), o meglio ne ho un paio strafigo e strascomodo... Aaaaaaarrrrrrrgggggggggggghhhhhhhh PLEASE HELP!!!

    RispondiElimina
  30. Ma si può avere un post tanto utile e semplice anche per gli uomini (aka i froci)?

    RispondiElimina
  31. Ho amato questa collezione di Gucci così charleston!

    RispondiElimina
  32. concordo e non concordo. Le tendenze che lancia Prada o altro nome è bene che vengano riprese, ma sinceramente, escluso l'abito che rifà Gucci, non c'è niente da Zara che meriti anche i pochi soldi che si spendono. Soprattutto i tessuti estivi sono di una qualità tragica. Almeno l'invernale è più sostenuto, ma quando devono trattare l'estivo non si può. E' tutto un sintetico e uno stropicciato immediato.
    E l'accostamento tra il divino sandalo di Prada (economicamente inaccettabile) e quello di Zara per me non ci sta. Il tacco, come noti anche tu, è la differenza tra eleganza vera e una cosa che non è elegante. Non c'è sanpietrino che tenga: un tacco così grosso, a meno che non si torni al 1996, non va.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo. I tessuti fanno pietà, e se fino a qualche anno fa potevano essere al limite dell'accettabile visto il prezzo basso, ultimamente nemmeno quello, perchè i prezzi sono aumentati in maniera vergognosa in rapporto alla qualità. Poi è possibile che io non riesca mai a comprare nulla da Zara? Ogni volta che mi sono provata qualcosa, c'era sempre qualcosa che non tornava. O tirava da una parte, o tornava male addosso, o stringeva da un'altra parte, eppure cavolo ho una 40-42 in genere non ho problemi nel vestirmi, ma lì non c'è proprio verso di trovare una cosa!

      Elimina
    2. Verissimo! Ci sono vestiti che sembrano dover cadere in un modo, ma quando poi li indossi c'è sempre qualcosa di storto. Come un vestitino di pizzo nero e attillato dell'anno scorso, che per qualche assurdo motivo stava tutto gonfio sulla schiena, poco sotto le scapole, come se ci avessero lasciato spazio per la gobba (?).

      Elimina
    3. E vogliamo parlare delle magliette che presuppongono che una debba avere le spalle a punta?!
      Non c'è mai, dico mai verso di riuscire a comprarci qualcosa. Puntualmente entro, attirata magari da qualche vestitino e poi nel camerino, risultati TRAGICI. Eppure non è che io sia fatta in maniera strana, insomma sono fatta normale, ho una taglia nella media. Infatti io mi chiedo sempre ma come fanno a comprare da Zara?!

      Elimina
    4. io da zara compro e stracompro. Mai avuto nessun tipo di problema MAGARI CE L'AVESSI ,cosi eviterei di dilapidarci il mio stipendio amiche.

      Elimina
  33. E per cosa dovresti metterti a dieta tu, per diventare anoressica?!? Ma per piacere zit, sei figa e lo sai, non fare la modesta o la magra che si definisce grassa solo per farsi ribadire che (ovviamente) è magra. Orsù se non lo compri te quel vestito che a mio parere è davvero chic e che ti sta una favola siamo fritti...una come me non potrebbe metterlo neanche tra 6 mesi (di dieta).
    Un bacio, Ele

    RispondiElimina
  34. Ahahah, giuro, adoro il negozietto di Via Vigevano di cui parli ma a volte costa moooolto più di Zara anche se ha cosine deliziose, ho speso un patrimonio lì dentro, "Enjii", prma della Coin, giusto?!
    Zara mi piace, compro spesso, esco con 200 euro e torno a casa con 10 abiti, accessori, ecc, però non mi fido delle scarpe, quelle le preferisco sempre di ottima fattura, non voglio problemi di circolazione e/o alla schiena...inoltre la fregatura dei brand low cost è trovare una schiera di persone vestite in modo identico, indi è meglio utilizzarli per i capi basic e spulciare tra negozi di livello medio multimarca, mercatini e giovani designer poco conosciuti, per creare un mix personalissimo senza il rischio di diventare fotocopie.
    E comunque nulla batte Asos!

    Ps. Che nervoso questo trend dei colletti: io li utilizzo da 3-4 anni, ne ho di pizzo, perline, di ogni tipo ed ora mi passa la voglia di metterli...detesto ciò che è momentaneamente sulla cresta dell'onda, uff.

    RispondiElimina
  35. cazzoo stavo cercando immaginio di taglio scalato biondo' e ho trovato questo blog...non me ne frega un cazzo di marche , followers o accessibilta' della moda da batteria, ma mi fai tanto ridere..scrivimi qualcosa su Anna Dello Russo..quella stampella ossuta che si veste in verde e rosso con improbabili cappelli a capitello dorico e che dicono sia il guru della tendenza! tua affezionatissima nuova follower

    RispondiElimina
  36. Che è successo al blog della Snob? Qualcuno sa qlcsa? Gracias

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha avuto qualche problema con uno stalker e ha preferito chiudere. Se vuoi contattarla la trovi su Twitter come @unasnob.

      Elimina
    2. Non posso crederci... ma in che mondo di fuori di testa viviamo!? Fatevi curareee!!!
      Ha tutta la mia stima e comprensione, per quel che vale. Mandale un abbraccio di sorellanza.

      Elimina
  37. Ti prego Zit... vatti a vedere le foto del rinnovo delle promesse di Mariona Carey...

    RispondiElimina
  38. ohi mi dispiace per la snob, anche io non riuscivo a capire che cosa fosse successo...roba da pazzi.Trovo che anche Hoss Intropia ha dei bei vestiti ciao Cristina

    RispondiElimina
  39. Ma nella quale foto sei tu Zitt? Giro rigiro e non ti trovo...

    RispondiElimina
  40. ZITELLA AIUTOOOOO!!! urge un post su Anna dello Russo per H&M, guarda che cosa ha appena pubblicato: http://www.youtube.com/watch?v=g5Zfd7MhMHw&feature=youtu.be
    sembra il marocchino che vende bigiotteria taroccata ai giardinetti!
    baci
    Eleonora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho già detto la mia su Facebook.
      http://www.facebook.com/pages/Ma-ti-sei-vista/135917923102416

      Elimina
  41. Ho cominciato a leggerti da un po' e sabato pomeriggio da Zara sono letteralmente impazzita nel fare il "mio" Indovina il designer :)
    Ma la vera domanda che vorrei porre è: ma PERCHE' H&M espone capi estivi ed invernali tutti insieme? Ho visto costumi e caftani (caftani???) accanto a cappottoni pied de poule (ma che davero? ma non erano morti almeno 5 anni fa, quando ancora ero giovane e universitaria?).
    Vabbè, insomma, ma perché??? :)
    Ciao zi', e bon voyage
    Elena

    RispondiElimina
  42. Ma sei trooppooo simpatica, fai molto ridere come scrivi.
    Sono capitata sul tuo blog per caso, e ti scrivo questo commento di cuore. Ciao
    Baba

    RispondiElimina

Condividimi tutta