giovedì 3 novembre 2011

Storie di Vita Vera: Scusa, che ce l'hai un'amica figa?

Uno dei pochi pregi dell'aver lasciato il paesello e di tornarci occasionalmente, è quello di rivedere facce che si temeva fossero andate perdute nell'oblio degli anni.
Facce che quindici anni fa si potevano vedere solamente “ai campetti” o a fare la spola tra la piazza e il bar, il bar e la piazza. Gente che sono certa non abbia nemmeno mai saputo della mia esistenza nel decennio 1997-2007 perché ero troppo brutta, troppo grassa, troppo 'capelli crespi', troppo 'occhiali', troppe 'tettine'.
Gente che magari dopo quindici anni azzarda l'amicizia su Facebook, non immaginando nemmeno tutte le cose che possono essere successe nel frattempo: università, erasmus, tesi, viaggi, ritorni, traslochi, lavori, contratti.
E' gente che ti approccia, alla veneranda età di 32 anni, ancora come se non fosse passato un giorno da quando ci servivano 700 Lire per comprare due pacchetti di Doriano dai distributori durante la ricreazione.




Gente che a 30 anni inoltrati ancora non ha capito cosa ci deve fare con quella parola lì, UOMO, che la società continua arbitrariamente ad attribuirgli invano.
Sì, sei un uomo. Fattene una ragione. Non sei più un ragazzino e nemmeno un ragazzo, sei un UOMO.

Non puoi, dico NON PUOI, spuntare dal nulla di Facebook per avere conferme del tuo (eh?) fascino di 15 anni fa.
Senza una premessa, senza una degna introduzione. Io posso anche capire la vanagloria del volerlo sapere anche a distanza di anni, in un momento di particolare noia.
Ma gesù, c'hai 32 anni! TRENTADUE ANNI! Ma come stai messo per provarci in sta maniera a treeentaduuueee anni?

Piccolo uomo, ci sono un paio di cose che devi ancora capire.
Sei un uomo se quando ti serve un paio di mutande non ci mandi tua madre, vai da solo al NEGOZIO DELLE MUTANDE.
Sei un uomo se dopo che hai mangiato, anziché lasciare il piatto nel lavello e pensare che autonomamente si generi un processo di autolavaggio (valido anche per i vestiti), lo avvicini alla lavastoviglie, magari facendola anche partire.
Sei un uomo se non ti vesti con le camicie di Camicissima o con quelle che hanno il colletto consumato.
Sei uomo se hai almeno una camicia fatta su misura, o una camicia con la vestibilità impeccabile. Almeno una.
Sei un uomo se per uscire con Lei non ti metti le scarpe da ginnastica, ma delle scarpe di pelle, con i lacci. A caso, vanno bene.
Sei un uomo se per uscire con Lei ti lavi i denti. Piccola regola aurea: non si devono vedere pezzi di quello che hai mangiato a pranzo tra i denti (true story).
Sei un uomo se curi la tua peluria. Sì, piccolo Uomo, i peli superflui non esistono solo per noi. Controllatevi i peli del naso, delle orecchie, DELLE MANI.
Tagliatevi le unghie. Le unghie, per dio. Non vi si chiede di amputarvi una gamba.
Sei un uomo se quando la vai a prendere a casa no, NON LE FAI UNO SQUILLO, ma parcheggi l'auto, scendi quel culone santo e suoni il campanello. Cam – pa – nel – lo.
Usalo.
Sei un uomo se la porti in un ristorante con le tovaglie di TESSUTO e dove il menu non è elencato a voce dal cameriere.
Sei un uomo se al ristorante scegli il vino. Non ne sai un cazzo? E' IMPOSSIBILE. Con tutte le rubriche di Gusto, Eat Parade, Cotto e Mangiato, Menù di Benedetta, Prova del Cuoco, Cuochi e Fiamme, Cucina con Ale e Master Chef della straminchia NON E' OGGETTIVAMENTE POSSIBILE non sapere ordinare il vino a tavola. Perfino io che non bevo vino so che ilbiancopesceilrossocarne. Dinne uno a caso, il primo che ti viene in mente, qualcosa come “Lacrima di Morro d'Alba”. Non ce l'avranno, ma avrai fatto un figurone.
Sei un uomo se per strada non le porti la borsa, ma le porgi il braccio.
Sei un uomo se non le prendi la mano per appoggiartela sul pacco quando state limonando in macchina. Non ci si deve nemmeno limonare in macchina a 30 anni. Oddio, forse un pochino sì.
 
Cos'altro?
Fateci ridere. Ma non di voi.

* Si ringrazia per il contributo chat la mia amica D. P. e il povero S. R. che quando avevo 14 anni, forse, mi piaceva.

54 commenti:

  1. M I T I C A ! ! !

    RispondiElimina
  2. madonna mia che squallooree sti uomini! (non proprio tutti ma parecchi sì!!)
    =)
    nuova iscritta! il tuo blog mi sta veramente facendo scompisciare, è divertentissimo e piano piano lo leggerò tutto! complimenti!

    RispondiElimina
  3. Quella dell'amica figa è la solita frase che sottointende:"tu sei figa, ti farei ma siccome mi dici di no..non è che hai un'amica così intanto tengo i contatti e appena ti liberi ci facciamo una scofanatina???" O.o

    comunque approvo tutti i "sei uomo se..".

    RispondiElimina
  4. Vino: non è oggettivamente possibile!
    ecco, coglionami pure la prossima volta che ti dico una cosa del genere, UOMA!

    gogo

    RispondiElimina
  5. Meno male chi il mio uomo usa le scarpe in pelle con i lacci e ha tutte le camice su misura!!!

    RispondiElimina
  6. o mio dio, post stupendo!
    per certi uomini è impossibile crescere mentalmente. sono cosi a 15 anni, come a 40.. fanno semplicemente schifo!

    RispondiElimina
  7. Ma 'sto poraccio?? Dieci minuti di blateramento per poi fare non una ma ben due domande - scusa eh zit - pel caxxo??

    RispondiElimina
  8. Ahahaah! Quando ho letto il titolo del post ho pensato: "caspio, questo pomeriggio ho scritto un post dal titolo simile, ora si penserà che ho copiato!!".
    Poi, per fortuna, ho collegato le sinapsi e mi sono resa conto che fosse impossibile, che si pensasse una cosa del genere! ;)

    Cmq, complimenti per il blog, sei diventata una mia lettura fissa!

    RispondiElimina
  9. Sei un uomo se al primo appuntamento, mentre stai x baciarmi o cmq tentando di, nell'alzare le chiappe x venire verso di me non scoreggi! (truissima story, purtroppo!)

    RispondiElimina
  10. Io ti stimo, davvero!! Mi hai fatta morire con questo post :)
    Quanti non ce ne sono di uomini inutili, a questo mondo?
    Baci da Oriente (sorvolando sulla tipologia di uomini che abbiamo qua, tra autoctoni e non, non so cosa sia peggio)

    http://chinagirl.style.it/

    RispondiElimina
  11. noto oltretutto che anche la Sgrammatica è rimasta 15 anni indietro
    e le abbreviazioni da bimbominchia.. Bbrbrbbbrrrrrrr, BRIVIDO!

    RispondiElimina
  12. A Sparta li buttavano giù dal dirupo da piccoli per evitare che crescendo diventassero così. Forse non avevano tutti i torti.
    La camicia comunque va su misura e con le cifre e anche un paio di gemelli sobri non stonano.

    RispondiElimina
  13. idolo assoluto!

    poi, oltretutto, lui come scrive?

    sparta

    RispondiElimina
  14. Anche io voglio smettere di limonare in macchina. Il mio collo non ne può più.

    RispondiElimina
  15. complimenti Zit, questo è uno dei tuoi post migliori, soprattutto perchè mette in luce un importante problema sociale che affligge questo importante momento storico: l'essere maschile dal corpo di trentenne, la testa da 15enne e il resto ...beh lasciamo perdere!Se sei single devi dargliela, anche se è il peggio sulla piazza, se guarda il culo alle altre mentre ti sta parlando, se ha una domanda speciale per farti capire che LUI te lo darebbe! Ci sono pure quelli che aspettano tutta la serata che tu faccia il primo passo, tipo mano sulla zip e lingua in bocca, ma caro in realtà io sto pensando se riesco a vedermi una puntata di mad men in streaming prima di crollare a letto...A me è capitato che a una festa ero stata designata vittima sacrificale per uno che avevo visto una volta, a cui per gentilezza avevo sorriso (che sbaglio!meglio la mia solita faccia da stronza)...sono dovuta scappare di nascosto, perchè i suoi amici mi fermavano ogni 5 minuti ricordandomi che ci dovevo stare...naturalmente per loro ora sono un'acida repressa e pure frigida...
    p.s. c'è un limite di età per non limonare + in macchina? io sono + che altro stufa dei guardoni

    RispondiElimina
  16. Ho imparato a diffidare dei trentenni che scrivono con le K e per abbreviazioni. Che poi mi chiedo, quando lui era quindicenne mica ancora era dilagata questa moda! Al limite si osava un "X".
    Il problema è che sono quasi tutti così, di "sani" ne rimangono pochi.

    RispondiElimina
  17. capisci un tubo di uomini, prima di infilarti un dito con l unghia in un occhio ti spiego...perchè un uomo deve tagliarsi le unghie e le donne non sono tenute a farlo? in un uomo le unghie non hanno anche una funzione estetica?
    A me piace avere le unghie lunghe mezzo centimetro e stavo anche pensando di laccarmele con qualcosa di semitrasparente per irrobustirle un pò, quando da poco mi sono preso il mio primo telefono Nexus S che si comanda solo con le dita, ora devo per forza limitare la lunghezza delle unghie, sob!! :(
    Prima che tu mi dia della criptochecca ti mando affettuosamente a quel paese e ti suggerisco di leggere Cosmopolitan perchè in copertina ho visto che 4 blogger donna spiegano come si fa a far soldi con il blog ;)

    RispondiElimina
  18. Un uomo deve tagliarsi le unghie perchè oggettivamente incapace di tenerle pulite.
    Ci sono anche quelli che tengono lunga l'unghia del mignolo per scaccolarsi e/o pulirsi il cerume delle orecchie e bisogna ammettere che fa parecchio schifo.
    Comunque, la domanda sull'amica figa meritava una risposta pepata: tipo se lui avesse mai scopato in vita sua. Proprio immaturo, demente e fallocrate. Ma almeno, l'hai mandato a quel paese?
    Aggiungo "sei un uomo se" quando porti lei a cena fuori paghi tutto tu.
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  19. Dopo che ho letto questo post mi sono chiesta se mai nella mia vita ho incontrato un Uomo vero.

    Questa/o IVABELLINI sta scherzando? Non posso credere che stia parlando sul serio...forse sono io che non ho capito la sua sottile ironia...!

    RispondiElimina
  20. Ivano, per fortuna ci sei tu che conosci gli uomini, ti lacchi le unghie e guadagni tanti soldi con il tuo blog da zerocommentizeroreazioni a post.
    Per fortuna.

    RispondiElimina
  21. ahahahahahahah che ridere! ma questo non è mica normale!

    per me: sei un uomo se: sai cosa si usa per lavare il pavimento e dove lo si compra. E soprattutto sei capace di usarlo.

    ...però io il mio uomo lo voglio solo con scarpe da ginnastica! Sempre! Anche elegantini, ma sempre sportive. Scarpe da vecchio = no thanks.

    RispondiElimina
  22. sei uomo se hai il coraggio di dirmi "ho voglia di vederti".
    sei uomo se dopo che mi hai chiesto di uscire, mi dici anche come, dove, e perchè. che io già devo decidere cosa mettermi.

    RispondiElimina
  23. Sei un uomo se andiamo in un negozio di abbigliamento maschile, TI compri la camicia e TE la paghi TU, coi soldi Tuoi (storia verissima).
    Besus

    RispondiElimina
  24. Ma l'Ivan non è una criptochecca, è solo un po' insicuro.
    Se sei un uomo, non leggi i post della Zitella, te li riassume la tua morosa e tu dici checcazzomenefrega anche se li trovi stradivertenti :-)

    RispondiElimina
  25. ti ho letto in due giorni (per la serie: non avere nulla da fare) e sei diventata il mio mito.

    RispondiElimina
  26. Io questo "sei un uomo se..."me lo stampo e lo appendo in bella vista al lavoro...vediamo come la prendono i colleghi...perchè le colleghe so già che condivideranno!!!

    RispondiElimina
  27. Anch'io ce l'ho! Il belloccio del liceo, che 13 anni fa si è fatto, nell'ordine: me, mia cugina, la mia migliore amica (a un certo punto temevo per mia madre) ora mi tampina su facebook. Cos'è vuoi ricominciare il giro? Ma fottiti và!

    RispondiElimina
  28. @Lucilla
    non è vero dai! ma che unghie sporche, perchè le donne ce le hanno tutte immacolate?
    @Marissa
    seguimi sul mio blog, mi conoscerai meglio ;)
    @Una snob
    evidentemente non hai capito il mio riferimento a quella rivista, non volevo dare della pezzente alla Zitella ma solo suggerirgli di leggere l articolo (Cosmopolitan l ho preso una volta e mi ha fatto schifo, meglio cose più serie come Elle ad esempio)
    @alessandra
    si è vero sono insicuro, fammi le coccole dai ;)

    RispondiElimina
  29. Un uomo con le unghie lunghe e che compra Elle e una volta per sbaglio ha comprato Cosmo sara' mica un uomo?!?!?

    P.s. Meglio una donna con le palle che una criptochecca che non lo ammette a se stesso.

    RispondiElimina
  30. @A

    perchè meglio? spiegarsi prego...

    RispondiElimina
  31. Mitica!!!!!:D
    io aggiungerei anche : A 30 ANNI SEI UN UOMO se magari non ti fai le foto con la linguaccia!!!! :D

    RispondiElimina
  32. Post stupendo.
    Mi ha fatto schiattare dal ridere.
    Straquoto Pamela.
    Gli uomini "non capiscono",non si sforzono neppure di farlo.Ebeti di m.
    Per fortuna il mio uomo fa almeno l'80% delle cose elencate,ma questo non significhi che io ho finito il mio lavoro di addomesticamento.
    Ma stiamo parlando di un soggetto bel al di sotto dei 30 anni quindi ho tempo :D
    k

    RispondiElimina
  33. *non significa (typos)
    k

    RispondiElimina
  34. @ Ivo:
    le donne in genere non so, IO le unghie me le pulisco accuratamente.
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  35. sei un Uomo se continui a corteggiarmi anche dopo che te l'ho data, così non mi autorizzi ad usare la mutandona di Bridget Jones al posto della biancheria che tanto ti piace .. sempre dopo che te l'ho data!!
    oh.

    RispondiElimina
  36. Sei un uomo se, in autonomia e di buon grado, pratichi una corretta igiene quotidiana.

    RispondiElimina
  37. che sfigato URENDO!!! Spero tu l'abbia cancellato dalle amicizie.
    E poi: sei un uomo se non mi inviti a cena per poi chiedermi se possiamo pagare "alla romana"; sei un uomo se non mi chiami 4 volte per raggiungermi perchè non hai il navigatore; sei un uomo se hai capito di essere oramai un EX.

    RispondiElimina
  38. io ho inviato a cena una donna (romana), più di una volta, lei stessa ha sempre ha voluto fare alla romana (a Roma).

    RispondiElimina
  39. Chissà perché però i cretini che fanno ancora così hanno sempre una donna alla fine. Tipico di una DONNA sprecare tempo, ad esempio a scrivere post kilometrici, con un coglione che si comporta ancora così.
    Invece di perdervi a guardare se ha due peli sulle mani, le unghie di 2 millimetri o che il ristorante abbia la tovaglia di tessuto impegnatevi a capire se è un uomo che vi rispetta e che vi crede più importanti della propria vita. Perché se trovate questa cosa tutte le altre MINCHIATE vengono meno.

    Mr Joe

    RispondiElimina
  40. Mr joe, ho discusso di unghie con Iva, non con te.
    E poi, se un uomo rispetta una donna e la ritiene al di sopra anche di sè stesso, osserva tutte, ma proprio tutte le raccomandazioni di cui sopra.
    A meno che non voglia nascondere la propria inadeguatezza dietro discorsi tipo:-"Ma cosa stai a guardare...."-.
    Come te, appunto.
    Lucilla

    RispondiElimina
  41. Se non vuoi dei semplici commenti non pubblicare niente allora...ma guarda che sono d'accordo su ciò che si è detto, anche perché la pulizia e il decoro deve essere valido per l'essere umano, non solo per gli uomini. La mia era solo una semplice critica per dire che anche senza scarpe eleganti si può e si deve essere un vero uomo per la propria donna. Non si deve giudicare un uomo solamente da queste cose, altrimenti è come scegliere, ad esempio, un belloccio di uomini e donne che è vestito benissimo e fa tutte le cose descritte sopra, ma è il primo che sceglie le donne come fossero oggetti. Ripeto, è solo un esempio per semplificare una realtà. Se poi qualcuno nino vuole un parere solo perché è contrastante invece di scrivere "cazzi tuoi" è meglio non rispondere. Mr Joe

    RispondiElimina
  42. Posto che la pulizia e il decoro li pratico costantemente e li pretendo da chi frequento, per me un uomo (o una donna) può vestirsi da fighetto o rimanere in pigiama, l'importante è che non si ficchi le dita nel naso prima di stringermi la mano. Questo non significa scegliere le persone come le mele al mercato, ma avere rispetto per me stessa e pretenderlo dagli altri. Non è una questione di vestiti ma di educazione. Dici che anche senza scarpe eleganti si può essere veri uomini o vere donne, ed è perfettamente vero, ma il discorso può anche essere rovesciato:essere "un vero uomo per la propria donna" non vuol dire necessariamente che l'uomo in questione debba essere un neanderthal grugnente; il mio uomo non è elegante, ma mi pone al di sopra di ogni cosa. Ed ha cura di sè.
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  43. La mano sul pacco mentre si limona è la cosa più fastidiosa del mondo!!!Ma diamine, a 30 anni 'sti scemi credono pure d'essere ADULTI mentre a me sembrano i 15enni dementi di allora con i capelli brizzolati.

    RispondiElimina
  44. Appoggio tutto, e io, che adoro l'uomo che non si depila, non sopporto l'uomo coi peli del naso e delle orecchie in bella vista. Non è questione di un uomo che TI rispetta, come dice qualcuno, ma per prima cosa è questione di un uomo che SI rispetta. Che ha cura di sè, della propria igiene personale, della propria cultura, anche sociale. Non è che un uomo che non sa che, come dici tu, ILBIANCOPESCEILROSSOCARNE, non è abbastanza IN per me. E' che mi chiederei dove minchia ha vissuto finora.
    Andare ad un'appuntamento vestiti in un certo modo è segno di dare importanza alla persona con cui si sta uscendo, e credo sia necessario, superati i 25 anni. Non significa andare in giro con tremila euro addosso a tutti i costi, solo curarsi. Se uno che vuole uscire con me si presenta in tuta, io penso che non ha fatto nemmeno lo sforzo di rendersi presentabile per me, che sforzi posso aspettarmi in futuro??

    Detto questo... zit, sei adorabile!

    RispondiElimina
  45. caro....il Nostro Sam...Ros......ahahahahaha

    RispondiElimina
  46. ma che bello il tuo blog! appena scoperto.. subito tua follower! lo sto leggendo , anzi, lo sto divorando!!!! complimenti, sei veramente brava!

    RispondiElimina
  47. "Sei un uomo se hai almeno una camicia fatta su misura, scarpe di pelle, la porti al ristorante, scegli il vino "

    Sei una donna se non sei così superficiale da pensare che uno è un uomo solo per queste stronzate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "la civiltà di un paese si riconosce dal caffe"??? anche la profondità umana tua mi sa che si riconosce dalla frase che hai usato per introdurti....

      suvvia Spinoza, un pò di creanza va....

      Elimina
  48. Dunque...celo, celo... manca, celo, celo...

    Beh...con la camicia abbiamo eliminato marines e barboni, ma essere un Uomo appare abbastanza facile: già... in sostanza ci vuole una minima voglia d'apparire sorretta da un po'di soldi (+ è meglio, ovvio).
    E per essere una Donna?

    Ah già! Donna non si diventa, si nasce.

    Oddio... o, forse, no?

    Ad ogni modo, auguri!

    RispondiElimina

Condividimi tutta