martedì 4 settembre 2012

Di quel giorno che mi è arrivato un pisellone gigante per posta ma lo chiamavano massaggiatore

Ciao, sono l'ultima di una lunga serie di blogger alla quale quest'estate è arrivata per posta la Smart Wand della Lelo.
Certo, potrei fare un cappello introduttivo dicendo che è un massaggiatore di ultima generazione, che è pratico, leggero, ergonomico, elegante, di classe, profumato, di design, moderno e chic.

Ma la verità è questa: sembra un pisello gigante.

Ma le similitudini con un pisello tuttavia si fermano qua.
I piselli non hanno i pulsanti, i piselli non sono viola (!), i piselli non hanno otto-velocità-otto (al massimo ne hanno tre o quattro, ma alla quinta volta che chiedi di cambiare ritmo è più probabile un “vaffanculo”), i piselli non li rimetti in una custodia e li infili in valigia, i piselli non si accendono quando vuoi tu ma soprattutto i piselli non si fermano (!) quando vuoi tu.
Insomma, quando mi è arrivata, il mio ragazzo non ha potuto trattenersi dal dire “ma oh! Ma questi cosa pensano, che non trombi abbastanza?”. E in effetti la Smart Wand (mega pisellone per gli amici) si aggiunge alla Mia che ho vinto (giuro) tramite il primo e unico giveaway al quale abbia mai partecipato, sul blog della Snob.
Magari non ve ne ho mai parlato ma Mia è un minivibratore (questo sì che lo si può chiamare così) che si ricarica attraverso la porta usb, tascabile e molto, molto divertente.

Molto.
Divertente.
Ahem.

Contrariamente alla paperella regalatami l'anno scorso, anche Mia propone orgogliosamente diverse velocità.
Diverse velocità significa che si può cominciare piano. Molto piano. Poi accelerare, avvicinarsi alla GIOIA, poi rallentare. Poi ricominciare, fare piano, velocizzare un po', scaldarsi, poi aumentare.... e ancora, e ancora, e ancora. Insomma, ci si diverte parecchio. Da sole, ma anche in coppia. Fidatevi.

Piuttosto, tornando al megapisellone...


Diciamo che nessuno vi impedirà di farne un uso sessuale, però bisogna riconoscere che LE DIMENSIONI (io ho scelto la misura LARGE, sono un'ingorda lo so) vi suggeriranno che non è il caso. Poi si sa, le vie del clitoride sono infinite e chi sono io per impedirvi di appoggiarvelo dove meglio credete per sperimentare tutte le milleduecentodiciotto velocità che propone.
Poi ha questa cosa figa che attivando il Sensetouch la vibrazione aumenta a contatto con la pelle.
L'uso più serio e sensato che ne ho fatto, alla fine, è stato quello di massaggiarmi.
Non so se potete immaginare la quantità di ACIDO LATTICO che ho avuto in corpo dopo quella simpatica corsetta.
Avevo male persino alla cassa toracica, non ero abituata a RESPIRARE così tanto.
Così come è stato meraviglioso dare una svegliata alla circolazione delle gambe, passandomelo come ho visto faceva la Spora. Per le mie vene varicose ha fatto la differenza.
Ultimo, ma non per importanza, è l'uso che se ne può fare come microfono per karaoke casalinghi. O sotto la doccia. Ve l'ho detto che è pure impermeabile (quanto vorrei avere una vasca, quanto!)?

Ma la vera figata, la vera-vera figata di questo massaggiatore è stato passarmelo (e farmelo passare) sulla schiena, sulla cervicale, sui glutei e....

SULLE PIANTE DEI PIEDI.

Credetemi, dopo 10 ore sui tacchi all'ennesimo matrimonio, passarmi la Smart Wand sulle piante dei piedi mi ha restituito la voglia di vivere. 


E di fare anche qualcos'altro.



Qua sembra veramente un pene che esce dalla mutande.
 

12 commenti:

  1. Basta, per i miei diciotto anni un qualsiasicosa della Lelo sarà mio.

    RispondiElimina
  2. ah allora non è massaggiatore come qualcuna spaccia ahahahhaha

    RispondiElimina
  3. bah.. io resto convinto che il rabbit non lo batta nessuno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio è un Rabbit/Elephant rosa, quoto approvo e anzi arrivo a comprare le batterie!

      Elimina
  4. Il massaggio alla pianta dei piedi ha un che di diabolico da quanto è piacevole. Fin dalla tenera età ne sono un'amante e cerco sempre di convinvere genitori o fidanzata a darci dentro!
    Quel massaggiatore è molto ambiguo ma direi che a volte un bel massaggio supera di gran lunga il sesso!

    RispondiElimina
  5. ..il problema poi è riuscire ad infilarlo in una pochette!

    RispondiElimina
  6. Io a breve recensisco il LARGE.Muahahahahah!

    RispondiElimina
  7. Mmmmmmm... In misura Large, eh???
    Robi

    RispondiElimina
  8. Io ho il large e il medium. Rispettivamente bianco e viola. Devo dire che il large lo uso solo per gambe e piedini. Il medium...be'...

    RispondiElimina
  9. bella esperienza immagino :)
    se ti va ci potremo seguire a vicenda
    http://fashionmoda-charly89.blogspot.it/
    ciao

    RispondiElimina
  10. grande zit, ricorda di votare anche rockol a 'sto punto.
    baci.

    RispondiElimina
  11. Quindi il megapisellone lo mettiamo prima o dopo la scatoletta azzurra di Tiffany nella top10 dei regali da fare a una donna? :D

    http://gomitoloblu.blogspot.it

    RispondiElimina

Condividimi tutta