Blog umoristico ma molto realistico di fitness, moda e celebrities. Vivo a Milano e lavoro nella moda, sul web mi chiamo Zitella Acida ma se mi incontri per strada chiamami Lucia!

mercoledì 13 marzo 2013

Fighedomani: Where are we now

Erano due settimane che non tornavo in palestra. Avevo i sensi di colpa che mi inseguivano per strada come sirene.
Dall'inizio del 2013 ho preso fin troppe pause dalla palestra, prima per la tallonite poi per il trasloco.
Lunedì ci sono tornata, e io al lunedì non manco mai perché c'è il mio corso preferito.

Il mio corso preferito si chiama Hi-Lo e presumo faccia riferimento alla frequenza cardiaca raggiunta durante l'ora di corso, anche se a dirla tutta la fase low non ce l'ho ben presente.
Di fatto sono 45 minuti di aerobica, ma di quella old-school, quella coreografata che se non stai veramente attenta, se non ti concentri, anche se solo pensi ai cazzi tuoi per un minuto, qualcuno ti viene addosso, sbatti su una vetrata e ti schiacci su una colonna. Il tutto alla mercè della sala pesi, vero e proprio parlamento maschile dei giorni nostri.
Ovviamente, per questi motivi e per molto altro, è il mio corso preferito.

Dopo due settimane di assenza al mio ritorno in palestra (con la stessa camminata tronfia dell'uscita dagli arrivi aeroportuali cit.) ho subito notato un preoccupante quanto molesto sovraffollamento della sala corsi: studentesse delle superiori, studentesse universitarie e MINORENNI ABERCROMBIE tutte sdraiate sui loro tappetini per gli ultimi 10 minuti di addominali del corso precedente al mio.
In questi sei mesi ho visto un po' di tutto: ragazze che fanno aerobica con le Superga o con le Converse (io che l'ho fatto con le scarpe da running mi sono presa la tallonite, ma vabbhè), gente che viene a pilates con le mezze punte, ragazze che fanno i corsi con i jeans o con le magliette con le pailettes, ma ho notato con mio immenso rammarico, che il lunedì è il giorno in cui la palestra è più frequentata, probabilmente a causa dei sensi di colpa da ciò che si è mangiato nel week end più che per vero e proprio spirito di dedizione all'attività fisica.
Come mi pare di avere già detto io sono una territoriale della palestra.
Se potessi, ci piscerei sulla mia postazione, per potere segnare il territorio.
Mi spiego: io posso arrivare anche 30 minuti prima pur di avere il posto in prima fila.
La prima fila E' IL MIO POSTO.
Ma non è per esibizionismo, assolutamente no. La mia è una necessità. Non sono mai stata una da prima fila, non mi metterei in prima fila a niente che non sia la sala corsi, nemmeno alle sfilate.
Non sono mai stata in prima fila durante i miei 11 anni di danza: perché ero alta, perché ero tozza, perché ero una cagna a ballare. Ma adesso la prima fila deve essere mia.
La necessità è presto detta:
non sopporto non avere la possibilità di eseguire correttamente la coreografia. Pur essendoci la maestra insegnante istruttrice sopra un piccolo palco, già dalla seconda fila (essendo il corso così frequentato) non si vede più una ceppa. E io, di fare quella che non va a tempo o che non sa dove lanciare una gamba NON. CI. STO.



Io credo fortemente nell'estetica del movimento, altrimenti non amerei la danza.
Godo, sempre godo e fortissimamente godo, quando vedo un gruppo di persone che esegue perfettamente e a tempo una coreografia. Prima tutte a destra, poi tutte a sinistra, poi tutte saltiamo, poi tutte giriamo.
Mi procura un piacere quasi fisico, sicuramente maniacale, l'ordine estetico del movimento.
Ed è per questo che pretendo la prima fila.

Così quando arriva Una Nuova e azzarda qualche domanda alla sottoscritta -che sta alta e statuaria all'ingresso della sala corsi con i gomiti alti e la mascella inversa in modo tale da essere LA PRIMA a metterci piede dentro una volta finito il corso precedente- chiedendomi se il corso è difficile e se è fattibile, io mi spreco in lusinghe all'insegnante (della quale ho una stima che nemmeno la mia maestra di danza che mi ha cresciuta), racconto delle mirabolanti coreografie che potremmo fare nel prossimo video di Britney Spears se solo Britney Spears tornasse ad essere quella di una volta ed infine chiudo dicendo che forse un po' difficile lo è, ma d'altra parte NON E' CHE POSSIAMO VIVERE TUTTE DI ZUMBA A QUESTO MONDO.

Ma Quelle Nuove devono avere la faccia come il culo o una dignità inossidabile perché nonostante gli avvertimenti azzardano comunque la prima fila e io lì, affianco a loro, che rido sotto i baffi e penso al primo momento in cui LE PESTERO' I PIEDI perché AMICA NON HAI CAPITO CHE LA PRIMA FILA NON E' PER TUTTE.
Ed infatti, dopo 10 minuti sono lì che arrancano, che non capiscono da che parte girare e non capiscono nemmeno la Prima Regola Fondamentale della Sala Corsi:
SAPER TENERE IL TEMPO.
Se sai tenere il tempo, se sai contare le battute (che sono 8, dai che lo sai che hai fatto danza anche te), se sai quando devi cominciare con la destra e quando con la sinistra, è fatta. Sei salva.
Ma se poco poco non sai fare niente di cui sopra, STEP BACK amica.

E allora via, in un crescendo di 30 minuti di battiti cardiaci, fino a quando non parte a palla “THEY'RE WATCHIN' US” e tu ti guardi allo specchio sudata come un prosciutto in stagionatura, ti senti Jennifer Lopez, sai che tutte quelle ore passate a ballare davanti allo specchio sulle canzoni delle Spice, dei BSB, tutti quei pomeriggi a fare il playback come Miriana Trevisan e Pamela Petrarolo, SONO VALSI QUALCOSA perché adesso sai cantare (in playback) e ballare come in un video di Justin Timberlake e in quel momento, quel preciso istante in cui hai bene in mente la coreografia che adesso stai facendo e vorresti guardarti allo specchio compiaciuta con lo sguardo “I'm sexy and I know it”, in realtà non lo fai perché temi sempre di schiantarti su una vetrata.
Ma ti senti potente.

Potente e sudata, schifosamente sudata, pure i boccoli fatti la mattina sono andati a puttane. Ma niente, io lì in quel momento, con l'eyeliner rigorosamente waterproof (grazie Make Up For Ever) che ancora fa il suo porco mestiere (mentre il resto no, ma vabbhè non è che possiamo pretendere), la maglietta della festa aziendale di Yoox del 2010, le scarpe meno di moda del mondo e i fuseaux più normali dell'universo, lì con le susine raccolte in un reggiseno sportivo della Decathlon, io lì MI SENTO FIGA.

E poco importa se dopo aver eseguito tutta la coreografia l'ultima volta mancano ancora 45 minuti di GAG, quando esco da quella sala prove corsi mi sento un fottuto BLACK SWAN, le piume che mi escono dalla schiena, gli occhi (meno) iniettati di sangue, i muscoli caldi e onnipotenti.
Perfino fare 30 minuti di addominali, in quel momento, non mi sembra una cattiva idea.
Sono le endorfine, che dio le benedica, che mi trascinano in palestra ormai 3 volte a settimana da 6 mesi ed è sempre grazie a quelle che adesso ho dei discreti addominali.


A guardarmi prima e dopo l'iscrizione in palestra la differenza si direbbe sostanziale, soprattutto nella SODA SODEZZA dei muscoli delle gambe e della pancia. La cellulite? Non c'è.
Ma diciamoci la verità: noi non abbiamo la cellulite, abbiamo la ritenzione idrica. Che è un'altra roba. E stamattina, mentre mi guardavo allo specchio alla luce naturale delle 8,35 della mattina, ho visto che le cosce non saranno più sottili dello scorso agosto (dovrei fare un controllo con le foto delle vacanze) ma sono decisamente più sode e tornite. Gli addominali poi, sono loro che mi danno le maggiori soddisfazioni.
Vi dico la verità: se continuo così per il mio 30esimo compleanno non mi regalo i capelli platinati che ho sempre pensato, ma il piercing all'ombelico. Che magari me lo tolgo dopo 7 giorni, ma so che lo devo alla bambina pre-adolescente che vive ancora in me, a quella che pensa di non aver mai avuto la pancia per poterselo permettere, che piangeva a 18 anni perché non trovava i jeans della sua taglia, che si sente dire ancora che ha le “ossa grosse”.
E a voi che vi iscrivete in palestra adesso a Marzo in pieno terrore psicologico da Prova Costume sappiate che avete un nemico*. E quel nemico sono io in Prima Fila.


* Mi dicono che se solo avessi la Wii e Just Dance a quest'ora forse molesterei meno la gente in palestra e più la gente in salotto. Io non vedo l'ora di provarlo.
SHARE:

45 commenti

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. ahahah condivido il grido "novellina di marzo non toccare il mio posto!!" e pensa che io in prima fila non mi metto mai, ma guai a chi mi tocca il mio posticino sulla sinistra accanto alla porta dove si respira!!!

    RispondiElimina
  3. PS: quella canzone di Britney anche se è al limite del "coattume" ti carica come poche :)

    RispondiElimina
  4. Oddio. Io li ho sempre evitati come la peste, quei corsi, quelli dove c'é una coreografia, dove c'é bisogno di capire velocemente con che piede iniziare (si vabbeh sono un po' dislessica quando si tratta di destra e sinistra!) e con tanto di istruttrice-coniglietto-Duracell che si sente anche con la musica a palla, quella che urla "Forza ragazze, eunodueeetreeeequattro!" nonstop per quaranta minuti. No. No. NO. Io sono decisamente una che NON. SA. TENERE. IL. TEMPO e perció me ne sto alla larga. Sto meglio a yoga dove il ritmo NON ESISTE. Ma tanto rispetto per chi riesce a sopravvivere a una roba del genere...e pure in prima fila!

    Ah e anche io uso la maglietta della festa di Yoox per andare in palestra :)

    RispondiElimina
  5. just dance 4 è superiore :) resto incollata per ore, affanno compreso. Ma che genialata è?

    RispondiElimina
  6. Adoro!! Che bei tempi quando facevo aerobica...sono 15 anni che ho smesso peró! Dici che si puó riprendere a contare i passi davanti a uno specchio ( prima fila o niente, dici bene!!) a 30 anni???

    RispondiElimina
  7. Fantastico questo post! Le minorenni abercrombie mi spezzano! Comunque, confermo anch'io che la Britney Spears di "I'm a slave for u" era spettacolare e ogni volta che partiva quel video su Mtv, io mi gasavo tutta e iniziavo a muovermi stile "tarantola" davanti alla tv...parliamone!! ;)

    RispondiElimina
  8. troppo vero, pura e santa verità. Se non hai ritmo e musicalità vai a correre sul tapirulan (si scrive così?)

    RispondiElimina
  9. ce l'ho: Wii, Just dance e, mi vergogno anche un po a dirlo, Zumba Fitness.
    Nel mio salotto sei la benvenuta.
    Ho anche il piercing all'ombelico, le ossa grosse, la ritenzione idrica...
    ciao vado a piangere un po!

    RispondiElimina
  10. Questo post mi piace molto! Complimenti! Se ti va segui il mio blog http://www.fashionsmile.it/fashion-blogger/laccessorio-piu-glamour/
    Baci, Marika

    RispondiElimina
  11. Da qualche mese mi sono buttata anch'io sui corsi, non perchè mi sia iscritta da poco (sono già due anni) ma perchè mi fare solo esercizi pesi/macchine mi ero stufata :P
    Io, a differenza tua, non sto in prima fila ma mi piazzo circa in terza ma a metà sala, o meglio, OCCUPO la metà sala, perchè con bottigliette d'acqua, asciugamani e pesi, mi faccio il vuoto intorno per potermi poi muovere in comodità. :):)
    Ognuno ha le sue tattiche! :D
    baciiii
    ps. comunque anche da me boom di ragazzine....insopportabili! :(

    RispondiElimina
  12. O mio Dio.... Questo post è fantastico, la penso esattamente come te su ogni punto!
    In Palestra mia ormai tutti sanno che quel posto in prima fila a sx dell'istruttrice è il mio e nessuno me lo tocca!
    Credo che le occhiatacce alle nuove leve a settembre siano servite a qualcosa.

    Io faccio total body e power pump (1 volta a settimana per dare una bella "botta" al metabolismo e ai muscoli) e i risultati si vedono.
    Mi piacerebbe molto un corso come il tuo perchè anch'io amo la danza!
    Ormai all'alba dei 30 non si può sperare nel dono divino per far restare tutto al suo posto.

    In bocca al lupo!
    Simona,
    Following Your Passion
    FYP @Twitter
    FYP Facebook Page
    FYP on Bloglovin'

    RispondiElimina
  13. Come ti capisco! Anch'io DEVO stare in prima fila e guai a chi prova a rubarmi il posto!!

    E per quando non ho voglia di andare in palestra, a casa c'è la Xbox con Just Dance e Your Shape!

    RispondiElimina
  14. Io faccio yoga, ma il posto alla destra dell'insegnante è MIO. Potrei incenerire con lo sguardo in caso contrario...guadagnato con tanta fatica e sudore e una faccia dimmmerda poichè struccata ;)
    kisses

    RispondiElimina
  15. sono d'accordissimo con te!! odio profondo per chi mi ciula con nonchalance il posto!!

    http://wishuponastarblog.wordpress.com/

    RispondiElimina
  16. Eye-liner in palestra? Cosa mi tocca leggere?!
    Questo post mi ha ricordato perche' odio le palestre e i loro corsi del cazzo: per le stronze che le invadono, e che se ne sentono illustri proprietarie. Continuo a nuotare per i cazzi miei, che e' meglio...

    RispondiElimina
  17. Ho l'eyeliner (in palestra) semplicemente perché ce l'ho dalla mattina, quando esco di casa. E in quanto stronza illustre proprietaria dello spazio che occupo in palestra, non trovo necessario né utile struccarmi prima di entrare in sala corsi. E se leggi bene, dico anche che quell'eyeliner "fa il proprio mestiere (di waterproof" contrariamente al resto. E come mi pareva di aver specificato, onestamente non me ne frega nemmeno una mina se quando esco sembro un mostro che gocciola fondotinta. Per me l'importante è che mi sia divertita, tanto quanto te a nuoto.

    Zit

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai Zite', hai cagato fuori dal vaso. Hai scritto un post che nun se po' legge, e guarda che te lo dice una che ti ha sempre amata. Chiarito questo - mica t'ho detto di smettere, eh, il succo del mio post era "che pena", e ti confesso che continuo a pensarlo.

      Elimina
  18. ahahahhaha XD mi hai fatto morire! ti adoro <3 <3 e mi hai fatto venire voglia di andare in palestra!!

    http://www.loveandstuds.it/

    RispondiElimina
  19. Ahahah mi hai fatto morire! <3
    Pure io sono un sacco territoriale in palestra.
    Se non trovo l'armadietto 32 libero sclero per non parlare della mia postazione a bodypump o del mio tapis roulant preferito.
    Sulle scarpe ho avuto problemi anch'io perché corro parecchi chilometri, ora ho abbandonato le più fighe nike free run per un paio di mizuno e va molto meglio.
    R.

    RispondiElimina
  20. Zit, ma balli in prima fila vestita come la Britney, con la mutanda sexy sopra il pantalone di pelle??
    Le adolescenti Abercrombie... aspetta solo che scatti il metabolismo.

    Love ya.

    RispondiElimina
  21. Ma stiamo scherzando? Certo che il posto in palestra è riservato! E se qualche nuovo/a (corso misto) me lo occupa o comunque mi invade lo spazio vitale, mi dimentico intorno a lui/lei qualche attrezzo pericolosissimo che attenta alla sua incolumità, come monito.

    RispondiElimina
  22. Non c'entra granché (ma condivido l'esaltazione già espressa da qualcuno per JustDance!), ma: mi hanno invitato a una festa post-matrimonio. In un circolo arci. Se ne fosse valsa la pena ti avrei chiesto un Checazzomimetto: matrimonio robboso!

    RispondiElimina
  23. Ciao Zit!
    ti leggo costantemente e con tanta stima inside, e su questo mpost non potevo, per una volta, non commentare!
    Mi sono immaginata la scena in paletsra con i fulmini e le saette che escono fuori dalle pupille come nel cartone animato Mila e Shiro quando le pallavoliste si guardavano con odio e voglia di rivincita!
    Ti ho immaginata saettare sguardi di fuoco verso le ignare e temerarie "new entries della prima fila" e immagino che come scena meritasse moltissimo!!!
    Io per non essere presa ad esempio da nessuno (anche perchè non sono un buon esempio!) di solito mi rifugio nelle ultime file in modo da poter seguire l'esercizio con tutta la mia naturale ed innata propensione allo scoordinamento più totale!
    E se sono d'umore nefasto con poca voglia di applicarmi, prediligo i posti dietro le culone così nessuno mi vede e posso sbagliare tutto l'esercizio in santa pace, che diamine!Storia vera, purtroppo!

    RispondiElimina
  24. Ahahahah l'ultima foto esprime tutta la tua voglia di PRIMA FILA!
    Se andassimo nella stessa palestra, io ... te la lascerei tutta sicuramente!! :)
    Nel dubbio non ci vado, nè durante l'inverno nè ora in versione pre-bikini-pre-estate :)
    Ti prego, convincimi tu :)

    Vieni a scoprire il nuovo giveaway sul mio blog

    Due fantastiche borse Arcadia ti aspettano!

    Un bacione,

    Eleonora

    www.it-girl.it

    RispondiElimina
  25. Attendevo con impazienza questo post :D

    RispondiElimina
  26. Love britney!!!

    http://couturetrend.blogspot.it/
    https://www.facebook.com/couturetrend1

    RispondiElimina
  27. Il tuo blog spacca!! ho provato l'ebrezza dello stare davanti ai vari corsi (zumba, total body, thai fit..), potrei uccidere per la prima fila!!! :)

    RispondiElimina
  28. si baallllaa



    FASHION SEDUCER
    Ti seguo, ricambi? (I follow you, spare parts?)

    MY FACEBOOK


    MY TWITTER

    RispondiElimina
  29. Io non capisco perché...perché bisogna guardare le persone nuove, in qualunque disciplina, dall'alto in basso. Insomma, una ragazza, magari in un momento difficile della sua esistenza (si sente brutta, grassa, inadeguata e chi più ne ha più metta), decide di iscriversi in palestra. E magari quella ragazza è anche un po' sola e spera di fare amicizia, e cosa trova? Una persona "alta e statuaria all'ingresso della sala corsi con i gomiti alti e la mascella inversa " .. ecco non è molto incoraggiante, francamente è anche un po' patetico.
    E visto che sicuramente penserete che quella ragazza sia io, ve lo dico subito: no, non sono io. Io sto insieme al "parlamento maschile", in sala pesi, a ridere insieme ai ragazzi della vostra vana speranza di dimagrire e avere un bel fisico saltellando per un'oretta.

    Alessia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessia,

      A parte che se avessi letto quello che ho scritto stamattina su Twitter non avresti di me quest'idea così "determinata" che traspare da questo pezzo. Quello che mi pare che tu non abbia colto è che questo post ovviamente è un iperbole (che parte da fatti reali).
      Significa che ovviamente non sparo a vista se qualcuno vuole stare in prima fila, anzi.
      E quando aspetto di entrare al corso ho fatto parecchie conoscenze con le altre ragazze, se proprio vuoi sapere la verità. Tuttavia posso dire senza timore di sbagliarmi che è meglio che in prima fila stiano quelle che non si inciampano tra di loro e che riescono a stare facilmente dietro alla coreografia per consentire a tutto il gruppo alle spalle di non perdere pezzi, cosa piuttosto facile quando si è in 40 in una sala.
      Che tu stia nel parlamento maschile a ridere di chi in sala corsi saltella un po' invece è allora altrettanto patetico, visto che magari in quella sala corsi non necessariamente si va per dimagrire ma forse (contempla questa possibilità) anche per divertirsi.

      Zit

      Elimina
  30. Ahah è proprio vero! Anche da me la palestra si popola di teenager alla abercrombie...oddio a dirla tutta teenager sono anche io, ma in palestra ci vado per un motivo preciso (allenare i miei muscoli per arrivare tonici al mio corso di karate) e con le scarpe da running, e sudo come non so cosa! Quellelì il sudore manco sanno cos'è e vengono ttte tirate manco facessero le vasche in centro!

    xoxo
    PS Have you heard that GFC will be switched off on July 1st? You can read about it here I hope you'll follow me via bloglovin,too to continue to get in touch! I've already done it!

    RispondiElimina
  31. 1° sei simpaticissima
    2° sei la prova che cercavo: un fashion blog può essere anche scritto e non solo "indossato"
    3° come ti capisco: anche io ho sempre odiato la prima fila. Sgraziata, per nulla sciolta nei movimenti, incapace di azzeccare una coreografia. Ma quando mi sono decisa a tornare in palestra ho detto basta: voglio le prime file, perchè non ci vedo niente, perchè quelle davanti a me che sbagliano mi fanno sbagliare il doppio, perchè tanto che lo devo fare che lo faccia bene!

    http://www.designandfashionrecipes.com/2013/03/underwear-2013-romantic-lady.html

    RispondiElimina
  32. Ciao! volevo chiederti se ti andava di partecipare al mio giveaway con in palio una pochette accessorize :-) spero ti faccia piacere il mio invito, non è spam, è proprio perché sono certa che il regalo ti possa piacere :-)
    http://xxenonsentirli.blogspot.cz/2013/03/giveaway-target-500.html

    RispondiElimina
  33. Questo blog mi fa morire dal ridere!!
    Che bella scoperta!
    Chiara
    ♡EFFENSHION

    RispondiElimina
  34. No la wii che devi tenere il Pad in mano. Usa Xbox più kinect e buttati nei dance central o just dance. Io sono stata la regina del salotto in casa per un bel po' :D. Basta che ti vedi un po' di video su youtube di gente che si filma e ti fai un'idea.

    RispondiElimina
  35. Ti devo dire una cosa... TU SEI UNA VERA FIGA :) Fai morire dal ridere :)

    RispondiElimina
  36. hahahhaha zit sei un mito

    http://ilblogdellaracchia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  37. ahahahhahhahaa..Sei un genio... Leggo nel tuo blog la sera sapendo che così andrò a dormire con il sorriso...:) complimenti

    RispondiElimina
  38. L'attivita' fisica una medicina giornaliera..da me pensa la sposa indossa il cappellino da tennis..ciaooo

    RispondiElimina
  39. Ciao Zit, so che questo commento non centra niente con questo post ma volevo dirti che c'è un premio per te sul mio blog :) spero che sia gradito :)

    http://ilblogdellaracchia.blogspot.it/2013/04/very-inspiring-blogger-award.html

    RispondiElimina
  40. Io ho sempre ammirato con un mix di timore e invidia le supergirls della prima fila. Da imbranata cronica che si incasinava anche solo con lo step basic, riuscendo a cadere ogni 2X3, sento tanta riverimento (ehm si dice così? Essere riverente intendo!).
    Conscia dei miei limiti le rare volte che sono andata a dei corsi ero sempre rigorosamente in ultima fila; peccato che spesso l'istruttore mi trascinasse in prima perchè ero nuova e vedeva meglio se facevo casini.
    Inutile dire che da allora mi sono convertita alla sala pesi.

    RispondiElimina
  41. Ti ho nominato in una lista di blog che seguo.
    In realtà è una catena, ma ti ho citata solamente perché mi piace il tuo blog, non mi aspetto ovviamente che continuerai la cosa; per me era una cosa carina anche, perché no, per far conoscere un po' di più il mio blog visto che sono ancora all'inizio della mia avventura di "blogger".
    Buona giornata!
    Ciao ciao

    RispondiElimina
  42. Ahahah! Sei fantastica! Se ti va leggi le 50 sfumature di truffa su http://fujikosecrets.blogspot.it

    RispondiElimina

Condividi

Blogger Template Created by pipdig