lunedì 25 febbraio 2013

Pagelle da Oscar 2013

Ieri, mentre tornavo in treno dopo aver esercitato il mio diritto/dovere da buona cittadina, pensavo “ma quanto siamo sfigati noi [da questa parte dell'Oceano] che non abbiamo niente di così figo come gli Oscar”. E mentre gli account Twitter dei vari People, Vanity Fair e Paola Jacobbi cominciavano a friggere di anticipazioni sul red carpet io rosicavo tantissimo sul mio Frecciabianca, perché non ho Sky, non ho internet a casa e quindi VIVO NEGLI ANNI '60 PRATICAMENTE.
Ma questo sarà vero ancora per poco, venerdì si prevedono le Grandi Manovre e dal bucolocale passerò ad un appartamento con delle porte (questa solo chi ha vissuto in un bucolocale la capisce) dove sarà necessario per la sopravvivenza del mio ragazzo avere internet e dove io dovrò rassegnarmi a pagare quei 30 € al mese per avere Sky E UNA VITA SOCIALE.
Questi Oscar, che vincono il mio interesse anche rispetto alle Politiche e non solo al mio lavoro, contrariamente alle aspettative non mi hanno delusa. 
Intendiamoci: di vere dive per le quali sbavare sul tappeto di casa non ce ne erano, ma c'è stato del vero e proprio spettacolo, quello con i luccichini, le standing ovation, la gente che canta dal vivo. E se questa cerimonia di fatto è una serata per chi se la canta e se la suona, a me sta bene: mi piace ancora sognare e non tutti gli eventi possono essere un MTV Music Qualcosa.
Quanto ai vincitori ha vinto chi sapeva già che avrebbe vinto: Ben Affleck con Argo, Daniel Day Lewis per Lincoln, Anne Hathaway per Les Miserables, Jennifer Lawrence per Silver Linings Playbook. Ma noi non siamo qui a parlare di film, parliamo di cose ben più importanti. Parliamo dei vestiti che entreranno nella storia, sopratutto uno QUESTO:

Jennifer Lawrence - Christian Dior Couture

In settimana sono finalmente uscite le immagini della campagna Miss Dior che la vede protagonista quindi sapevamo tutti che avrebbe indossato Dior.
Forse però da Dior non sapevano di aver scelto sì una delle migliori attrici della nuova generazione, ma anche una delle poche a non essere sempre impalata, una che se la ride, una che mangia, una che rutta, che fa le boccacce e il dito ai giornalisti. UNA DI NOI. E in quanto Una Di Noi quando ha vinto, per l'emozione di ritirare quella mitica statuetta, è inciampata sugli scalini perché quei PESCIVENDOLI degli organizzatori non hanno pensato ad un cristo di steward che aiuti le signorine a fare i gradini.
Ma infatti lei non piange, è solo scoraggiata dalla piccola figura di merda mondiale che ha appena fatto, forse si è immaginata l'entourage di Dior che le faceva il culo, forse il suo agente che le diceva “MINCHIA OH”. Ma chissene, lei ride, si rialza da sola (perché tutti lì a guardarla ma quelli della prima fila potevano lanciarsi a raccoglierla) e ritira la sua meritatissima statuetta. 
Quanto all'abito: il migliore della serata. 
Un po' Grace Kelly per i volumi, etereo nel tessuto, minimale nel taglio. Un abito per una principessa con le palle, perché abiti così vanno saputi portare e sì, pure quando è scivolata lei è rimasta elegante. Sempre a suo agio, dal red carpet, alla camminata, fino alla conferenza stampa.
Da notare: il vezzo di indossare la collana al contrario, lasciandola scivolare sulla schiena. Un'altra maniera di essere elegante. Voto: 9.5



Anne Hathaway - Prada

Chi invece mi ha profondamente delusa è stata lei: Anne Hathaway, in Prada. 
Rumors dicono che abbia cambiato idea all'ultimo rispetto ad un Valentino e abbia scelto questo column dress in satin cipria di Prada. Peccato Anne, che occasione sprecata. Con un taglio di capelli così severo, con un colorito così candido, dio solo sa quanto sarebbe stato più bello vederti con questo o con questo.
Dice che è business on the front and party on the back, ma io continuo a preferirla con abiti più leggeri. Una come Anne va avvolta nel voile, nello chiffon: farle indossare in abiti rigidi (come già successo agli Oscar di due anni fa) è eccessivo su una che di suo rigida lo è fin troppo. Voto: 7


Kirsten Stewart - Reem Acra; Octavia Spencer - Tadashi Shoji; 
Jessica Chastain - Armani Privè; Anne Hathaway (performance dress) Armani Privè

Procedendo sulla palette del nude, ecco comparire la Donna Meno Sexy del Mondo secondo gli inglesi (e moltissime altre persone, direi) in un abito che potrebbe essere anche accettabile, se non lo indossasse lei con il solito scazzo. Non ce la fa a sorridere, o se non vuole sorridere (come Charlize) almeno che rimanga seria in maniera elegante. No. E' una missione persa. Voto: 5
Octavia Spencer, come tutte quelle che scelgono un designer per farsi vestire, non sbaglia. O meglio, in teoria non sbaglia. In pratica è troppo bianco, troppo sposa. Apprezzo l'impegno perché dimostra ancora a Melissa McCarthy che un'alternativa ai colori scuri e alle tende c'è sempre. Voto: 5.5 
Jessica Chastain, che purtroppo è andata a casa anche quest'anno senza portarsi via una statuetta, in un brillante Armani Privè che cade splendidamente. Nulla nel mio cuore sostituirà mai Quei Capelli e Quell'Abito dell'anno scorso però. Voto: 7
Infine di nuovo Anne Hathaway, nell'abito Armani Privè indossato nella performance live di tributo ai musical. Non fosse per quella balza sarebbe quasi perfetto. Poco male, è difficile soffermarsi sull'abito in una performance di questo livello:





[Scusate ma io sulle note di “All that jazz” non riesco a stare ferma. E poi la magistrale Catherine che, a 43 anni, fa ancora mangiare la polvere alle sgallettate di adesso. E Jennifer Hudson, fiera di aver vinto l'Oscar alla facciaccia di Beyoncè ed infine a quell'ammasso di attori di Hugh Jackman, Amanda Seyfried, RUSSEL CROWE SIGNORI e Anne Hathaway, che sì, in effetti, forse non è solo un bel faccino].


E visto che stiamo parlando di Catherine, è giusto chiedersi che fine abbia fatto la sua compagna di merende in Chicago. 

 Shirley Bassey - N/A; Renee Zellweger - Carolina Herrera; Catherina Zeta Jones - Zuhair Murad

Ed eccola, sempre lì, strizzata con la pancia in dentro e il petto in fuori e la bocca a culo di gallina. Sempre Carolina Herrera, sempre lamè scivolato. Voto: 6 perché Sì LO SAPPIAMO CHE SEI DIMAGRITA DAI TEMPI DI BRIDGET.
Shirley Bassey, presente per l'omaggio a James Bond (ci arriviamo ad Adele, non temete), in un abito iconico quanto la sua canzone. Leggendaria, lei e l'abito. Voto: 7
Catherine Zeta Jones, una che non ha bisogno di tenere dentro la pancia e fuori il petto, lei è una di quelle dive come non ne fanno più. Voto: 8 
Ma c'è parecchia gente che ha scelto i metallici per calpestare il tappeto più importante del Mondo Universo ed eccole, tutte in fila per tre col resto di due.
 
 Halle Berry - Versace; Stacey Keibler - Naeem Khan; Naomi Watts - Armani Privè; 
Nicole Kidman - L'Wren Scott; Sandra Bullock - Elie Saab 

Halle – Mazinga – Berry deve avermi letto l'ultima volta che le ho detto BASTA COSCE PERO' e lei giustamente si è coperta con il primo sarcofago di pailettes che ha trovato. Come poteva saperlo di mortificarsi in 'sta maniera. Voto: 5
Stacey Keibler in un abito pressochè insignificante, se non fosse per il suo peso. Bisogna dire però che sa meglio vestirsi lei che è -stata- una wrestler di Elisabetta nostra, presunta showgirl. Voto: 6
Naomi Watts: come in tante mi avete fatto notare l'avevo dimenticata. Lo prenderei per un segno del destino. Certe volte, certi abiti, certi Armani vanno solo ignorati. Voto: 6
Nicole Kidman, ormai ridicola con ogni cosa che si mette addosso. Almeno questa volta i capelli vanno meglio, ma non è finita fino a quando non è finita (e mi riferisco a questo post). Troppo carico, troppo lucido, troppo anni '80. Nicole, prossima volta resta a casa. Voto: 4
Sandra Bullock: perché in nero? Lo sappiamo che stai bene con il rosso, no? E allora perché sprecare un Elie Saab con il nero e le perline? Insomma, se vuoi essere banale bastava dirlo E NON TI FACEVAMO ENTRARE. Voto: 5
E di banalità abbiamo piene le mani mentre arrivano Quelle che Hanno Scelto Il Nero.

 Kelly Osbourne - Tony Ward; Kelly Rowland - Donna Karan Atelier; 
Helena B. Carter - Vivienne Westwood

Partiamo dalla nostra vecchissima conoscenza, che se non c'è lei sul red carpet ormai ci si preoccupa. 
Kelly Osbourne, ha chiuso Zac Posen nella sua camera e s'è messa un altro Tony Ward. Banale è banale, ma ricordiamoci che lei è lì PER NULLA, a fare il lavoro che dovrei fare io se solo fossi miliardaria di famiglia e vivessi a Los Angeles e fossi figlia di una rock star. Quindi Kelly, pigliati sto 7, perché almeno il modello TI STA BENE cristo santo.
Eccola, la rediviva Kelly Rowland, che se prima si limitava a fare le canzoni con David Guetta adesso invece ce la troviamo sempre in mezzo alle gambe come un gatto che ha fame. Da una che sceglie Emilio Pucci per il Super Bowl e si presente ai Grammys tutto sommato in maniera decente, non mi aspettavo un tale scempio. E' tutto sbagliato: la tetta che sembra sbilenca, il tessuto, il bianco e il nero, la gamba, il ginocchio, QUELLA FRANGIA. Ti ritroveremo ai Migliori Anni. Voto: 4
Helena Bonham Carter, che possiamo dire di lei che non sia già stato detto? Rimane solo da rivolgere una preghiera a Vivienne Westwood. E augurarsi che una delle due scompaia dalla scena, prima o poi. Voto: 4

Altre che “vado in nero che non si sbaglia mai”: Barbra Streisand. Monumento vivente al STRACCIAMARONISMO FEMMINILE per la sua mirabile interpretazione in “Come Eravamo”, di cui qui ci ha dato la sua ancora eccellente interpretazione e che NOI ABBIAMO CANTATO COME SAPPIAMO. Voto: 7




Barbra Streisand - N/A; Britney Spears - N/A; 
Salma hayek - Alexander McQueen - Samantha Barks - Valentino

Eccezione alla regola degli Oscar*, Britney Spears è tornata castana. Da quant'è che non lo faceva? So solo che non sta poi così male. Voto: 6 e mezzo perché non ha ceduto alla voglia di tosarsi come una pecora di nuovo.
Salma Hayek, quella che ha il mondo del lusso ai suoi piedi eppure riesce ad avere sempre quel viso così detestabile e degli abiti sempre così MEH. Voto: 6
Samantha Barks, semplicemente sconosciuta, citata solo perché mi serviva un'altra in nero per far quadrare le foto. E' pur sempre un ottimo Valentino su una sconosciuta. Voto: 8
Ed eccola! FINALMENTE! E guai a voi se mi dite qualcosa sul look matronale, sui capelli, l'eyeliner, le ciglia finte.
L'ONNIPOTENZA SIGNORI.

 Adele: red carpet dress Jenny Packham - performance dress Burberry

Addirittura l'abito scelto per la performance è pure meglio di quello scelto per il red carpet.
Adele, ascoltami, ora che abbiamo provato segnatelo: capelli sciolti SEMPRE. Voto: 8.5




Proseguiamo che non siamo nemmeno a metà.
Nei toni del bianco si sono presentate in diverse, tra cui:

 Amy Adams - Oscar de La Renta; Amanda Seyfried - Alexander McQueen; 
Zoe Saldana - Alexis Mabille Couture

Amy Adams, con un inutile abito principesco che avrei potuto capire se solo fosse stata certa di vincere. Voto: 7
Amanda Seyfried con i capelli che ha dovrebbe essere obbligata a portarli sempre sciolti. Come tributo. A noi. Che abbiamo dei capelli di merda confronto a lei. Per il resto ho un problema con gli abiti accollati. Voto: 7
Zoe Saldana, che nella mia mente sarà sempre la BFF di Britney Spears in “Crossroads” in un abito che sì, non è male, non è bene. Un po' così: né bianco né nero. Voto: 6

 Charlize Theron - Christian Dior Couture; Queen Latifah - Badgley Mischka

Altre in bianco CHE HANNO SBAGLIATO TUTTO: Charlize, cristo signore, già sei statuaria, già ti sei tranciata i capelli, pure un abito così semplice? Così banale? Charlize, esci da quel falso mito che è la tua bellezza, comincia a conciarti come una donna che non mette TUTTO per scontato. Sorridi, indossa dei gioielli, fai LA FEMMINA. Voto: 5
Queen Latifah: you go girl! Voto: 8

E quelle in blu, che non volevano essere banali in nero o attirare l'attenzione in bianco.

 Reese Whiterspoon - Louis Vuitton; Helen Hunt - H&M; Quvenzhanne Wallis - Armani Kids;
Jennifer Hudson - Roberto Cavalli

Reese Whiterspoon, fidanzatina d'America, noiosa e inutile. Sarebbe stata meglio con un corpetto tagliato in vita e una bella gonna ampia. Di chiffon. A più veli. Dio mio devo dirti tutto io? Voto: 5
Helen Hunt, in un stropicciatissimo H&M. Che però, almeno è H&M e ha un buon motivo per esserlo. Splendida l'acconciatura. Voto: 7
Quvenzhanne Wallis, la più giovane candidata all'Oscar della storia con i suoi 9 anni. Colleziona le borse di peluche e per fortuna altrimenti a sapere che aveva indosso un Armani e una borsa ispirata al suo cane veniva voglia di prenderla pure un po' a scapeccioni. Voto: 4
Jennifer Hudson: qualcosa di già visto. Qua e qua. Voto: 5
Ed eccole quelle che avevano qualcosa da dire:

 Fan Bing Bing - Marchesa; Maria Menounos - Romona Keveza; Jennifer Garner - Gucci

Fan Bing Bing che non riesce ad indossare qualcosa che non abbia una circonferenza inferiore a Place Vendome. Sbagliata la clutch di Roger Vivier. Voto: 6
Maria Menounos nell'incarnazione di Barbie California Goes to Hollywood. Voto: 5
Jennifer Garner: sapeva che (Ben) avrebbe vinto. Perché questo vinaccia? Perché non un bordeaux?
Voto: 6

Louise Roe - Monique Lhuiller; Olivia Munn - Marchesa; Kerry Washington - Miu Miu

La redentrice di tutte le Plain Jane, colei che si fa paladina della personalità e della dignità femminile sceglie qualcosa che ho già visto (Cannes 2011) e come sempre con dei capelli discutibilissimi. Strano che non abbia scelto il solito chignon altissimo che faccio di solito quando vado in palestra. Voto: 5
Olivia Munn poi, in un abito che ha del cardinalizio. Non scherziamo. Voto: 4
Kerry Washington, che forse mi era piaciuta di più ai Globes con l'abito un po' anni '30, ma anche con questo corallo Miu Miu non è male. Bisogna dire che però ci manca moltissimo la frangia (o un buon parrucchiere). Voto: 8
Ed infine, le ultime due signore in rosso, E CHE SIGNORE.

Sally Field - Valentino;  Jennifer Aniston - Valentino

Sally Field, protagonista tra le altre del monologo introduttivo del conduttore della serata Seth MacFarlane (che vi prego di guardare, se non altro per la canzone "We saw your boobs"), in un Valentino CHE ANDAVA ONORATO. Diciamoci la verità, quell'abito sarebbe stato bene a TUTTE, pure a me. Voto: 8
E poi lei, la luce degli occhi di tutte le fidanzate tradite che non si sono lasciate andare: Jennifer Aniston.

E se qualcuno per caso nota l'eleganza discreta del suo abito rispetto alla volgarità esibita della gamba di Angelina l'anno scorso faccia pure. Io sarò lì ad applaudire. Voto: 9 

LADIES AND GENTLEMEN, abbiamo finito. 40 abiti 40. Infiniti collage. Picasa che mi esce dagli occhi e justjared.com pure.
Spero di avervi dato un'alternativa valida ai risultati elettorali.


MA, come detto più sopra, non è finita fino a quando non è finita e allora here you have the last 2 awards of the night,

AWARD LO STAI FACENDO NEL MODO SBAGLIATO

Kelly Osbourne - La forcina? (tutto); Kerry Washington - La riga nel mezzo? Louise Roe - Le sopracciglia? Charlize Theron - I capelli? Kirsten Stewart - La faccia? Nicole Kidman - Il ghigno? Kelly Rowland - La frangia? Barbra Streisand - Il lifting? Zooey Deschanel - L'acconciatura?


AWARD LO STAI FACENDO BENE

Anne Hathaway - I capelli! Jessica Chastain - Il trucco! Jennifer Lawrence - La diva! Jane Fonda - Non serve nemmeno dirlo! Jennifer Garner - La moglie! Adele - La cantante! Richard Gere - Il sex symbol! Daniel Day Lewis - L'attore impegnato! 
Ben Affleck - Quello che ne è uscito bene da una storia con Jennifer Lopez! Helen Hunt - Quella che sa invecchiare!


*Recensisco solo la cerimonia e non i party, altrimenti non finisco più.

51 commenti:

  1. Hugh Jackman è stato l'unico signore che si è letteralmente lanciato a salvare la Jennifer ♥ chepperò si è salvata da sola, da indomita donnina quale è.

    RispondiElimina
  2. zit! post splendido...ma perchè manca il commento a naomi watts?

    RispondiElimina
  3. Zit grazie per avermi dato un buon motivo per non guardare i risultati elettorali. Sono d'accordo su molte cose però non mi puoi dire che la Theron ha sbagliato tutto. E' stupenda, elegante, raffinata e minimal e questo è proprio il suo marchio di fabbrica. Di Anne boccio sia l'abito sia i capelli che hanno la classica lunghezza da "non-hanno-senso-ma-li-sto-facendo-crescere" (esattamente quello che ho io adesso). Per dindirindina, sono gli Oscar! fatti una sforbiciata e poi da domani li lasci crescere!!!

    RispondiElimina
  4. Avrei voluto conoscere il tuo parere sul vestito della Watts! Io sono indecisa, tra stamani e ora ho cambiato idea almeno 6 volte. Ora mi piace. Chissà a spogli finiti (!)
    Adele: assolutamente d’accordo e –l’avevodettoio- senza cofana è adorabile.
    Britney: ho come l’impressione che sia sollevata da terra. Levitazione?
    Charlize. Perché? Però lei può.
    Plain jane mi ricorda anche una torta vista a “Wedding Planners”.

    RispondiElimina
  5. Zit come al solito le tue pagelle sono super!
    E vorrei solo rimarcare il fatto che Zoey con quei capelli si è ROVINATA.
    E Jennifer Lawrence è fantastica, ma io non faccio testo, la amo follemente da quando diceva cose terribili e inopportune negli incontri stampa di The Hunger Games e faceva suicidare i suoi addetti stampa.

    <3

    RispondiElimina
  6. Sono un po' turbata per non aver visto Salma Hayek con le tette fuori, as usual!

    RispondiElimina
  7. favolose le pagelle! peccato per Naomi Watts che ho trovato bravissima nell'interpretazione di The Impossible e che stentavo a riconoscere nelle immagini degli Oscar ^^

    RispondiElimina
  8. Mi sarebbe piaciuto leggere i commenti sull'abito di quella strappona della Klum :-))) pessima heidi!

    RispondiElimina
  9. JENNIFER LAWRENCE <3 <3.

    Voto: 100 e lode.

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. "Spero di avervi dato un'alternativa valida ai risultati elettorali", l'hai fatto (ora torno a guardare e strapparmi i capelli).

    PS: Ti seguo da un po', non ci capisco niente di moda, ma adoro i tuoi post! grazie :)

    RispondiElimina
  12. quando mai ti vedremo sul red carpet come nostra inviata speciale???

    :-)

    RispondiElimina
  13. Letto tutto d'un fiato!!
    Bravissima... Immagino lo sbattimento per trovare tutte le foto e montarle insieme! Povera ^_^

    Per me il top è la nostra cara Rachel di Friends, ha saputo osare con il rosso ma rimanendo elegante e semplice! 10 e lode.
    Simona,
    Following Your Passion
    FYP @Twitter
    FYP Facebook Page
    FYP on Bloglovin'

    RispondiElimina
  14. Zit perdonami ma ho scorso finché non mi sono imbattuta nel tributo ai musical...dopodiché mi sono sentita troppo Eponine per ragionare.
    Anne Hathaway, cmq, mi fa schifo

    RispondiElimina
  15. Ti sei scordata l'abito di Naomi Watts! Comunque guardatevi le foto della festa di Vanity, cambi d'abito in alcuni casi migliori di questi (Naomi Watts stessa, se non erro).
    E finalmente una persona che la pensa come me sull'inta diatriba Aniston/Jolie: la Aniston é elegante. Punto. Anche in tuta

    RispondiElimina
  16. Io discordo sul voto a Jessica Chastain, si è presentata con un abito dello stesso colore DEI SUOI CAPELLI cazzo!
    Jennifer Aniston ha infilato un missile nel fondoschiena di Angelina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dissento.
      Indossare l'abito dello stesso colore (o in tono) dei capelli non è il male assoluto: ti ricordo Florence Welch o Kate Hudson con l'abito giallo in "Come farsi lasciare in 10 giorni" (http://static.tuttogratis.it/cinema/fotogallery/625X0/44889/kate-hudson-in-come-farsi-lasciare-in-10-giorni.jpg).

      Zit

      Elimina
    2. Devo intervenire per le scarpe di Sally Field
      http://d.repubblica.it/argomenti/2013/02/26/foto/oscar_star_figuracce-1530292/8/#media

      Elimina
    3. Kate Hudson in quel film con quel vestito è La Bellezza.

      Elimina
  17. D'accordo quasi su tutto! Bravissima come al solito!

    RispondiElimina
  18. Io vorrei far notare che l'unico che si è alzato per aiutare la poveira Jennifer dopo il ruzzolone è stato il prode e valoroso Hugh Jackman. Cuoricini per Wolverine.

    RispondiElimina
  19. Oh con questo post non mi hai fatto rimpiangere di non aver visto gli Oscar! io sono una di quelli che Sky ce l'ha ma avevo troppo sonno e i bimbi che mi saltavano in testa per cui... Buonanotte ai suonatori!
    Devo dire che in alcuni casi sei stata fin troppo severe, ma per il il resto in linea di massima la penso come te!
    se ti va aspetto le tue feroci critiche sul mio ultimo Out-fit!
    xoxo M
    new post Black&Gold
    www.fashionspiesmg.blogspot.it

    RispondiElimina
  20. Io me lo sono visto ieri sera sottotitolato in svedese (auaahah) con l'Orso (il mio fidanzato) sul divano e quando ho visto la Charlize ho esclamato "Che taglio! Che figa!" ma in quel momento hanno inquadrato Halle Berry e l'Orso ha eclamato "eh si, che topa!" e io: "ma no! Intendevo la Charlize!" e lui ha ammesso: "eh, si, che topa pure lei!".
    Quindi questi sono stati i sobri commenti dal divano di casa mia! (E non potevo privartene...)
    La Charlize ha sbagliato a non mettere più gioielli ed un abito da superdivona che non deve proprio chiedere niente a nessuno qual è lei, ma quei capelli secondo me le stanno benissimo.
    E poi, da quando ho visto la Maria Mounios Mouniuous Mouninosinsommahaicapito(ma chi è poi? Boh, non la (ri)conosco) con quel guanto fucsia intorno voglio una sola cosa: un abito così, un'occasione così per mettermelo e tanta gente che quando mi vede passare riesce a dire una sola parola (come io quando ho visto lei): "culo! culo! culo!"
    Bene, ho finito.
    Sei stata bravissima, come sempre! Bacini!
    PS: in bocca al lupo per il trasloco che si avvicina, il mio si è concluso con un container (no scherzo) di ottanta litri di passata arrivata direttamente dall'Italia che ci ha invaso casa per circa una settimana... ma superati quei momenti in cui per far stare tutto vorresti fare uscire il tuo fidanzato (mica per altro, è solo che non ci entra!) poi le cose vanno bene! :)

    RispondiElimina
  21. btw, quando Jennifer Lawrence è caduta si sono lanciati a prenderla sia Hugh Jackman che Bradley Cooper.. :)
    kia..

    RispondiElimina
  22. peraltro Anne Hathaway coi capezzoli sull'attenti... bleurgh.

    RispondiElimina
  23. Mitica....
    il vero premio Oscars shoud go tú iú and yó paGGels of stail!!!
    Mitica!

    RispondiElimina
  24. Ragazze, dai video vedo che Jennifer Lawrence è rimasta sui gradini a disperarsi (o ridere) qualche secondo prima che Bradley e Hugh si fiondano ad aiutarla. Considerando che Bradley era dietro di lei poteva muoversi prima a mio avviso.

    Zit

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche queste cose ci piacciono tantissimo.....
      lí vedi la xsonalitá dei maschietti circostanti...
      PESCIVENDOLI ;)

      Elimina
  25. Il video:
    http://www.youtube.com/watch?v=xyAWdlqEmxg

    RispondiElimina
  26. Jessica Chastain era semplicemente magnifica e davvero DIVINA.
    Charlize invece... mi veni di chiangiri.

    RispondiElimina
  27. Bellissimo post! Me lo sono gustato dall'inizio alla fine :)

    RispondiElimina
  28. Graziegraziegrazie! :)
    Concordo con tutto, tranne sul Gucci della Garner, ho adorato quel colore su di lei!

    RispondiElimina
  29. Splendido articolo! Alcune star che vanno agli Oscar sembra che non abbiano mai indossato un vestito da donna!

    RispondiElimina
  30. Carina la nostra jennifer, sempre super....ma lo sai si che la Field indossava le scarpe da ginnastica sotto? O.o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ho visto le immagini e onestamente non ci credo che abbia indossato le scarpe da ginnastica per tutta la durata della cerimonia (anche perché sul red carpet avrebbe inciampato di sicuro o si sarebbero viste). Credo invece che le abbia messe e non l'abbia nascosto al party di Vanity Fair dopo gli Awards e non posso che darle ragione!
      http://www.justjared.com/photo-gallery/2819035/sally-field-oscars-2013-red-carpet-01/

      Elimina
  31. Grandiose le tue pagelle, come sempre! Dovresti davvero rubare il posto di Kelly Osborne, che tra l'altro mi sembra di aver capito, abbia apprezzato il vestito della Watts...
    Da parte mia: meravigliosa-divina Chastain e sempre peggio la Kidman, che tristesse!

    RispondiElimina
  32. Dai, Zit, la Quvenzhane Wallis ha 9 anni, fortuna che ha la borsa di peluche - è una bimba! La Aniston non mi convince, è come se le caratteristiche del suo viso, così squadrato, stonassero con quel vestito così morbido.
    Per me meravigliosa la Chastain, super diva, il resto abbastanza noioso - mentre alcune cose belle si son viste con le foto del party VF
    brava, ciao!
    r.

    RispondiElimina
  33. la caduta è stata fenomenale!

    http://wishuponastarblog.wordpress.com/

    RispondiElimina
  34. Ho scoperto il tuo blog quasi per caso, e devo dire che ogni volta che ho un pò di tempo vengo a dare una sbirciatina!! Il tuo modo di scrivere è molto interessante,ed unito all'argomento che più di tutti interessa a noi donzelle, ovvero LA MODA, fa sì che queste pagine virtuali diventino un vero toccasana per un momento di relax o una risata. Mi (e ti) chiedo il perchè soggetti come la Ferragni diventano celebri blogger (se così la si può definire).... Seguo anche il suo bog, e a parte aver capito che ha una caterba di soldi ed ormai è diventata mercenaria di qualsiasi firma le proponga un progetto, non ho mai visto scritto niente che possa indurmi a pensare che Chiara Ferragni sia un'esperta di moda.Il suo voler abbindolare tutti mi urta alquanto.

    RispondiElimina
  35. Ciao Zit :)
    Sei stata troppo severa con Charlize. Io la trovo divina, splendida, impeccabile, da sogno: ok, probabilmente non è umana. Ciò non toglie che con quell'abito mi ci sposerei domani, e mi taglierei pure i capelli cortissimi per l'occasione. Secondo me la struttura di quel vestito si intona benissimo col pixie cut. Lei fa bene ad essere così minimale, perchè tanto c'è lei dentro il vestito, e lo porta così bene ed è così gnocca che non le serve altro.

    La Helen Hunt la adoro perchè hai ragione, sa invecchiare.

    Un bacio!

    RispondiElimina
  36. Oddio che lavorone per questo post! Ma sei stata impeccabile:)
    Adoro il tuo stile, mi fai morire dalle risate^^
    Nuova follower!!

    RispondiElimina
  37. molto carino questo blog!
    mi farebbe piacere se ci seguissimo a vicenda...
    fammi sapere!
    www.serenalamanna.blogspot.com
    Serena

    RispondiElimina
  38. http://imgfave.com/popular/page:4?after=1362275973

    Ti prego Zitella guarda il link!

    Ihihihihihih!

    Saluto!

    RispondiElimina
  39. http://imgfave.com/view/3291156

    Uff, abbi pazienza è questo il link corretto!

    RispondiElimina
  40. Samantha Barks?? Ma chi diavolo è?? Però sì, carina lei e molto bello l'abito!
    Aaah...la Aniston è il mio mito, il mio idolo, la mia icona di donna tradita e abbandonata dall'uomo più figo del monddo...per una marionetta!! Io adoro Jennifer Aniston! Soprattutto come attrice, mi piace davvero un sacco!
    E Kirsten Stewart? Per favore! Ha un mento così appuntito e all'infuori che...Zero! Non mi piace! E confermo anch'io che non sa sorridere..boh..non si capisce!

    Bello il tuo blog!

    RispondiElimina
  41. Sei troppo simpatica!!! Premetto che di moda non ci capisco una cippa di niente (forse mi intendo solo di unghie)
    Concordo alla stragrande con te su:
    1. Anne Hathaway (quel Prada non si poteva guardare, ma anche l'Armani...)
    2. Catherina Zeta Jones: magnifica
    3. Helena Bonham Carter non riuscirà mai più a scucirsi di dosso i suoi ruoli da cattiva malefica e trasandata se continua a conciarsi così
    4. Samantha Barks, quell'abito le sta un incanto (l'ho adorata in Les Miserables, forse perchè non sopporto Amanda Seyfried)
    5. Charlize, noooooo e soprattutto ancora più nooooo dopo aver visto dal vivo quel tripudio dorato del Dior che indossava in pubblicità (J'Adore, quella con la Marilyn e la Grace)
    6. Louise Roe, per quanto amo il suo accento, per quanto non mi piaceva con quella mise...
    7. Award lo stai facendo bene: sei mitica

    Ciao ciao

    RispondiElimina
  42. Non me ne frega niente del capitombolo! Il vestito della cara Jennifer è magnifico!

    RispondiElimina
  43. io amo e amerò sempre Anne Hathaway <3 ps se ti va guarda il nuovo post sul nostro blog http://redhead-blondie.blogspot.it/2013/09/sempre-te-per-sempre.html

    RispondiElimina

Condividimi tutta