giovedì 20 gennaio 2011

'Se vuoi rimanere incinta prima mi devi chiedere il permesso.'

E' quello che mi ha detto poco fa al telefono il mio capo.
Così, per scherzare. [Scherzare un cazzo, comunque].
Gli ho risposto 'Non puoi capire che ridere se tu questa cosa me l'avessi detta ieri'.
Lui 'Perchè?' - 'No niente, non voglio renderti partecipe dei movimenti delle mie ovaie. Non ti preoccupare. Oggi è tutto a posto!'.

E' quindi con piacere che annuncio alla blogosfera che non è ancora arrivato il momento per me di fare shopping da Baby Dior.
Come sempre, il giorno che spendi 15 Euro per un test di gravidanza (ma se ti chiedo UN test di gravidanza perchè mi dai la scatola che ne contiene DUE? Vuoi portarmi sfiga?) è il giorno in cui ti vengono. E' la legge di Murphy applicata alle ovaie.

In questi giorni ho ricevuto un'altra notizia importante: il 28 febbraio mi opero.


Immagino che anche VOI come ME stiate pensando la stessa cosa.
MA NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!

No! No! No! No! No! E ancora NO!
Il 27 febbraio ci sono GLI OSCAAAAAAAAAR!
E io come faccio a fare la mia classifica, le mie pagelle, LE MIE RUBRICHE!
Me misera! Me tapina! Me sconsolata!
La cosa mi strappa il cuore di dolore perchè al solo pensiero di non riuscire a leggere i vostri commenti sul blackberry sto male.
Mi hanno avvisata che saranno tre settimane di convalescenza per tornare viva e attiva davanti al pc, il che significa non solo che non potrò lavorare (uhm, che dispiacere) ma anche che non potrò postare.

Il 28 mattina alle 8.00 sarò già in clinica, sofferente e mugulante di dolore perchè non sarò difronte al mio pc a vedere come si son vestite le nostre sciacquette! Oddio ma no! Perchè il Dio degli Oscar mi vuole fare queeeeesto!!!!!!
Aiutatemi! Datemi dei suggerimenti! L'unica cosa che posso tentare è di connettermi con la chiavetta della 3 (che NON funziona signori della 3 e mi sono veramente rotta i coglioni di chiamare il vostro servizio clienti inutile con solo personale ucraino ogni fottuto giorno!) la notte del 27, tentare di fare qualcosa in diretta. 
Sempre ammesso però che riesca a trovare in tempo reale delle foto dei red carpet! 

Per ricapitolare la situazione alle nuove shampiste che passano di qua, ho già raccontato  qui che finalmente dopo 20 anni di occhiali e 16 di lenti a contatto (semirigide, quindi mica quelle facili, no no!) potrò finalmente dire addio ai fastidi oculari, agli specchietti, agli asciugamanini, alle boccette, alla schiavitù dell'ottico, alla schiavitù dell'oculista, alle schiavitù in genere.

Però sono certa che tornerò con tante cose da dirvi, magari con del nuovo materiale su mia madre che, insieme a mio padre, viene a Milano per la seconda volta in 5 anni. Muovere quei due è peggio che muovere Obama e sua moglie.
Sicuramente mia madre, nel mezzo della città regalerà delle perle che io cercherò di annotarmi sul quadernetto scrivendo a occhi chiusi e lacrimanti.
Ho ancora la foto di quando sono venuti nel 2007 e hanno preso per la prima volta la metro: avevano le facce terrorizzate. Gli occhi aperti e sgranati. E io che cercavo di spiegare con fermezza che dovevano sedersi prima che si chiudessero le porte se non volevano fare i surfisti per tutto il tragitto in metro.

L'intervento si terrà a Rozzano, presso la clinica Humanitas. I controlli post operatori invece presso lo studio oculistico, in Via Ripamonti. No dico, vi lascio tutti i recapiti che sai mai che per qualche disastro di malasanità non dovessi più tornare almeno sapete dove andare a cercarmi!

La cosa -per niente- divertente in merito a questo intervento è che ognuna ha da dire la sua.
Ci sono quelli che l'hanno fatto ed è cambiata loro la vita. Bene.
Ci sono quelli che l'hanno fatto e portano ancora gli occhiali. E non fanno a meno di ricordarmelo. Male.
Ci sono gli ottici che ti dicono 'Ah ti sei decisa?' come se fosse mai stata una questione di coraggio, e quando spieghi che non è che ti sei decisa TU, si è deciso l'oculista a dirti che potevi farla perchè finalmente all'età di X anni la tua miopia di merda si è fermata, loro ti dicono 'Bhè ma lo sai no che poi rimani astigmatica?' e tu (che non lo sapevi e comunque non sai se crederci perchè se sapesse veramente queste cose farebbe l'oculista e non l'ottico) dici 'Bhè ma sempre meglio che non riconoscere le persone da un metro di distanza' e questa troia ti risponde 'Ah ah vedremo quando non riuscirai a leggere' e tu la maledici e te ne esci sperando di non essere costretta più a tornare per acquistare altri liquidi per lenti a contatto. Male.
Salvo poi gente che ti dice che pur l'intervento duri poco, comunque senti quell'odore di pelle bruciata perchè il laser ti taglia via una fetta di occhio. Male.
E rabbrividisci. Ma stringi i denti e vai avanti perchè se c'è qualcosa che vuoi in questa vita è toglierti gli occhiali.E sono 20 fottuterrimi anni che aspetti.

Io ero pronta ad operarmi già a 7 anni, quando il mio primo oculista (il dott. Collarile, pace all'anima sua) mi disse che 'Vedrai, quando sarai grande ti opererai al laser senza sentire niente'. E quel sogno di bambina del non sentire niente mi è ancora rimasto.

Poi ti dicono che il decorso post operatorio sarà anche doloroso, che ti darà fastidio la luce e la polvere. E che ti devi presentare con degli occhiali da sole scuri e un cappello con la visiera (eh? Ma io non ce l'ho! Io ho comprato un Borsalino quest'inverno ma non ha la visiera!).
E sai anche che per tenere i tuoi genitori in hotel per 5 giorni spenderai esattamente l'importo che hai speso tra anni fa per la tua Balenciaga.
Perchè la mamma non può camminare tanto quindi li metto nell'albergo vicino casa mia, a 4 stelle.
Mettici anche che se loro mi pagano l'intervento, io pago loro l'hotel e mettici anche il foulard di Hermès che ho preso sabato per il compleanno della mamma.

Potranno dire di avere una figlia con stile. Con stile e senza occhiali.


P.S. Rimane ancora il problema degli Oscar.
 

E a proposito di Red Carpet, vi dico solo che la carinissima PINKk mi ha regalato un altro premio.
Non vi tedio con la lista dei blog che vi consiglio perchè l'ho già fatta, ma l'abito da tappeto rosso che scelgo per andare a ritirare il premio quello sì. E' la parte migliore.
E allora stavolta scelgo:

 J.Crew - Primavera Estate 2011

Num. 21 - Primavera Estate 2011

Fendi - Autunno Inverno 2010*
[Sarà un trend che lancerò io: il red carpet senza stagione].


SHARE:

24 commenti

  1. Ciao mi delurko per farti un in bocca al lupo per la tua operazione.
    Io ho fatto PFK a entrambi gli occhi per una miopia medio-alta, ottimi risultati. Sono molto contenta di essermi decisa (avevo una gran paura, a dirla tutta. Il mio allora moroso mi ha portato letteralmente dal dottore di forza). Se hai bisogno di info, chiedi pure.
    Ah, io ho ricominciato a usare il computer dopo un dieci giorni. Ho però dovuto aumentare lo zoom, per circa due mesi. Poi sono tornata alla normalità!
    Dilja

    RispondiElimina
  2. Ciao Dilja! Anch'io devo fare la PRK... dove ti posso contattare?

    RispondiElimina
  3. Stronza, lo sai che ti invidio. E abbiamo anche una certa telepatia perche non ci crederai, ma avevo intenzione di mandarti una mail con scritto "Oh ma l'operazione?"
    fanculofanculofanculo ai miei occhi di merda

    p.s. Miranda me lo dice tutti i giorni che devo chiedere a lei il permesso per rimanere incinta.
    Se solo potesse mi somministrerebbe personalmente la pillola.

    RispondiElimina
  4. Ah cuore, c'abbiamo il wireless io e te ormai.

    Cmq dai, vuol dire che siamo importanti se non possono permettersi la nostra maternità.

    Nemmeno io posso permettermi la mia maternità, cmq.

    RispondiElimina
  5. In bocca al lupo per l'operazione! E menomale che hai la conferma definitiva di non essere incinta.

    RispondiElimina
  6. CMQ....ANCHE A ME E' SUCCESSO DI FARE UN TEST E DI AVERLE IL GIORNO DOPO.....SUCCEDE CHE TI RILASSI...CALA L'ANSIA E TRAC....ARRIVANO COPIOSE.
    f

    RispondiElimina
  7. E nemmeno io posso permettermela, la mia maternità.
    Soprattutto con lo schifo di full time che dovrò continuare a fare perche qui non concedono pt se non sei una categoria protetta (chissa forse la mia cecità potrebbe farmi rientrare nella categoria?)
    Sono l'ultima degli stronzi ma con un boss che mi da' importanza che manco fossi un manager.
    Bah.

    RispondiElimina
  8. ti ho scritto alla mail del blog!

    RispondiElimina
  9. Poi mi dirai come è vedere il mondo senza barriere....Uffa però!Proprio per gli Oscar...Attendo questa serata solo per la tua rubrica...
    Lucia

    RispondiElimina
  10. Lucia, abbi fede. Cercherò di nn deludervi.
    Magari con gli occhi inniettati di sangue ma io devo vedere cosa si inventa quel cesso della Kelly Osbourne anche stavolta.

    RispondiElimina
  11. ma tranquilla che dopo dieci giorni la mia collega era al lavoro (umpf) davanti al pc (evviva!)

    RispondiElimina
  12. A un certo punto mi aspettavo di leggere "Noooo proprio il 27 febbraio che c'è il compleanno della Michelaaa" (commento senza secondi fini)

    Ma a quello li che ti ha detto che è brutto non riuscire a leggere l'hai spiegato che quando sei miope tanto-tanto non riesci a leggere comunque se non con le scritte a 10 centimetri dal naso??

    Ma poi, non si può fare l'operazione in anestesia totale? Cioè non esiste che loro armeggino sui miei occhi e il mio cervello sia in grado di pensare 'oddio stanno armeggiando sui miei occhi'.

    RispondiElimina
  13. Ma Michela in anestesia totale anche volendo come si fa? Se sei in totale ruoti gli occhi :-)
    da sveglia invece li tieni fissi sul punto che ri dicono di fissare!

    RispondiElimina
  14. Michela ho capito che ti mettono un collirio anestesia (e se è come quello della visita a stento riuscivo a tenere gli occhi aperti).
    E il tutto non dura più di 5 minuti.

    E poi sono libera!

    RispondiElimina
  15. dai cara, l'hanno fatto tutti!!!
    Coraggio ce la faremo (perchè io sono con te, visto che sono una povera mentecatta tradita dai suoi occhi!)

    si, non ho un cazzo da fare oggi va bene????

    RispondiElimina
  16. durante l'operazione non si sente niente se non puzza di pollo bruciato, hai il divaricatore per tenere gli occhi aperti, ti dicono di fissare una lucina che lampeggia.

    RispondiElimina
  17. [io propongo di affidare il blog a tua madre in quei giorni]

    RispondiElimina
  18. Allora in caso loro mi mettono l'anestetico sugli occhi e io per conto mio prendo un funghetto allucinogeno per farmi i viaggi mentali.

    RispondiElimina
  19. Ma perché? Pure agli Oscar la cessa Kelly Osbourne?! Why?!Pechéééé??????????
    Lucia

    RispondiElimina
  20. Ci sono quelli che l'hanno fatto ed è cambiata loro la vita. Bene.
    ASSOLUTAMENTE SI'.
    Ci sono quelli che l'hanno fatto e portano ancora gli occhiali. E non fanno a meno di ricordarmelo. Male.
    VERO PURE QUESTO MANNAGGIA!
    Ci sono gli ottici che ti dicono 'Ah ti sei decisa?' come se fosse mai stata una questione di coraggio, e quando spieghi che non è che ti sei decisa TU, si è deciso l'oculista a dirti che potevi farla perchè finalmente all'età di X anni la tua miopia di merda si è fermata, loro ti dicono 'Bhè ma lo sai no che poi rimani astigmatica?' . Male.
    BUGIA! A ME HANNO TOLTO ANCHE QUEL LEGGERO ASTIGMATISMO CHE AVEVO E LEGGO BENISSIMO!
    Salvo poi gente che ti dice che pur l'intervento duri poco, comunque senti quell'odore di pelle bruciata perchè il laser ti taglia via una fetta di occhio. Male.
    VERO, LA PUZZA DI PELI BRUCIATI LA SENTI ECCOME MA DURA 10 SECONDI E NON FA ASSOLUTAMENTE MALE!
    Poi ti dicono che il decorso post operatorio sarà anche doloroso, che ti darà fastidio la luce e la polvere. E che ti devi presentare con degli occhiali da sole scuri e un cappello con la visiera.
    IO AVEVO SOLO GLI OCCHIALI DA SOLE SCURI E POI DI SOLITO HAI ANCORA L'EFFETTO DELL'ANESTESIA... I CAZZI INIZIANO DOPO!
    NON E' PROPRIO MALE (PER ME IL MALE E' UN'ALTRA COSA!), E' UN FASTIDIO TERRIBILE... LA LUCE E' VERAMENTE FASTIDIOSA.
    SE POSSO DARTI UN CONSIGLIO ALL'INIZIO STAI AL BUIO, MA POI INIZIA AD ABITUARTI UN PO' ALLA VOLTA ALLA LUCE ALTRIMENTI SE LO FAI TUTTO D'UN BOTTO E' TERRIBILE!

    Detto questo... E' UNA DELLE COSE MIGLIORI CHE ABBIA FATTO IN 30 ANNI DI VITA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    E AVEVO UNA MIOPIA DI SOLI 2°!
    PRK PER TUTTI!

    Soluna

    RispondiElimina
  21. Che bello...grazie mille dei consigli amica!

    Cmq la Osbourne se farà come ai Golden Globes, sarà inviata per E! per la trasmissione Fashion Police.

    Fashion Police. Lei.

    RispondiElimina
  22. Andiamo bene... Se lei fa la fashion police io vado a fare Anna Wintour alle prossime sfilate!
    Lucia

    RispondiElimina
  23. non mi capita quasi mai di ridere di gusto alla seconda riga di un blog che nemmeno conosco :)
    a presto!
    d.

    RispondiElimina
  24. Ciao, esco dal silenzio con cui ti leggo di solito (ma fedelissimamente! Quando hai trasferito il blog non mi comparivi più su bloglovin' e mi stavo preoccupando :'( poi ho capito che dovevo ri-registrare il tuo sito) comunque dicevo, ti faccio un enorme in bocca al lupo per l'intervento!! Io ho fatto, sempre col Vincy, una cosa diversa, però penso che molte cose siano in comune, quindi se non risulto invadente ti mando due rassicurazioni e un consiglio:
    1) don't worry per il dolore durante, a me avevano dato talmente tanto valium prima che mi stavo addormentando sulla seggiolina di plastica e poi faticavo a fissare la lucina... non sentivo nulla e volevo solo dormire!
    2) io avevo solo gli occhiali da sole ed erano stati sufficienti, per fortuna era febbraio anche per me e non c'è il sole di giugno!
    3) ocio invece alla prima botta di dolore post anestesia: io ero sopraffatta dal male, non lo dico per spaventarti ma perché se a mia volta non fossi stata avvisata prima da altre persone che l'avevano già fatto avrei pensato che qualcosa fosse andato storto, e invece boh, se fa male, molto male, malissimo... è normale! :D Io avevo fatto l'errore di arrivare a casa e assecondare il tremendo sonno che il valium mi aveva indotto, col risultato che poi mi svegliai quando ormai il dolore era a picco e l'antidolorifico faticò tantissimo a fare effetto... se dovessi operarmi all'altro occhio mi concederei magari mezz'oretta di sonno ma poi cercherei di stare sveglia ad attendere la botta di dolore al varco, perché prendere l'antidolorifico quando ormai il dolore c'è tutto è una mossa poco saggia :)
    In bocca al lupo per tutto comunque, vedrai dopo il primo giorno sarà tutto in discesa ♥


    Zazee

    RispondiElimina

Condividi

Blogger Template Created by pipdig